Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2654 - martedì 3 febbraio 2015

Sommario
- Mattarella: "riformare la Costituzione per rafforzare il processo democratico"
- Chiamparino: "Grazie Presidente"
- Discorso Mattarella: confermare il patto costituzionale
- Sanità: prosegue il confronto fra Stato e Regioni sui nuovi LEA
- Istat: prezzi al consumo e nuovo paniere inflazione
- Circolare ministeriale su personale province e città metropolitane

+T -T
Istat: prezzi al consumo e nuovo paniere inflazione

(Regioni.it 2654 - 03/02/2015) Mentre l’Italia entra in deflazione cambia il paniere Istat. La deflazione rilevata dall’Istat è riferita a gennaio 2015 ed è pari -0,6%.
Si rinnova il paniere Istat per l'inflazione, nel quale sono inserite le nuove abitudini di consumo delle famiglie nel 2015, entrano così car e bike sharing, i biscotti e la pasta senza glutine, la birra analcolica, le bevande al distributore automatico, il caffè al ginseng al bar e l'assistenza fiscale per calcolo delle imposte sulla casa. Invece escono dal paniere il registratore dvd, il navigatore satellitare, l’impianto hi fi e il corso di informatica.
L'Italia torna in deflazione, dopo la variazione nulla di dicembre, a gennaio 2015 l'indice dei prezzi al consumo diminuisce dello 0,6% rispetto a gennaio 2014, il livello più basso dal settembre 1959 (-1,1%). Su base mensile il calo è dello 0,4%.
A pesare sulla deflazione registrata a gennaio 2015 è soprattutto la componente energetica: la flessione su base annua dell'indice (-0,6%), spiega l'Istat, è dovuta in larga misura all'accentuarsi della caduta tendenziale dei prezzi dei Beni energetici e in particolare non regolamentati (-14,1%, da -8% di dicembre). In particolare i carburanti segnano una flessione del 15,2% annuo (da -8,6% di dicembre), il livello più basso dal luglio 2009 (-19,2%).
La flessione su base annua dell'indice generale dei prezzi al consumo è dovuta anche al rallentamento della crescita annua dei prezzi dei servizi, con particolare riferimento a quelli dei servizi relativi ai trasporti (+0,2% da +2% del mese precedente).
A contenere in parte i calo è l'aumento dei prezzi dei vegetali freschi (+7,1%), anch'essi influenzati da fattori stagionali.
Nel contempo escono i dati di Eurostat, il sistema statistico europeo, sui prezzi della produzione industriale, che sono scesi dell'1% a dicembre. In Italia a dicembre i prezzi sono scesi dello 0,8% dopo il -0,1% di novembre, e del -2,1% rispetto a un anno prima.

 

 

Paniere dei prezzi al consumo

Comunicato stampa: acquisto, consumi, divisioni di prodotto, inflazione, NIC, nota informativa, paniere, ponderazione, spesa

Prezzi al consumo (provvisori)

Comunicato stampa: consumi, FOI, inflazione, IPCA, prezzi, prezzi al consumo, statistica flash

Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi

 



( Giuseppe Schifini / 03.02.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top