Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2650 - mercoledì 28 gennaio 2015

Sommario
- Lorenzin annuncia i nuovi Lea
- Lanzetta: condizioni che rendono impossibile ingresso in giunta Calabria
- Diminuiscono ricoveri ospedalieri nei primi sei mesi 2014
- Lavoratori socialmente utili: firmate le convenzioni con 6 Regioni
- Mobilità sanitaria: D'Alfonso, verso accordo Abruzzo, Marche e Molise
- Parere sul Programma statistico 2014-16, aggiornamento 2016

+T -T
Lorenzin annuncia i nuovi Lea

I Livelli Essenziali di Assistenza al vaglio della Conferenza Stato-Regioni

(Regioni.it 2650 - 28/01/2015) Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, annuncia i nuovi Livelli Essenziali di Assistenza sanitaria, che saranno finanziati attraverso il Fondo sanitario nazionale con ulteriori 470 milioni di euro.
Tra le nuove prestazioni che saranno introdotte nei Lea ci sono anche le tecniche di fecondazione a screening neonatale, le protesi di ultima generazione per i disabili, l’analgesia epidurale per il parto senza dolore, la procreazione medicalmente assistita (Pma) omologa ed eterologa.
Sono inoltre previsti dei controlli ai medici, da parte delle autorità regionali, per verificare la corrispondenza tra prestazioni prescritte e diagnosi, al fine di garantire la maggiore appropriatezza delle prescrizioni.
Così come gli attuali esami cosiddetti 'reflex', che prevedono un duplice accertamento diagnostico, comprenderanno il secondo esame solo se l'esito del primo lo renderà necessario.
Nei nuovi Lea, sempre secondo le prime indiscrezioni annunciate a riguardo, ci saranno anche le vaccinazioni gratuite per varicella, pneumococco, meningococco e Hpv. Comprese pure prestazioni innovative diagnostiche e di attività clinica.
“Bene 470 mln in più per compensare l'aumento della spesa”, ha sottolineato il coordinatore della commissione sanità della Conferenza delle Regioni, Luca Coletto, ma “aspettiamo di valutare cosa entra e cosa esce dai Livelli essenziali di assistenza (Lea)”. Comunque per Coletto “sarebbe stato molto meglio se ci avessero lasciato i 4 miliardi che ci vogliono tagliare in modo lineare”.
Sono previste misure finalizzate a ridurre il ricorso al parto cesareo e criteri di appropriatezza per il  day hospital, day surgery, per i ricoveri di lungodegenza e riabilitazione, e una riduzione dei ricoveri diurni in ospedale a fronte del potenziamento dell'assistenza specialistica ambulatoriale.
Nei Lea sono proposte anche le indagini cliniche per la diagnosi della celiachia, le cure per endometriosi, Bpco, e per alcune malattie croniche e patologie rare. Saranno anche garantiti i trattamenti di adroterapia oncologica (la cura dei tumori mediante l'impiego di protoni e ioni carbonio).
Saranno assicurati inoltre dal Servizio sanitario nazionale anche apparecchi per l'incentivazione dei muscoli respiratori, barelle per docce, carrozzine innovative con sistema di verticalizzazione, scooter a 4 ruote, kit di motorizzazione per carrozzine, sollevatori.
Infine i nuovi Lea prevedono anche una 'stretta' sui controlli, a partire dalle prescrizioni dei medici.


( Giuseppe Schifini / 28.01.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top