Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2652 - venerdì 30 gennaio 2015

Sommario
- Mattarella candidato al Quirinale: i commenti dei Presidenti delle Regioni
- Rapporto 2015 Eurispes fotografa un Paese in crisi
- Istat: scende il tasso di disoccupazione
- Demanio acque: si discute su riforma dei canoni per le concessioni
- Gli atti della Conferenza Stato-Regioni 22 gennaio 2015
- Gli atti della Conferenza Unificata 22 gennaio 2015

+T -T
Istat: scende il tasso di disoccupazione

Renzi twitta "siamo solo all'inizio. Riporteremo l'Italia a crescere"

(Regioni.it 2652 - 30/01/2015) Il tasso di disoccupazione a dicembre scende al 12,9% in calo di 0,4 punti percentuali in termini congiunturali rispetto a novembre. Lo rileva l'Istat nelle sue stime.  L'occupazione a dicembre aumenta dello 0,4% (+93 mila), tornando su valori prossimi a quelli di settembre. Su base annua la crescita e' dello 0,5% (+109 mila), a rilevarlo è l'Istat. E su twitter arriva il commento entusiastico del Presidente del Consiglio, Matteo Renzi,  che commentando proprio i dati dell'Istat scrive: “Centomila posti di lavoro in più in un mese. Bene. Ma siamo solo all'inizio. Riporteremo l'Italia a crescere  #lavoltabuona”.
L’Istat certifica anche che cala il tasso di occupazione giovanile e quello di disoccupazione che si colloca a dicembre scorso al 42%: è in calo di 1 punto percentuale rispetto a novembre, ma aumenta dello 0,1% rispetto a dicembre 2013.  Sono 664 mila i giovani disoccupati ossia coloro compresi tra i 15 e i 24 anni. A dicembre sono calati però gli occupati e cioe' sono stati pari a 918 mila giovani tra i 15 e i 24 anni, in calo dello 0,7% (-7 mila) rispetto al mese precedente e del 3,6% su base annua (-34 mila). Il tasso di occupazione giovanile, pari al 15,4%, diminuisce di 0,1 punti percentuali rispetto al mese precedente e di 0,5 punti nei dodici mesi. Il numero di giovani disoccupati, pari a 664 mila, diminuisce del 4,7% nell'ultimo mese (-33 mila) e del 3,1% rispetto a dodici mesi prima (-21 mila). L'incidenza dei giovani disoccupati tra 15 e 24 anni sul totale dei giovani della stessa classe di età è pari all'11,1% (cioè più di un giovane su 10 è disoccupato).
Tale incidenza è in diminuzione sia su base mensile (-0,5 punti percentuali), sia rispetto allo scorso anno (-0,3 punti). Il tasso di disoccupazione dei 15-24enni, cioè la quota di giovani disoccupati sul totale di quelli attivi (occupati o disoccupati), è pari al 42,0%, in calo di 1,0 punti percentuali rispetto al mese precedente e in aumento di 0,1 punti nei dodici mesi. Dal calcolo del tasso di disoccupazione sono pertanto esclusi i giovani inattivi, cioè coloro che non sono occupati e non cercano lavoro, ad esempio perché impegnati negli studi. Il numero di giovani inattivi è pari a 4 milioni 382 mila, in aumento dello 0,9% nel confronto congiunturale (+37 mila) e dello 0,4% su base annua (+17 mila). Il tasso di inattività dei giovani tra 15 e 24 anni, pari al 73,5%, cresce di 0,7 punti percentuali nell'ultimo mese e di 0,8 punti nei dodici mesi.



( red / 30.01.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top