Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2584 - mercoledì 15 ottobre 2014

Sommario
- Il 16 ottobre Conferenza delle Regioni
- Dissesto idrogeologico: Lanzetta, in arrivo 1,5 miliardi
- Regioni: scuola, confronto fra gli Assessori e il Ministro Giannini
- Cottarelli: troppi ottomila comuni, pensare a riduzione "premiale"
- Istat e Bankitalia su conti pubblici
- Rossi: "Garanzia Giovani" può essere una grande opportunità

+T -T
Il 16 ottobre Conferenza delle Regioni

Nel pomeriggio Unificata (ore 15) e Stato-Regioni (ore 15.30)

(Regioni.it 2584 - 15/10/2014) Il Presidente Sergio Chiamparino ha convocato la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome per giovedì 16 ottobre 2014 alle ore 10.00 (Roma, via Parigi, 11) per esaminare i temi all’ordine del giorno della Conferenza Unificata e della Conferenza Stato-Regioni, convocate rispettivamente per le ore 15 e 15.30 dello stesso giorno (in via della Stamperia 8 a Roma).La Conferenza delle Regioni affronterà poi anche altri argomenti, fra cui:
Riforme:
attuazione della Legge n. 56 del 14 “Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni”: definizione modello di mappatura di beni e risorse per tutte le funzioni.
Sanità:
-
documento sulla teleconsulenza al fine di potenziare il funzionamento delle reti regionali per malati rari per la sottoscrizione di un Accordo Stato–Regioni;
- documento recante: “ Interventi residenziali e semiresidenziali terapeutico–riabilitativi per i ...

+T -T
Dissesto idrogeologico: Lanzetta, in arrivo 1,5 miliardi

Lupi: emendamento per iniziare lavori anche in presenza di ricorsi

(Regioni.it 2584 - 15/10/2014) Misure per contrastare il dissesto idrogeologico sono state annunciate dal ministro per gli Affari regionali, Maria Carmela Lanzetta, rispondendo il 15 ottobre al Question time alla Camera. “'Il Governo – ha spiegato il ministro - sta operando al fine di accelerare, sbloccare e riprogrammare le risorse già stanziate dal 1998 ad oggi ed ancora non avviate a cantiere. Ed a tale riguardo sono già stati recuperati per nuovi interventi circa 1,5 miliardi di euro, che saranno gestiti direttamente dai presidenti di Regione''. Il ministro ha ricordato come, “per accelerare la realizzazione delle opere di prevenzione”, siano stati approvati “rilevanti interventi normativi”.
In particolare, “con il decreto Competitività la responsabilità della realizzazione degli interventi è stata attribuita ai presidenti delle Regioni in qualità di commissari straordinari delegati ed è stato ...

+T -T
Regioni: scuola, confronto fra gli Assessori e il Ministro Giannini

(Regioni.it 2584 - 15/10/2014) Il 14 ottobre si è tenuto a Roma (in via Parigi 11) un incontro informale tra la Commissione Istruzione e Scuola della Conferenza delle Regioni, guidata dal coordinatore Emanuele Bobbio, assessore in Toscana, e il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini.
“E’ stato un incontro interlocutorio franco e aperto – ha spiegato Bobbio – abbiamo illustrato al ministro una prima bozza di documento, il contributo per il dibattito su “La buona scuola” che presenteremo in Conferenza delle Regioni giovedì prossimo (16 ottobre,ndr)”.
Fra i temi fondamentali affrontati dagli assessori va sottolineata la governance complessiva del sistema e una serie di settori  temi su cui le Regioni vogliono contribuire: dalla formazione, ai percorsi di formazione, dall’orientamento alla dispersione scolastica.
“Abbiamo soprattutto parlato della governance – ha spiegato Bobbio -: un problema importante ma che ...

+T -T
Cottarelli: troppi ottomila comuni, pensare a riduzione "premiale"

Audizione alla commissione sull'anagrafe tributaria

(Regioni.it 2584 - 15/10/2014) “Ottomila comuni sono troppi, bisognerebbe pensare ad una riduzione che renda più facile il coordinamento", pertanto sarebbe bene prevedere "un meccanismo premiale per i comuni che si mettono assieme". Così Carlo Cottarelli, commissario alla Spending review, in audizione alla commissione sull'anagrafe tributaria.
Cottarelli inoltre rileva positivamente la strada intrapresa sui costi standard delle amministrazioni pubbliche: “è quella da seguire. Penso che nel 2015 sia possibile utilizzarli". I costi standard, ha spiegato, vanno "di pari passo con la capacità fiscale standard. Penso possano essere in legge stabilità”.
Cottarelli ha parlato anche degli interventi di risparmio sull'illuminazione pubblica: “Abbiamo lavorato con il ministero dello Sviluppo economico sull'efficientamento dell'illuminazione stradale, ma non siamo in tempo per farlo entrare nella legge di stabilità”. Per avviare il ...

+T -T
Istat e Bankitalia su conti pubblici

Corte dei Conti: circa 6 miliardi di risparmi da riduzione tassi titoli di Stato

(Regioni.it 2584 - 15/10/2014) I conti pubblici non migliorano, anzi, così anche il rapporto deficit/Pil. Diverse fonti lo confermano, dall’Istat alla Banca d’Italia.  
L’Istat informa che nel secondo trimestre 2014 l'indebitamento netto delle Amministrazioni Pubbliche in rapporto al Pil è stato pari all'1,1%, superiore di 0,4 punti percentuali rispetto al corrispondente trimestre del 2013.
Nei primi due trimestri del 2014 si è registrato un rapporto tra indebitamento netto e Pil pari al 3,8%, con un peggioramento di 0,3 punti percentuali rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente.
Ma l'Istat fornisce anche dati economici più generali. Come la quota di profitto delle società non finanziarie che nel secondo trimestre è diminuita al 40,0%, il più basso da molti anni. E nel secondo trimestre il reddito disponibile delle famiglie scende dell'1,4% sul trimestre precedente e dell'1,1% su base annua. ...

+T -T
Rossi: "Garanzia Giovani" può essere una grande opportunità

Articolo pubblicato sulla newsletter del Comitato delle Regioni

(Regioni.it 2584 - 15/10/2014) “Nella mia veste di rapporteur del Comitato delle Regioni sul pacchetto per l'occupazione giovanile, nel maggio 2013 feci due raccomandazioni alle istituzioni europee: anticipare già al 2013 l'attuazione del pacchetto e integrare le azioni degli Stati membri nel settore della formazione professionale incentivando tirocini retribuiti di qualità per i giovani e stabilendo standard minimi di qualità per l'apprendistato”, a ricordarlo in un articolo pubblicato sulla newsletter del Comitato delle Regioni è Enrico Rossi, Presidente della Regione Toscana
“Sono convinto – scrive Rossi - che la UE possa sostenere le politiche attive del lavoro per i giovani dei singoli Stati attraverso una strategia che combatta la dispersione scolastica, colleghi imprese, scuole e università in un grande programma di tirocini per l'inserimento nel mondo del lavoro, sviluppi esperienze di servizio civile per migliorare gli skills professionali dei giovani e aiutarli a sentirsi attivi nella società, favorire la mobilità internazionale dei giovani”.
Per Rossi è importante “fare presto perché rischiamo di perdere intere generazioni di giovani alla vita sociale attiva” e “il semestre a guida italiana dell'UE deve essere un'occasione da non perdere per definire obiettivi chiari e target da rispettare, quantificando e monitorando i risultati”
“La Regione Toscana ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top