Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2652 - venerdì 30 gennaio 2015

Sommario
- Mattarella candidato al Quirinale: i commenti dei Presidenti delle Regioni
- Rapporto 2015 Eurispes fotografa un Paese in crisi
- Istat: scende il tasso di disoccupazione
- Demanio acque: si discute su riforma dei canoni per le concessioni
- Gli atti della Conferenza Stato-Regioni 22 gennaio 2015
- Gli atti della Conferenza Unificata 22 gennaio 2015

+T -T
Mattarella candidato al Quirinale: i commenti dei Presidenti delle Regioni

(Regioni.it 2652 - 30/01/2015) “Il mio giudizio su Sergio Mattarella è molto positivo, il suo è un profilo istituzionale e politico elevato”, lo ha detto il Presidente della Regione Piemonte e Presidente della Conferenza delle regioni, Sergio Chiamparino, conversando con i cronisti a Montecitorio durante la votazione per l'elezione del Presidente della Repubblica.  All'assemblea dei grandi elettori del Pd - ha aggiunto il presidente della Conferenza delle Regioni – ho notato un atteggiamento di consenso sostanziale. Si tratta di una proposta positiva anche per il metodo adottato”.
"Non mi sentirei di escludere che possa cambiare ancora qualcosa", ha aggiunto Sergio Chiamparino a proposito di una possibile convergenza del Nuovo Centro Destra e di Forza Italia sul nome di Sergio Mattarella alla presidenza della Repubblica. “In ogni caso - sottolinea- fin dall'inizio due cose erano chiare: che tutti hanno chiesto al Pd di fare una proposta e che il patto del Nazareno è un Patto per le riforme e non per l'elezione del Presidente della Repubblica. C'è un patto di governo che non mi pare che l'Ncd voglia mettere in discussione - ha proseguito -, c'è un patto per le riforme che si sta completando e poi c'è l'elezione del Presidente della Repubblica per cui tutti hanno chiesto al Pd, che ha fatto una proposta unanime”. Chiamparino si dice ottimista: "non ho la sfera di cristallo - ha aggiunto - però sento dei toni che mi fanno pensare che
alcune cose possono ancora cambiare”.
Per Rosario Crocetta, Presidente della Regione Siciliana, la candidatura di Mattarella al Quirinale è “una grande scelta. Rappresenta integrità, pulizia, la parte migliore del Sud. Di un Sud che ha pensato a riscattarsi e quindi sarebbe una bella immagine sul piano internazionale, sarebbe molto apprezzato”.
Prima ancora che l’assemblea del PD  si esprimesse per l’indicazione di Mattarella, Stefano Bonaccini, Presidente della Regione Emilia Romagna, ha detto che è “un ottimo candidato” e sulle preferenze Bonaccini conferma l’adesione alla linea scelta dal partito di maggioranza: “una mia scelta? Scelgo quello che dice Renzi”.
“Non solo sono convinto della scelta di Mattarella che è un uomo delle istituzioni e di garanzia, ma sono convinto anche che sia la scelta giusta perché è un nome che unisce il Pd", ha spiegato il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi. “Credo - ha aggiunto Rossi - che alla  quarta votazione avremo il Presidente”.
“Il Pd sarà responsabile e coeso e penso che non ci saranno defezioni”, ha spiegato il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella: “su Mattarella - ha aggiunto Pittella - voglio dire che è una scelta importante che condivido, perché è un uomo della legalità e dell'equilibrio”.
“Mattarella è un costituzionalista di alto profilo che è apprezzato all'estero e che conosce bene le autonomie speciali". A sottolinearlo è stato il presidente della Valle d'Aosta e unico grande elettore della sua Regione, Augusto Rollandin. “Parliamo - ha aggiunto Rollandin - di un'indicazione di alto profilo che condivido”.
“Il nuovo presidente della Repubblica non deve essere centralista. Il Veneto è stanco di essere la periferia dell' impero”, ha scritto su twitter il presidente del Veneto, Luca Zaia, grande elettore in quanto presidente della Regione.  Rispetto alle proprie preferenze Zaia è esplicito: “voterò convintamente per Vittorio Feltri perché è l'unico che condivide e interpreta le istanze poste della Lega”. E poi ha ricordati che “la Costituzione è stata scritta per valorizzare le autonomie e i territori e, fino ad ora, abbiamo avuto solo presidenti centralisti”. E Mattarella? “Tra lui e Feltri continuo a scegliere Feltri”.
“Personalmente sono entusiasta". Non usa giri di parole il presidente della Regione Abruzzo, Luciano D'Alfonso, per commentare la candidatura al Quirinale di Sergio Mattarella. La proposta dal Pd "costituisce - spiega - un punto di sintesi tra la figura giuridica del presidente, che deve assicurare terzietà, fermezza, cultura istituzionale, e la dimensione della sensibilità politica, perché siamo in una fase in cui anche le altissime responsabilità istituzionali hanno bisogno di responsabilità politica". All'assemblea dei grandi elettori Pd, conclude, "ho toccato con mano uno spirito oggettivamente convergente e chi è stato candidato ed è stato eletto coglie quando c'è convergenza sincera e autentica”.
Con un tweet, postato anche sulla pagina ufficiale di facebook, il presidente della Regione Calabria , Mario Oliverio, ha commentato la sua partecipazione, in qualità di Grande elettore, all'elezione del Capo dello Stato. “Non è la prima volta che ho l'onore di eleggere il Capo dello Stato ma l'emozione e l'alto senso di responsabilità per questa importante scelta sono immutate".
Su twitter il commento del presidente della Lombardia, Roberto Maroni: “Mattarella è sufficientemente grigio per diventare il nuovo presidente della Repubblica: non far ombra a Matteo Renzi e ricompensare B”.
Anche la presidente del Friuli Venezia Giulia e vicesegretaria del Pd Debora Serracchiani, twitta “dopo l'impegno delle consultazioni iniziamo a votare. Abbiamo un candidato di cui essere fieri: Sergio Mattarella”. Poi una dichiarazione da vicesegretario Pd “il patto del Nazareno riguarda la legge elettorale e le riforme costituzionali. Se Berlusconi ha cambiato idea lo vedremo nelle prossime settimane. Ma quello che e' certo e' che Renzi non ha violato alcun patto”.
L'analisi del presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando - intervistato a Radio Città Futura - è tutta centrata sul Pd: "si sa che l'elezione del presidente della Repubblica è un momento delicato, ma l'operazione politica fin qui messa in piedi da Renzi mi sembra molto ben costruita, rinsalda il Pd, apre un fronte con Sel, lascia aperta le possibilità di convergenza con forze di centro moderate come Scelta Civica o quelle di governo. Quella di Mattarella è una candidatura forte e fa anche giustizia sull'idea che ci fosse un accordo con Berlusconi, che il Nazareno comprendesse anche questa partita, cosa che evidentemente non è vera. Il lavoro di Bersani e Renzi insieme ha dato fiducia al partito - ha continuato Burlando - L'opposizione interna al Pd ha temuto a lungo che il candidato fosse figlio del patto del Nazareno, se adesso non votano Mattarella, allora vuol dire che la politica non ha più senso. Ci sta che Berlusconi non lo voglia votare, ma che non lo voti compattamente il Pd o Sel, sarebbe veramente strano".

