Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2588 - martedì 21 ottobre 2014

Sommario
- Legge di Stabilità: Conferenza Regioni straordinaria
- Legge di Stabilità: 6,2 miliardi il taglio alle Regioni nel 2015
- Caldoro: non siamo contro il Governo, ma a favore dei cittadini
- Zingaretti al Governo: ascoltate i territori dove ci sono buone pratiche
- Vendola, Lusenti, Rossi su manovra economica
- Bobbio: buona scuola, iniziativa pubblica di presentazione

+T -T
Caldoro: non siamo contro il Governo, ma a favore dei cittadini

In Campania ridotti i ticket sanitari

(Regioni.it 2588 - 21/10/2014) Per Stefano Caldoro, presidente della Regione Campania e vicepresidente della Conferenza delle Regioni, “potrebbero nascere nuovi problemi da una manovra che taglia in maniera drastica sanità e trasporto pubblico e se accade sarà il Governo ad assumersene la responsabilità”.
“Facciamo la nostra parte - ha sostenuto Caldoro - e abbiamo fatto presente al Governo che vogliamo discutere, perché non siamo contro il Governo, ma a favore dei cittadini''.
“Dobbiamo trovare la giusta misura - ha aggiunto Caldoro - e sono fiducioso che possiamo sederci attorno a un tavolo per risolvere problemi che riguardano direttamente le persone e che oggi hanno bisogno di una buona sanità con costi accessibili, di un trasporto pubblico locale all'altezza”.
“Con il Governo ci si deve sedere a un tavolo e per fare questo è ovvio che gli sprechi vanno ridotti - ha dichiarato Caldoro– Noi ne siamo un esempio: parlo spesso di colesterolo cattivo cioè quella spesa che non serve e non produce cose positive. Abbiamo dimostrato che se si risparmia si possono ridurre le tasse”. Il riferimento è al presentato provvedimento di riduzione dei ticket sanitari dal primo gennaio 2015.
In base ai nuovi criteri le famiglie composte da una o due persone, solo per fare un esempio, con un reddito di 15.000 euro hanno diritto all'esenzione totale. Sul fronte dell'assistenza specialistica ambulatoriale e prestazioni termali, la quota regionale scende da 10 a 5 euro per i pazienti le cui famiglie abbiano un reddito compreso tra i 13mila e i 36.151,98 euro. Sono invece esentate dalla quota regionale le famiglie composte da 1 o 2 persone con redditi fino a 15mila euro. Cambiano anche i costi dei codici bianchi nei pronto soccorso: il ticket viene dimezzato da 50 a 25 euro.
Le stesse esenzioni, sempre in base al reddito, sono previste per le visite specialistiche legate a patologie, per gli invalidi e per chi ha l'accompagnamento. Quindi Caldoro spiega:''Abbiamo risanato i conti a beneficio dei cittadini: saranno 250mila i campani che avranno un effetto diretto con l'esenzione totale a cui si aggiungerà un altro milione di contribuenti per la rimodulazione dei ticket”.
 
 
 
 
 
 
 
 


( Giuseppe Schifini / 21.10.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top