Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2620 - giovedì 4 dicembre 2014

Sommario
- Legge di stabilità: Chiamparino, passi in avanti nel confronto Stato-Regioni
- Caldoro: cercheremo di ridurre l'impatto della legge di stabilità
- Audizione su funzione sociale sport e Testo Unico
- Legge di Stabilità: i commenti di Marini, Vendola e Maroni
- Zaia: i costi standard unica via per risanamento spesa sanitaria
- Garavaglia su assorbimento personale Province

+T -T
Caldoro: cercheremo di ridurre l'impatto della legge di stabilità

(Regioni.it 2620 - 04/12/2014) Il vicepresidente della Conferenza delle Regioni e presidente della Campania, Stefano Caldoro, al termine della Conferenza delle Regioni del 4 dicembre, ha fatto il punto sull’andamento del confronto Governo-Regioni in merito alla revisione della legge di stabilità.
“Ieri – ha spiegato Caldoro, riferendosi alla riunione avvenuta al ministero degli affari regionali - è stato fatto un piccolo passo avanti sulla legge di Stabilità”, è stata fatta quindi una ulteriore riflessione tra i presidenti delle Regioni, “ma non sarà ancora detta la parola definitiva".
Caldoro quindi aggiunge: “Si avrà comunque una riduzione dell'incremento del fondo sanitario 2015  e quindi anche prestazioni sanitarie in meno. Tuttavia avremo uno sblocco importante di risorse per l'edilizia sanitaria e per le apparecchiature mediche. In arrivo risorse anche per il rischio idrogeologico. Cercheremo comunque di ridurre l'impatto della ripercussione dei tagli da 4 miliardi ai danni delle Regioni, per evitare che siano troppo forti sui servizi erogati ai cittadini”.
Inoltre Caldoro spiega l’assunzione di responsabilità sul personale delle Province da parte delle Regioni. Il trasferimento del personale delle Province “è un costo in più per le Regioni che sostengono per dare una mano, ma questo costo deve valere nella trattativa con il Governo”.
Caldoro, sempre su questo aspetto, sostiene che “è in atto un impegno di grande generosità da parte delle Regioni. Noi siamo disponibili ad assumerci il costo del dipendente in esubero, costi che riguardano non solo lo stipendio, ma anche altre funzioni, l'organizzazione, la logistica, pari ad un 30% in più”.
Infine Caldoro interviene anche sulle iniziative necessarie per combattere il sistema di corruzione nel nostro Paese: “E' necessario tenere alta la guardia da
infiltrazioni della criminalità sia a livello nazionale che locale".
“Le inchieste stanno dimostrando – afferma Caldoro - che le infiltrazioni criminali non sono più un fenomeno solo limitato al Sud. La pubblica amministrazione deve avere procedure semplici e trasparenti perché così la corruzione trova più difficoltà ad infiltrarsi".
 
 
 
 


( Giuseppe Schifini / 04.12.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top