Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2618 - martedì 2 dicembre 2014

Sommario
- Discariche: Corte UE multa l'Italia
- Semplificazione pubblica amministrazione: agenda 2015-2017
- Sanità: vaccini, Lorenzin "smorza" i toni della querelle con le Regioni
- Ispra: Rapporto 2014 sul recupero energetico da rifiuti urbani
- "Area alpina", Eusalp: Maroni, macroregione non è utopia
- Sanità: Lazio, Bissoni subcommissario per piano di rientro

+T -T
Discariche: Corte UE multa l'Italia

Caldoro: Regioni non hanno compito di gestione nel ciclo dei rifiuti

(Regioni.it 2618 - 02/12/2014) La Corte di Giustizia europea multa l’Italia per i ritardi legati alle discariche e quindi sul mancato rispetto delle Direttive comunitarie, per non essersi ancora adeguata. Si tratta di una sanzione forfettaria di 40 milioni di euro e una penalità di 42,8 milioni per ogni semestre di ritardo nell'attuazione delle misure necessarie di adeguamento alla sentenza del 2007. In quell’anno la Corte ha dichiarato che l'Italia era “venuta meno, in modo generale e persistente, agli obblighi relativi alla gestione dei rifiuti stabiliti dalle direttive relative ai rifiuti, ai rifiuti pericolosi e alle discariche di rifiuti”.
La Corte rileva che “l'inadempimento perdura da oltre sette anni” e “le operazioni sono state compiute con grpertanto ande lentezza” tanto che “un numero importante di discariche abusive si registra ancora in quasi tutte le regioni italiane”.
La Commissione allora aveva denunciato che ...

Provvedimento del Consiglio dei Ministri del 1° dicembre

+T -T
Semplificazione pubblica amministrazione: agenda 2015-2017

Intesa Stato-Regioni-Enti locali nella Conferenza Unificata del 13 novembre

(Regioni.it 2618 - 02/12/2014) Il Consiglio dei Ministri del 1° dicembre, su proposta del Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione, Marianna Madia, ha approvato l’Agenda per la semplificazione per il triennio 2015-2017 ( a norma dell’articolo 24 del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 90, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 agosto 2014, n. 114, recante “Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l’efficienza degli uffici giudiziari”), che contiene le linee di indirizzo condivise tra Stato, Regioni ed Enti Locali ed il crono-programma delle relative attività per assicurare l’effettiva realizzazione di obiettivi di semplificazione, indispensabili per recuperare il ritardo competitivo dell’Italia, liberare le risorse per tornare a crescere e cambiare realmente la vita dei cittadini e delle imprese.
Nella riunione del Consiglio dei Ministri del 30 ottobre scorso il Ministro Madia ...

+T -T
Sanità: vaccini, Lorenzin "smorza" i toni della querelle con le Regioni

Legge di stabilità: Chiamparino: preoccupa contraddizione tra la tabella che indica 112 mld al Fsn per il 2015 e il testo che indica la Sanità come vettore per recuperare la riduzione del gettito

(Regioni.it 2618 - 02/12/2014) Si spegne il “fuoco” della querelle  fra il Ministro della salute e le Regioni. Dopo il botta e risposta dei giorni scorsi sulle responsabilità legate alla tempistica della farmacovigilanza, in relazione alle eventuali conseguenze della somministrazione di alcuni vaccini, è lo steso ministro Lorenzin a calibrare  i toni: “con le Regioni non c'è nessuna polemica, nessun rimprovero, nessun scaricabarile. Ma la volontà costruttiva di coprire le falle, di rimuovere le criticità emerse”.
Peraltro i primi dati provenienti dagli accertamenti dell’Istituto superiore di sanità risulterebbero piuttosto tranquillizzanti.
“Non ci sono accuse - ha ribadito Lorenzin - ma di fronte a una crisi sanitaria bisogna capire cosa non è funzionato: l'Aifa ha riscontrato dei ritardi nella ricezione di schede complete da Sicilia e Molise, di 10, 12 e anche 15 giorni. Criticità - ha sottolineato il ministro – da rimuovere. La legge parla di 'tempestività' nella comunicazione. Io ho proposto un emendamento sulla farmacovigilanza che parli di 24-48 ore e introduca sanzioni in caso di omessa segnalazione”.
Nelle Regioni nel frattempo cresce invece l’attesa per le risultanze del difficile confronto sulla legge di stabilità e si temono le conseguenze dei tagli prospettati. Il presidente della Conferenza delle Regioni, Sergio Chiamparino è tornato ...

