Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2591 - venerdì 24 ottobre 2014

Sommario
- Eurostat, Bankitalia, Istat: prospettive economiche ancora deboli
- Combattere l'obesità dei bambini: iniziativa degli assessori all'agricoltura
- Garavaglia: legge di stabilità, tagli ai ministeri sono finti
- Riforma del terzo settore: Osservazioni
- Centrali di committenza: le condizioni per l'intesa
- UE: via libera a strategia per macroregione adriatico-ionica

+T -T
Eurostat, Bankitalia, Istat: prospettive economiche ancora deboli

Bankitalia: si stabilizza il mercato del lavoro, ma con prospettive ancora incerte

(Regioni.it 2591 - 24/10/2014) Secondo Eurostat, l’ufficio statistico europeo, nel secondo trimestre il deficit dell'eurozona è lievemente calato al 2,5%, rispetto al 2,6% del primo trimestre.
Anche nell'Unione Europea nel suo complesso il deficit è leggermente calato, scendendo al 3% dal 3,1%.
Sempre Eurostat ha stabilito che il debito della pubblica amministrazione in Italia ha raggiunto quota 133,8% nel secondo semestre dell'anno, pari a 2.168.855 mln di euro, +3,1% sul trimestre precedente.
In merito alla crisi economica è intervenuto il direttore generale della Banca d’Italia, Salvatore Rossi, che ha sottolineato come sia ormai indispensabile agire con urgenza ed incisività.
Contro il "fardello e le debolezze strutturali" messe in evidenza dalla grande crisi internazionale l'Italia deve agire con "urgenza ed incisività" nonostante la tempesta finanziaria abbia avuto origine dai vizi del mercato anglosassone perché da noi sono stati più ...

+T -T
Combattere l'obesità dei bambini: iniziativa degli assessori all'agricoltura

L'argomento andrà all'ordine del giorno della Conferenza delle Regioni del 30 ottobre

(Regioni.it 2591 - 24/10/2014) Quasi un “patto” tra le Regioni per combattere l'obesità dei bambini: è questo l’auspicio degli assessori regionali all'Agricoltura che il 23 ottobre, al Salone del Gusto di Torino, hanno approvato all'unanimità una “proposta normativa in materia di tutela della salute dei minori dai rischi alimentari”. Si tratta di un contributo che andrà all’ordine del giorno dalla Conferenza delle Regioni prevista per il 30 ottobre e che poi sarà inviata al Governo e al Parlamento per le eventuali inizative legislative in materia.
L’obiettivo è quello di cambiare le abitudini alimentari dei giovanissimi a partire dal superamento dei distributori automatici di merendine, bevande gassate e noccioline salate nelle scuole. Al loro posto ne dovrebbero eesere installate altre per forniscano yogurt, frutta fresca, panini farciti con ingredienti di qualità.
A svolgere un ruolo propulsivo per ...

+T -T
Garavaglia: legge di stabilità, tagli ai ministeri sono finti

(Regioni.it 2591 - 24/10/2014) Nella legge di stabilità i tagli ai ministeri sono finti. Lo sostiene Massimo Garavaglia, coordinatore della Commissione affari finanziari della Conferenza delle Regioni (assessore all' economia e bilancio della Regione Lombardia), dopo l’incontro avuto il 23 dalla Conferenza delle Regioni a Palazzo Chigi.
Garavaglia spiega che il Governo “si e' impegnato con la Conferenza delle Regioni a fare tagli veri anche ai ministeri e accetta suggerimenti”, e il giorno dopo l’incontro, afferma Garavaglia, “esce la relazione tecnica della legge di stabilità e vediamo che tagli ai ministeri non ce ne sono, ovvero sono finti”.
Garavaglia fa alcuni esempi di ''tagli finti'': “da una parte, Il Ministero dell' Agricoltura mette come taglio la riduzione dell'agevolazione sul gasolio agricolo per 70 milioni. Ma per noi non è un taglio bensì un banale aumento di tasse”. Poi cè anche l’esempio ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 16 ottobre

+T -T
Riforma del terzo settore: Osservazioni

(Regioni.it 2591 - 24/10/2014) La Conferenza delle Regioni ha espresso (nel corso della Conferenza Unifica del 16 ottobre) il parere sul Disegno di legge recante: “Delega al Governo per la riforma del terzo settore, dell’impresa sociale e per la disciplina del servizio civile universale”. Il giudizio favorevole  è però condizionato all'accoglimento di alcuni emendamenti contenuti in un documento che è stato consegnato al Governo.
Si riporta di seguito il testo integrale, pubblicato anche nella sezione Conferenze del sito www.regioni.it:
Punto 2) O.d.g – Conferenza Unificata
Osservazioni di carattere generale:
Pur trattandosi di Legge Delega il provvedimento ha un’impronta molto centralistica, in quanto, per gran parte della materia, si tratta di attività che ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 16 ottobre

+T -T
Centrali di committenza: le condizioni per l'intesa

(Regioni.it 2591 - 24/10/2014) Le Regioni, nella riunione del 16 ottobre della Conferenza Unificata, hanno espresso l’intesa sul Decreto che definisce i requisiti per l’iscrizione nell’elenco dei soggetti aggregatori che svolgono attività di centrali di committenza.
L’intesa è stata però subordinata ad una serie di condizioni illustrate e dettagliate in un documento della Conferenza delle Regioni, approvato lo stesso 16 ottobre, che è stato consegnato al Governo.
Secondo le Regioni occorre considerare “l’esistenza di un’ampia pluralità di soggetti che già oggi operano in qualità di centrale di committenza”. Tale situazione non rende chiaro “quale sia il rapporto intercorrente tra i vari attori ed i rispettivi ambiti di competenza”, né
“quali siano esattamente gli obblighi degli enti del territorio verso i nuovi soggetti aggregatori”. Sostanzialmente “manca ...

+T -T
UE: via libera a strategia per macroregione adriatico-ionica

Interessate 13 Regioni italiane

(Regioni.it 2591 - 24/10/2014) I leader dei 28 capi di Stato e di governo dell'Ue hanno adottato la nuova strategia europea della macroregione adriatico-ionica (Eusair). Soddisfazione del commissario europeo alle politiche regionali, Johannes Hahn e del commissario europeo agli affari marittimi, Maria Damanaki, per il via libera alla strategia, che oltre l'Italia include Croazia, Grecia e Slovenia, più Albania, Bosnia Erzegovina, Montenegro e Serbia.
La nuova strategia per la macroregione adriatico-ionica costituirà "un modello per le future iniziative in aree marittime" ha commentato il commissario europeo alle politiche marittime, Maria Damanaki.
“Il successo nella regione adriatico-ionica contribuirà alla prosperità e alla sicurezza dell'intera Europa" ha aggiunto il commissario europeo alle politiche regionali, Johannes Hahn.
L'iniziativa, che coinvolge 70 milioni di cittadini su entrambe le sponde dell'Adriatico, rappresenta anche un passo importante per ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top