Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2650 - mercoledì 28 gennaio 2015

Sommario
- Lorenzin annuncia i nuovi Lea
- Lanzetta: condizioni che rendono impossibile ingresso in giunta Calabria
- Diminuiscono ricoveri ospedalieri nei primi sei mesi 2014
- Lavoratori socialmente utili: firmate le convenzioni con 6 Regioni
- Mobilità sanitaria: D'Alfonso, verso accordo Abruzzo, Marche e Molise
- Parere sul Programma statistico 2014-16, aggiornamento 2016

+T -T
Mobilità sanitaria: D'Alfonso, verso accordo Abruzzo, Marche e Molise

(Regioni.it 2650 - 28/01/2015) Il Presidente della Regione Abruzzo, commissario ad acta per la sanità, Luciano D'Alfonso, ha proposto, in due lettere mandate al presidente delle Marche, Gian Mario Spacca, e a quello del Molise, Paolo Di Laura Frattura, un accordo bilaterale per quanto riguarda la mobilità sanitaria interregionale.
“Ho già parlato sia con Spacca che con Di Laura Frattura - ha spiegato D'Alfonso - e sono entrambi d'accordo sulla necessità di un'intesa, che peraltro è resa obbligatoria dal patto per la Salute 2014/2016".    "È compito delle Regioni - si legge nelle due missive - individuare adeguati strumenti di governo della domanda tramite accordi che consentano di disciplinare la mobilità sanitaria, al fine di evitare fenomeni distorsivi, indotti da differenze tariffarie e da differenti gradi di applicazione delle indicazioni di appropriatezza definite a livello nazionale e individuare meccanismi di controllo di eventi sentinella suggestivi di comportamenti opportunistici attraverso la definizione di tetti di attività condivisi e funzionali al governo complessivo della domanda".    "Gli accordi bilaterali, inoltre - prosegue D'Alfonso nelle due lettere - rappresentano una preziosa ed innovativa occasione di integrazione e di reciproco vantaggio in quanto i contenuti dell'accordo non dovranno fissare soltanto 'tetti' e 'limiti', ma proporre soluzioni programmatorie e collaborazioni interregionali per attività la cui scala ottimale di organizzazione possa risultare superiore all'ambito territoriale regionale e facilitare percorsi di qualificazione ed appropriatezza nella erogazione delle prestazioni sanitarie".    "Nelle more della definizione dello schema di accordo condiviso tra le Regioni e le Province Autonome da parte del Gruppo tecnico interregionale della mobilità sanitaria - conclude D'Alfonso - propongo di avviare un confronto immediato per la predisposizione di una struttura di accordo per la programmazione e la gestione dei flussi di mobilità sanitaria che si generano tra i territori delle nostre Regioni".



( red / 28.01.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top