Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2584 - mercoledì 15 ottobre 2014

Sommario
- Il 16 ottobre Conferenza delle Regioni
- Dissesto idrogeologico: Lanzetta, in arrivo 1,5 miliardi
- Regioni: scuola, confronto fra gli Assessori e il Ministro Giannini
- Cottarelli: troppi ottomila comuni, pensare a riduzione "premiale"
- Istat e Bankitalia su conti pubblici
- Rossi: "Garanzia Giovani" può essere una grande opportunità

+T -T
Istat e Bankitalia su conti pubblici

Corte dei Conti: circa 6 miliardi di risparmi da riduzione tassi titoli di Stato

(Regioni.it 2584 - 15/10/2014) I conti pubblici non migliorano, anzi, così anche il rapporto deficit/Pil. Diverse fonti lo confermano, dall’Istat alla Banca d’Italia.  
L’Istat informa che nel secondo trimestre 2014 l'indebitamento netto delle Amministrazioni Pubbliche in rapporto al Pil è stato pari all'1,1%, superiore di 0,4 punti percentuali rispetto al corrispondente trimestre del 2013.
Nei primi due trimestri del 2014 si è registrato un rapporto tra indebitamento netto e Pil pari al 3,8%, con un peggioramento di 0,3 punti percentuali rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente.
Ma l'Istat fornisce anche dati economici più generali. Come la quota di profitto delle società non finanziarie che nel secondo trimestre è diminuita al 40,0%, il più basso da molti anni. E nel secondo trimestre il reddito disponibile delle famiglie scende dell'1,4% sul trimestre precedente e dell'1,1% su base annua. La spesa delle famiglie per consumi finali nel secondo trimestre del 2014 è aumentata dello 0,2% nei confronti del trimestre precedente e dello 0,8% su base annua.
Il Pil nel secondo trimestre è confermato a -0,2%. Nei primi due trimestri del 2014, le entrate totali sono diminuite dell’1,1% in termini tendenziali, con un’incidenza sul Pil del 45,2% (45,8% nel corrispondente periodo del 2013).
Nei primi due trimestri del 2014 le uscite totali sono risultate pari  al 49% del Pil (49,4% nel corrispondente periodo del 2013).
“E' necessario non fare passi indietro nei progressi raggiunti nell'aggiustamento dei conti pubblici, che deve proseguire”, ha dichiarato il vice direttore di Bankitalia, Luigi Federico Signorini in audizione alla Camera sul Def. ''Il rallentamento nel processo di riequilibrio – ha spiegato Signorini - può aiutare ad evitare una spirale recessiva” e l'accumulo del debito “si giustifica se i margini di manovra sono utilizzati per rilanciare la crescita”.
Nei primi otto mesi dell'anno il debito pubblico è aumentato di 78,6 miliardi, comunica la Banca d'Italia, sottolineando come il dato rifletta il fabbisogno delle  Amministrazioni pubbliche (39,4 miliardi) e l'aumento delle  disponibilità liquide del Tesoro (44,8 miliardi).


( Giuseppe Schifini / 15.10.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top