Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2679 - martedì 10 marzo 2015

Sommario
- Chiamparino: riforma Costituzione positiva, spero in possibili miglioramenti
- Camera approva riforma della Costituzione
- Istat: cala la produzione industriale, in crescita il settore auto
- Rossi e Vendola su difesa suolo e dissesto idrogeologico
- Tumore: 3 milioni di italiani colpiti, ma guarisce uno su quattro
- EXPO 2015: al via alcuni programmi regionali

+T -T
Chiamparino: riforma Costituzione positiva, spero in possibili miglioramenti

(Regioni.it 2679 - 10/03/2015) Il via libera della Camera, in seconda lettura, al Ddl costituzionale sul superamento del Bicameralismo paritario e le modifiche al Titolo V (vedi "notizia successiva") "è positivo", lo ha affermato il Presidente della Conferenza delle Regioni (e Presidente del Piemonte), Sergio Chiamparino, secondo il quale “ci sarà modo di confrontarsi al Senato e spero che qualche aggiustamento sia ancora possibile”. “Abbiamo sollevato delle richieste alla Camera, alcune sono state recepite”, ricorda Chiamparino secondo il quale riguardo alle competenze legislative, "il tema grosso resta quello delle politiche del lavoro su cui ci sono differenze di vedute”.
“Quando si insedierà il nuovo Senato - conclude poi Chiamparino - mi auguro che possa affrontare il tema dell'assetto delle Regioni e una rivisitazione del funzionamento, verificando bene il rapporto tra le Regioni e la loro territorialità”.
Per Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana, “se è possibile fare anche dei miglioramenti ben vengano, ma credo che siamo arrivati al punto di dover decidere per dei risultati che sono attesi, io credo, da tanti cittadini”.
“Si può sempre fare meglio - ha affermato, a margine di una iniziativa a Firenze - ma bisogna anche pensare che qualche volta il meglio è nemico del bene”.
Critico il Presidente della puglia, Nichi Vendola, che come presidente ...

+T -T
Camera approva riforma della Costituzione

Ora il testo torna al Senato

(Regioni.it 2679 - 10/03/2015) L'Aula della Camera ha dato il via libera finale al Disegno di legge di di riforma della Costituzione (vedi anche "Regioni.it" n. 2663), che ora torna in Senato per la terza lettura.
I sì sono stati 357, i voti contrari 125, mentre 7 gli astenuti.
Due i “campi” su cui agisce la riforma: il superamento del bicameralismo perfetto e la rivisitazione del Titolo V della Costituzione (ovvero la ripartizione delle competenze legislative fra Stato e Regioni).
Il Senato dei 100
Il Senato della Repubblica non sarà più eletto direttamente e rappresenterà le istituzioni regionali e locali. Sarà composto da 21 sindaci, 74 consiglieri regionali e 5 membri nominati per 7 anni dal presidente della Repubblica (100 membri e non più 315).
E’ prevista quindi un''elezione di secondo grado, dai consigli regionali. La ripartizione dei seggi tra le Regioni sarà proporzionale alla popolazione. Infine ...

+T -T
Istat: cala la produzione industriale, in crescita il settore auto

Banca d'Italia: decremento dei prestiti ai privati

(Regioni.it 2679 - 10/03/2015) Segnali negativi in molti settori della produzione industriale, solo un po’ di “conforto” dal settore automobilistico con un trend ancora in crescita. Le rilevazioni dell'Istat, dopo il risultato positivo di dicembre, mostrano molti comparti in flessione. Di fatto la produzione industriale torna in calo a gennaio e diminuisce dello 0,7% rispetto al mese precedente e del 2,2% rispetto a gennaio 2014, ma la produzione di autoveicoli cresce del 35,9% a gennaio rispetto all'anno precedente. E l'Istat registra che si tratta del quarto aumento a due cifre consecutivo per il settore (da ottobre 2014).
Per quanto riguarda i diversi settori di attività economica, i comparti che registrano i maggiori aumenti tendenziali sono appunto quelli della fabbricazione di mezzi di trasporto (+16,1%), della fabbricazione di computer, prodotti di elettronica ed ottica, apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi (+4,3%) e ...

+T -T
Rossi e Vendola su difesa suolo e dissesto idrogeologico

Rossi: Parlamento legiferi presto su consumo suolo; Vendola: primi a varare piano paesaggistico territoriale

(Regioni.it 2679 - 10/03/2015) Si lavora contro il dissesto idrogeologico e per la difesa del suolo. In tal senso Toscana e Puglia sono in prima fila, lottando anche contro la cementificazione. In particolare il presidente della Toscana, Enrico Rossi, ha sostenuto che la regione è la prima ad aver varato una legge che cerca di fermare il consumo di nuovo suolo agricolo, ma c’è anche la necessità e l’urgenza di una legge nazionale che dica "stop" a livello nazionale al consumo di suolo agricolo.
“Mi auguro - ha detto Rossi - che dal Parlamento venga una svolta in questo senso, perchè la Regione Toscana ha legiferato, ma è chiaro che l'azione è più forte e cogente se questo provvedimento si inquadra in una legge nazionale. E mi permetto di suggerire al Parlamento di fare presto, perchè noi in Toscana abbiamo avuto fortuna, vista la congiuntura sfavorevole ci sono state minori reazioni dal mondo della ...

+T -T
Tumore: 3 milioni di italiani colpiti, ma guarisce uno su quattro

(Regioni.it 2679 - 10/03/2015) Più di 3 milioni di italiani hanno ricevuto una diagnosi di tumore, ma uno su quattro può essere considerato “guarito” trovandosi di fronte ad un’aspettativa di vita pari a quella della popolazione generale.
A testimoniarlo sono i dati del rapporto Airtum 2014 sui tumori in Italia presentato il 9 marzo a Roma.
L’analisi è stata condotta sui 45 registri tumori italiani che coprono il 53% della popolazione, mostra un aumento del 20% dei casi rispetto al 2010. Oltre il 20% dei maschi e il 13% delle femmine sopra i 75 anni sono interessati dal fenomeno.
Il messaggio che dobbiamo dare oggi è di concretezza e di speranza - ha affermato il ministro della Salute Beatrice Lorenzin - il passaggio dalla sopravvivenza alla guarigione è già stato fatto a livello scientifico, sappiamo che uno su quattro guarisce però sappiamo anche che i tumori aumentano, è una sfida che dobbiamo ...

+T -T
EXPO 2015: al via alcuni programmi regionali

(Regioni.it 2679 - 10/03/2015) In vista di EXPO 2015 sono diverse le iniziative regionali che si stanno già promuovendo.
In Toscana, ad esempio, si cerca di coniugare in una forma innovativa cultura e turismo, come le “Passeggiate Patrimoniali” firmate dai Chille de la Balanza in collaborazione con i comuni di Fiesole e di Loro Ciuffenna.
Mentre “l'Esposizione Universale sarà per l'Emilia-Romagna una concreta ed unica occasione di sviluppo e di proiezione sui mercati internazionali”. Lo sostiene l'assessore regionale Palma Costi, spiegando le strategie della regione. Costi aggiunge che “l’Emilia-Romagna sarà, secondo le stime degli organizzatori, la regione con la maggior presenza ad Expo di Milano. Questo grazie ad un grande sforzo preparatorio ed organizzativo profuso  in questo anno e mezzo che ci ha separato dall’evento.  Oltre la presenza all’Esposizione Universale allo stesso ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top