Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2672 - venerdì 27 febbraio 2015

Sommario
- Le Regioni per l'internazionalizzazione delle imprese
- Contratti e appalti pubblici: 4 documenti della Conferenza delle Regioni
- Accordo Governo-Regioni-Enti locali su equilibri di finanza pubblica
- Poste: Zaia e Todini su piano industriale
- Parere su Regolamento Comitato tecnico valutazione atti UE
- Regioni rivendicano ruolo nel Comitato interministeriale affari europei

+T -T
Le Regioni per l'internazionalizzazione delle imprese

Entra nel vivo il Piano per la promozione straordinaria del Made in Italy e l’attrazione degli investimenti in Italia

(Regioni.it 2672 - 27/02/2015) Valorizzare l’immagine del Made in Italy nel mondo. Ampliare il numero delle imprese, in particolare le Pmi, che operano sul mercato globale. Espandere le quote italiane del commercio internazionale che hanno visto la bilancia commerciale chiudersi l’anno scorso con un avanzo record di 42,9 miliardi di euro (il miglior risultato in Europa dopo la Germania). Sostenere le iniziative di attrazione degli investimenti esteri in Italia. Questi gli obiettivi del Piano per la promozione straordinaria del Made in Italy e l’attrazione degli investimenti in Italia per il quale sono stati stanziati 260 milioni di euro ed è stato firmato un decreto di attuazione dal Ministro dello Sviluppo economico Federica Guidi.
Obiettivi perseguibili grazie ad un’efficace collaborazione con le Regioni anche perché la situazione economica ed i vincoli di finanza pubblica obbligano i soggetti pubblici che operano nel settore ...

+T -T
Contratti e appalti pubblici: 4 documenti della Conferenza delle Regioni

Chiamparino: "un tassello in più per rafforzare controlli e trasparenza”

(Regioni.it 2672 - 27/02/2015) Direttive europee e nuove disposizioni interne stanno cambiando profondamente il sistema dei contratti pubblici. La Conferenza delle Regioni – con la collaborazione di Itaca (Istituto per l’innovazione e la trasparenza degli appalti e la compatibilità ambientale) – sta affrontando le sfide e le opportunità poste dalle nuove regole per gli appalti pubblici e recentemente ha approvato 4 documenti che hanno proprio questo obiettivo.
Per il Presidente della Conferenza delle Regioni, Sergio Chiamparino, si tratta di un lavoro tecnico importante, “un tassello in più per rafforzare controlli e trasparenza degli appalti pubblici”.
Il primo testo analizza la Direttiva 2014/24/UE in materia di appalti pubblici ed è un contributo destinato ai tavoli tecnici nazionali che hanno in corso la predisposizione delle norme di recepimento.
Il secondo documento riguarda l’attuazione degli obblighi di aggregazione ...

+T -T
Accordo Governo-Regioni-Enti locali su equilibri di finanza pubblica

Bugli: Patto di stabilità sblocchi investimenti Regioni

(Regioni.it 2672 - 27/02/2015) Accordo “fuori sacco”, cioè fuori dall’ordine del giorno, in Conferenza Unificata in merito alla rideterminazione delle sanzioni per il mancato raggiungimento degli obiettivi del Patto di Stabilità nel 2014 e sull'armonizzazione dei bilanci pubblici.
“A fronte dell'attuale situazione parlamentare, fortemente convulsa - ha spiegato il sottosegretario agli Affari regionali Gian Claudio Bressa - volevamo far sapere con certezza agli enti locali che il governo si impegna a dare risposte in una logica di senso comune”.
Le finalità dell’accordo Governo-Comuni-Regioni sono per condividere obiettivi comuni “nel contesto degli interventi che il governo riterrà di porre in essere”. Si prevede così l'avvio in maniera “uniforme delle nuove regole sull'armonizzazione, in modo da permettere a tutti gli enti di utilizzare al meglio gli strumenti a ...

+T -T
Poste: Zaia e Todini su piano industriale

(Regioni.it 2672 - 27/02/2015) Sul piano industriale di Poste Italiane, che prevede anche una riorganizzazione degli uffici postali, è intervenuto il presidente della regione Veneto, Luca Zaia.
L’illustrazione del Piano è avvenuta il 19 febbraio in occasione della Conferenza delle Regioni da parte del presidente e dell'amministratore delegato di Poste Italiane, Luisa Todini e Francesco Caio.
Zaia sottolinea che il piano industriale che Poste Italiane intende adottare “avrà pesanti ricadute sul territorio e causerà un impoverimento dei servizi alle comunità locali”, nella lettera inviata a Todini e Caio, la preoccupazione perché “l'esigenza di rivedere l'attuale modello organizzativo e gestionale - scrive - non può minare la mission sociale dell'Azienda, su cui ha fondato la sua storia e quella dello sviluppo delle comunità locali”.
“L'ufficio postale – sottolinea Zaia - soprattutto nei ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 26 febbraio

+T -T
Parere su Regolamento Comitato tecnico valutazione atti UE

(Regioni.it 2672 - 27/02/2015) E’ un parere favorevole condizionato quello che le Regioni hanno espresso nel corso della Conferenza Unificata del 26 febbraio sul Regolamento per il funzionamento del Comitato tecnico di valutazione degli atti dell’Unione Europea (istituito presso il Dipartimento per le politiche europee).
Il via libera delle Regioni è condizionato infatti all’accoglimento di un emendamento contenuto in un documento approvato dalla Conferenza delle Regioni (pubblicato sul sito www.regioni.it, nella sezione “conferenze”) che è stato consegnato al Governo e che si riporta, di seguito, integralmente.
Punto 4) Odg Conferenza Unificata ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 26 febbraio

+T -T
Regioni rivendicano ruolo nel Comitato interministeriale affari europei

(Regioni.it 2672 - 27/02/2015) Le Regioni hanno espresso un parere favorevole, durante la Conferenza Unificata del 26 febbraio, sul DPR relativo al Regolamento per il funzionamento del CIAE (il Comitato interministeriale per gli affari europei).
La Conferenza delle Regioni ha però vincolato il proprio placet all’accettazione di un emendamento teso a valorizzare il ruolo e la presenza delle regioni all’interno di tale organismo.
La condizione posta dalle regioni è contenuta in un documento (con cui si esprime il parere favorevole “condizionato”) che è stato consegnato al Governo nel corso della stessa Conferenza Unificata e pubblicato sul sito www.regioni.it (nella sezione “Conferenze”).
Si riporta di seguito il testo integrale.
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top