Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2621 - venerdì 5 dicembre 2014

Sommario
- Legge di stabilità: Conferenza delle Regioni il 10 dicembre
- Censis: preoccupazione per fondi strutturali europei
- Censis: servizio sanitario fondamentale per l'86,7% dei cittadini
- Politiche sociali: Rambaudi, da legge di stabilità boccata di ossigeno
- Istat: sale la spesa per le pensioni nel 2013
- Visco: corruzione forte ostacolo all'economia

+T -T
Censis: servizio sanitario fondamentale per l'86,7% dei cittadini

48esimo Rapporto Censis sulla situazione sociale del Paese 2014

(Regioni.it 2621 - 05/12/2014) Per la stragrande maggioranza degli italiani il Servizio Sanitario Nazionale rappresenta un punto fermo. I servizi sanitari sono infatti ritenuti fondamentali dall'86,7% dei cittadini, nonostante i suoi difetti. Lo rileva il 48esimo Rapporto Censis sulla situazione sociale del Paese 2014.
La sanità pubblica è ritenuta fondamentale al fine di garantire salute e benessere a tutti. Ma la metà degli italiani (50,2%) ritiene anche che le politiche di contenimento del deficit degli ultimi anni, in particolare le manovre che hanno comportato dei tagli in sanità, la spending review e i Piani di rientro nelle Regioni, abbiano aumentato le disparità nelle possibilità e opportunità di cura.
Alle disuguaglianze antiche - spiega il Censis - se ne sono aggiunte di inedite, legate alla nuova geografia dei confini pubblico-privato in sanità e all'espansione della sanità a pagamento, che possono comportare in qualche caso anche la rinuncia a curarsi e a fare prevenzione.
La spesa sanitaria privata è cresciuta da 29.578 milioni di euro nel 2007 a 31.408 milioni di euro nel 2013, con una dinamica di incremento che si è interrotta solo nell'ultimo anno.
Sono penalizzati soprattutto i soggetti più fragili dal punto di vista socioeconomico. Alla richiesta di  indicare i fattori più importanti in caso di malattia di una persona, il 48,1% degli italiani fa riferimento al denaro che si possiede.
Le disuguaglianze nascono sia dai limiti della copertura pubblica sia dal ricorso in misura maggiore all'acquisto di prestazioni nel privato.

Il capitolo «Il sistema di welfare» del 48° Rapporto Censis sulla situazione sociale del Paese/2014


( Giuseppe Schifini / 05.12.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top