Notizie dalla agenzie di stampa: 

--QUIRINALE. APPELLO DI CROCETTA: SICILIANI UNITI SU MATTARELLA DAL PRESIDENTE LETTERA AI GRANDI ELETTORI: 'ANDARE OLTRE PARTITI'

QUIRINALE: CHIAMPARINO, DOMANI MATTARELLA ELETTO, GIA' PRESO BIGLIETTO PER TORINO =

Quirinale: Burlando, operazione Renzi ben costruita

QUIRINALE: ROSSI, MATTARELLA PIACE AGLI ITALIANI ED E' UN VANTAGGIO =

Quirinale:Serracchiani, Mattarella candidato di cui essere fieri =

Quirinale: D'Alfonso,figura Mattarella e' ottimo punto di sintesi =

Quirinale: Chiamparino, elevato profilo politico di Mattarella =

Quirinale, Rollandin: Mattarella conosce bene autonomie speciali

Quirinale: Maroni, Mattarella grigio, non fa ombra a Renzi

Quirinale, Rossi: candidatura Mattarella unisce il Pd

QUIRINALE:CROCETTA "MATTARELLA RAPPRESENTA SICILIA CHE NON SI E' PIEGATA"

Quirinale, Pittella: Pd sarà responsabile e coeso

= Quirinale: Bonaccini, Mattarella? Ottimo ma non e' unico nome =

Quirinale, Crocetta: Mattarella è bel messaggio per Sicilia

Quirinale: Rossi (Pd), Mattarella soluzione giusta

Quirinale:Chiamparino,dopo Mattarella non altro candidato Pd

QUIRINALE: VENDOLA, OGGI VOTEREMO LUCIANA CASTELLINA =

= Quirinale: Bonaccini, Mattarella? Ottimo ma non e' unico nome =

Quirinale: Maroni, Mattarella? Non ombra a Renzi e ricompensa B =

Chiamparino su slittamento Stato-Regioni per intesa su tagli legge di stabilità e sulla possibile candidatura di Mattarella al Quirinale

QUIRINALE: CHIAMPARINO "MATTARELLA CANDIDATURA ALTO PROFILO, UNISCE PD"

QUIRINALE, CHIAMPARINO: MATTARELLA? NOME DI ALTO PROFILO CHE UNISCE PD

Quirinale:Crocetta, Mattarella bel messaggio di riscatto Sud

++ Quirinale: Vendola, bene Mattarella,rompe Nazareno ++

Quirinale, Chiamparino: candidatura Mattarella di alto profilo

QUIRINALE. CHIAMPARINO: MI SEMBRA CHE MATTARELLA UNISCA PD

QUIRINALE. VENDOLA: BENE MATTARELLA, MA PERCHE' PER PD NON PRODI?

Quirinale: Maroni, Pd e FI fatto pasticcio da 1/a Repubblica

QUIRINALE: VENDOLA "MATTARELLA? VEDREMO, DECIDIAMO A RIUNIONE GRUPPI"

DA OGGI IL VOTO SUL QUIRINALE, RENZI PUNTA SU MATTARELLA

 

Quirinale, Zaia: voterò convintamente Feltri

 

Quirinale: Oliverio, alto senso responsabilità per scelta

 

QUIRINALE: MARONI, LANCERO' HASHTAG #SILVIOSTAISERENO =

 

Quirinale:Zaia,da quarto voto?Non so,vediamo se hanno numeri

 Lo ha detto il grande elettore del PdBurlando, presidente della Regione Liguria, intervistato a Radio Città Futura.

( red / 30.01.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top