+T -T
Ispra: Rapporto 2014 sul recupero energetico da rifiuti urbani

(Regioni.it 2618 - 02/12/2014) Diminuiscono nelle nostre discariche i rifiuti speciali, ma aumentano quelli pericolosi. Sono alcuni dei dati forniti dall’ Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale nel “Rapporto sul Recupero Energetico da Rifiuti Urbani in Italia 2014”.
Vista l’attualità della sentenza della Corte di giustizia dell’Unione Europea che ha multato pesantemente l’Italia per il mancato rispetto delle direttive sulle discariche, sono forniti alcuni dati.
Le discariche che smaltiscono rifiuti speciali sono 418 (237 al nord, 66 al centro e 115 al sud; di queste solo 10 per rifiuti pericolosi). Nel 2012 vanno in in discarica circa 11,5 milioni di tonnellate di rifiuti speciali (90,7% non pericolosi e 9,3% pericolosi). Gli impianti di incenerimento di rifiuti speciali sono 90 e nel 2012 hanno trattato oltre 856 mila tonnellate di rifiuti speciali; i rifiuti sanitari sono il 13,4% del totale di quelli inceneriti (115 mila ...

+T -T
"Area alpina", Eusalp: Maroni, macroregione non è utopia

Chiamparino: non è contro gli stati nazionali, ma vuole rendere più forte il rapporto tra l'Europa e i suoi territori

(Regioni.it 2618 - 02/12/2014) Si è riunita a Milano, il 1° e il 2 dicembre la conferenza chiamata a fare il punto sulla strategia dell'Ue per l'area alpina (Eusalp), formata dalle 48 regioni montane di 7 Stati europei, che stanno consolidando una collaborazione macroregionale. In piazza Citta' di Lombardia era presente la commissaria Ue alle Politiche regionali, Corina Cretu, insieme al sottosegretario agli Esteri, Benedetto Della Vedova, e il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni.
“Essendo fra i principali crocevia dei trasporti europei – ha dichiarato la commissaria Cretu - la regione alpina è diventata una sfida sul fronte ambientale. Occorre l'impegno politico dei partner a livello nazionale e regionale per lavorare insieme, al di là dei confini”.
“Da oggi definiamo gli obiettivi per la strategia", ha detto Della Vedova, che ha spiegato che comunque "non ci saranno nuovi fondi" ma uno sforzo politico per “portare a ...

Decisione assunta dal Consiglio dei Ministri del 1° dicembre

+T -T
Sanità: Lazio, Bissoni subcommissario per piano di rientro

Zingaretti: una notizia estremamente positiva

(Regioni.it 2618 - 02/12/2014) Il Consiglio dei  Ministri, nella riunione del 1° dicembre -  ha deliberato la nomina di Giovanni  Bissoni a subcommissario per l’attuazione del Piano di rientro dai  disavanzi del Servizio sanitario della Regione Lazio, a norma dell’articolo 4  del decreto-legge 1° ottobre 2007, n. 159, con contestuale cessazione del  subcommissario Renato Botti dal medesimo incarico.
Alla riunione del Consiglio dei Ministri ha partecipato all’esame  della questione il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti,  appositamente invitato.
La nomina di Giovanni Bissoni a subcommissario per il piano di rientro della Regione Lazio da parte del Governo è una notizia estremamente positiva". Lo dichiara in una nota il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. "La Regione Lazio può contare, proprio nella cruciale fase che segnerà l'uscita dal Piano di rientro e la costruzione di un ...

Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top