Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2599 - mercoledì 5 novembre 2014

Sommario
- Legge di stabilità: Corte dei conti, contributo chiesto a ministeri "è limitato"
- Garavaglia: Legge di Stabilità, tagli insostenibili e irragionevoli
- Legge di stabilità: Pisauro, nel 2015 risorse da tagli ad enti territoriali
- Serracchiani spiega Intesa Stato-Friuli Venezia Giulia
- Delrio su fondi UE: assegnati quando sono pronti i progetti
- Una manovra difficile da sostenere per Regioni ed enti locali

+T -T
Legge di stabilità: Pisauro, nel 2015 risorse da tagli ad enti territoriali

(Regioni.it 2599 - 05/11/2014) Con la legge di stabilità “nel 2015 vengono recuperate risorse per 26,5 miliardi, soprattutto attraverso tagli alle spese degli enti territoriali e il contrasto all’evasione fiscale”, a sostenerlo è Giuseppe Pisauro, nel corso dell’audizione parlamentare che si è tenuta il 4 novembre. Pisauro è il presidente dell’UPB, l'Ufficio parlamentare di bilancio, organismo indipendente che ha il compito di svolgere analisi e verifiche sulle previsioni macroeconomiche e di finanza pubblica del governo e di valutare il rispetto delle regole di bilancio nazionali ed europee.
“L’analisi degli effetti della manovra (come modificata dalle misure indicate nella Relazione al Parlamento del 28 ottobre scorso), in termini di variazione dell’indebitamento netto delle Amministrazioni pubbliche, evidenzia – sottolinea Pisauro - una diversa distribuzione dei contributi per sottosettore istituzionale nel periodo 2015-17. Per il 2015, l’effetto netto complessivo di peggioramento del saldo di 5,9 miliardi programmato dal Governo è la risultante di un contributo positivo delle Amministrazioni. locali (+2,4 miliardi) più che compensato da quello negativo delle Amministrazioni centrali (-2,4 miliardi) e degli Enti di previdenza (-5,9 miliardi)”.
Per esser ancora più chiari, Pisauro aggiunge che “in sostanza, nel primo anno, il finanziamento permanente delle cosiddette “politiche invariate” e degli interventi a favore dei lavoratori a basso reddito, delle famiglie, della scuola e la copertura degli sgravi contributivi e degli oneri connessi all’attuazione della delega in materia di lavoro sono coperti in parte mediante ricorso al deficit e in parte grazie a riduzioni di spesa degli enti territoriali”.



( sm / 05.11.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top