Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2629 - giovedì 18 dicembre 2014

Sommario
- Chiamparino scrive a Renzi: incontro urgente su ruolo Regioni
- Legge di stabilità: per Regioni, Comuni e Province fiato sospeso
- Chiamparino, Simoncini: politiche attive lavoro restino alle Regioni
- Previdenza complementare: fondo Perseo Sirio, superare svantaggi
- Regioni anticipano saldi al 3 gennaio
- "Verso Sud": interventi di Pigliaru, Lanzetta, Oliverio

+T -T
Chiamparino scrive a Renzi: incontro urgente su ruolo Regioni

(Regioni.it 2629 - 18/12/2014) E’ necessario “un incontro urgente” con il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, per “individuare interventi correttivi al testo del Disegno di legge costituzionale,” in materia di politiche attive del lavoro, ma “più in generale, per una riflessione comune sulle prospettive e sul ruolo delle Regioni”.

La richiesta è stata formulata a nome della Conferenza delle Regioni in una lettera che il Presidente Sergio Chiamparino ha inviato al Presidente del Consiglio, al Sottosegretario Delrio e ai Ministri Boschi, Lanzetta e Poletti.

L’ulteriore caso, in ordine cronologico, che ha portato il Presidente della Conferenza delle Regioni a scrivere al Presidente del Consiglio nasce dal dibattitto sul Disegno di legge costituzionale, approvato dal Senato e attualmente all’esame della Camera dei Deputati.

“La Commissione Affari costituzionali, nella predisposizione del testo per l’Aula, ha approvato - fra gli altri - un emendamento all’articolo 30, di modifica dell’articolo 117 della Costituzione, che riconduce in capo allo Stato la piena competenza in materia di tutela e sicurezza del lavoro e, cosa ancor più grave, in materia di politiche attive del lavoro”.

La Conferenza delle Regioni , nella seduta odierna, scrive Chiamparino - “ha espresso netta contrarietà su tale intervento” che “priva le Regioni delle competenze in materia di lavoro, determinando una separazione netta fra le politiche attive e la formazione professionale che resta di competenza regionale, facendo così venire meno quel legame che necessariamente deve invece sussistere per il buon funzionamento del sistema”.
La “ricentralizzazione delle competenze in materia di lavoro, contraria peraltro a quanto accade negli altri Paesi europei, rischia di replicare le fallimentari esperienze del passato”.

E’ importante, conclude Chiamparino che “la programmazione delle politiche attive resti di competenza delle Regioni che, per la maggiore vicinanza ai territori, sono in grado di modulare gli interventi sulla base delle effettive esigenze del contesto produttivo locale”.

 

 



( sm / 18.12.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top