Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2620 - giovedì 4 dicembre 2014

Sommario
- Legge di stabilità: Chiamparino, passi in avanti nel confronto Stato-Regioni
- Caldoro: cercheremo di ridurre l'impatto della legge di stabilità
- Audizione su funzione sociale sport e Testo Unico
- Legge di Stabilità: i commenti di Marini, Vendola e Maroni
- Zaia: i costi standard unica via per risanamento spesa sanitaria
- Garavaglia su assorbimento personale Province

+T -T
Garavaglia su assorbimento personale Province

(Regioni.it 2620 - 04/12/2014) “Se non si trovano le risorse per consentire alle Regioni di assorbire gli addetti delle Province si corre il rischio di innescare una nuova bomba sociale”. Così Massimo Garavaglia, coordinatore della commissione affari finanziari della Conferenza delle Regioni (assessore al bilancio della Regione Lombardia).
"Nella nostra regione – spiega Garavaglia - stiamo pensando seriamente di mettere tutto, a breve, nelle mani del prefetto, visto che dal governo non si riesce ad avere risposte utili su un tema così insidioso".
“Il problema - aggiunge Garavaglia - è che la spesa totale degli addetti alle Province è pari a circa 2 miliardi di euro l'anno; ora, calcolando una riduzione del 50% si arriva a 1 miliardo, di cui 200 milioni a carico delle città metropolitane e il restante 80% in capo alle Regioni”.
La Regione Lombardia, aggiunge Garavaglia, "ha 2.850 dipendenti, mentre il 50% degli addetti delle Province che dovrebbero essere inglobati sono circa 3mila, quindi molti di più di quelli operativi al momento nel nostro ente, che dovrebbe farsi carico di una spesa ulteriore stimata intorno ai 130 milioni. E a parte questo aspetto, che è di difficile soluzione, dico che pensare che degli enti possano accollarsi altri costi non sta né in cielo né in terra, a meno che queste persone - a cui peraltro sono molto vicino umanamente - non vengano con il cosiddetto 'zainetto', vale a dire con la garanzia che qualcun altro paghi loro lo stipendio”.


( gs / 04.12.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top