Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2663 - lunedì 16 febbraio 2015

Sommario
- Riforma della Costituzione: voto finale della Camera a marzo
- Serracchiani boccia riscrittura confini Regioni
- Cerved: con la crisi persi un milione di posti di lavoro
- UE: Delrio su approvazione programmi operativi regionali
- Una "rete" ciclabile intorno al lago di Garda
- Gli atti della Conferenza Stato-Regioni del 12 febbraio

+T -T
Cerved: con la crisi persi un milione di posti di lavoro

Il Nord Est l'area meno colpita

(Regioni.it 2663 - 16/02/2015) La crisi economica ha provocato un vero e proprio terremoto nelle imprese italiane. E’ quanto emerge dai dati raccolti dal Cerved (Osservatorio su fallimenti, procedure e chiusure di imprese), che evidenzia dall'inizio della crisi nel 2008 sono fallite in Italia 82mila imprese con la perdita di un milione di posti di lavoro. Il 2014 è stato l’anno più nero, che con oltre 15mila raggiunge la punta dei fallimenti. E con le procedure concorsuali non fallimentari e le liquidazione volontarie il dato sale a 104mila l'anno scorso.
Comunque il dato 2014 sulle procedure concorsuali non fallimentari registrano una forte diminuzione rispetto al 2013. Secondo i dati di Cerved, infatti, nel 2014 le procedure registrate sono 2.784 (-16,4% rispetto al 2013), e spiegano che “la contrazione è dovuta soprattutto al netto calo dei concordati preventivi, che si riducono del 20%”.
A livello territoriale si osserva una complessiva riduzione del fenomeno: nel Nord Est si contano 617 procedure (-22,9%, la maggiore riduzione osservata in tutta Italia). Nel Nord Ovest e nel Mezzogiorno il calo è del 16%, mentre nelle regioni del Centro la riduzione appare più contenuta (-10,5%).
A livello di settori il calo delle procedure concorsuali non fallimentari è risultato maggiore nell’industria (577 procedure nel 2014, un quarto in meno rispetto al 2013). Meno significativa la riduzione osservata nellecostruzioni (-11,8%) e nei servizi (-13,8%).
A livello geografico, il calo delle liquidazioni è particolarmente visibile nel Centro-Sud: nelle regioni del Mezzogiorno le società liquidate nel 2014 sono diminuite del 16,1%, attestandosi a circa 10 mila, mentre al Centro il calo è del 12%. Nel Nord Ovest si contano 11,4 mila liquidazione di ‘vere’ società di capitale in bonis (-7,2% rispetto al 2013). Nel Nord Est, l’area della Penisola meno colpita, le chiusure volontarie sono state 7,7 mila (-5,9% vs 2013).
Intanto la recessione si ferma. Secondo le prime stime Istat, tra ottobre e dicembre 2014 il Pil è rimasto invariato rispetto ai 3 mesi prima. Mentre la Banca d’Italia rileva che il debito pubblico è sceso a dicembre di circa 26 miliardi rispetto a novembre 2014, portandosi a 2.134,9 miliardi. A fine 2013 il debito era pari a 2.068,7 miliardi (127,8% del pil).
L'aumento del debito nel 2014 (66,2 miliardi), sottolinea Bankitalia, è stato di poco superiore al fabbisogno delle Amministrazioni pubbliche (65,8 miliardi).

 

[CERVED] Osservatorio Fallimenti Cerved 2014 - 16.02.2015

 

 



( gs / 16.02.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top