Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2583 - martedì 14 ottobre 2014

Sommario
- Renzi: eliminare per Comuni e Regioni il patto di stabilità
- Gli eletti nelle nuove Province e nelle città metropolitane
- Rossi: in Toscana 50 milioni fuori patto di stabilità per difesa suolo
- Burlando: procedere comunque nei lavori per dissesto idrogeologico
- Province: Bugli, accelerare su applicazione riforma Delrio
- Delrio: budget sanità non verrà toccato

+T -T
Province: Bugli, accelerare su applicazione riforma Delrio

(Regioni.it 2583 - 14/10/2014) Questa tornata elettorale con l’elezione indiretta dei consiglieri delle nuove Province e delle Città metropolitane era un passaggio obbligato ma "fondamentale”, ne è convinto Vittorio Bugli, assessore toscano a presidenza e enti locali e coordinatore del gruppo di lavoro interregionale che per la Conferenza delle Regioni ha seguito e sta seguendo l’attuazione della legge Delrio.
“Le elezioni per scegliere presidenti e consiglieri delle rinnovate Province - spiega Bugli -  rappresentano la necessaria investitura per chi deve guidare i nuovi enti di secondo grado.  Adesso il compito è quello di far procedere speditamente la riforma Delrio" e "entro la fine dell'anno dovranno essere pronte le proposte di legge per definire il riordino delle funzioni che fino ad oggi sono state esercitate dalle vecchie Province”.
“Da subito - aggiunge - lavoreremo con i nuovi amministratori per pensare e realizzare le politiche di area vasta che la Toscana richiede”. Bugli spiega che “la Giunta toscana ha deliberato lunedì scorso la costituzione dell'Osservatorio regionale previsto dall'accordo tra Stato e Regioni e sottoscritto anche da Comuni e Province. Ne fanno parte il presidente della Regione, l'assessore regionale competente, il sindaco metropolitano, i presidenti delle Province, Anci e Upi”.
La prima riunione dell'Osservatorio, ricorda l'assessore, "viene convocata in queste ore per il 31 ottobre. Sono convinto che il quadro istituzionale del nostro territorio ne uscirà rafforzato”.


( sm / 14.10.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top