Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2679 - martedì 10 marzo 2015

Sommario
- Chiamparino: riforma Costituzione positiva, spero in possibili miglioramenti
- Camera approva riforma della Costituzione
- Istat: cala la produzione industriale, in crescita il settore auto
- Rossi e Vendola su difesa suolo e dissesto idrogeologico
- Tumore: 3 milioni di italiani colpiti, ma guarisce uno su quattro
- EXPO 2015: al via alcuni programmi regionali

+T -T
Chiamparino: riforma Costituzione positiva, spero in possibili miglioramenti

(Regioni.it 2679 - 10/03/2015) Il via libera della Camera, in seconda lettura, al Ddl costituzionale sul superamento del Bicameralismo paritario e le modifiche al Titolo V (vedi "notizia successiva") "è positivo", lo ha affermato il Presidente della Conferenza delle Regioni (e Presidente del Piemonte), Sergio Chiamparino, secondo il quale “ci sarà modo di confrontarsi al Senato e spero che qualche aggiustamento sia ancora possibile”. “Abbiamo sollevato delle richieste alla Camera, alcune sono state recepite”, ricorda Chiamparino secondo il quale riguardo alle competenze legislative, "il tema grosso resta quello delle politiche del lavoro su cui ci sono differenze di vedute”.
“Quando si insedierà il nuovo Senato - conclude poi Chiamparino - mi auguro che possa affrontare il tema dell'assetto delle Regioni e una rivisitazione del funzionamento, verificando bene il rapporto tra le Regioni e la loro territorialità”.
Per Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana, “se è possibile fare anche dei miglioramenti ben vengano, ma credo che siamo arrivati al punto di dover decidere per dei risultati che sono attesi, io credo, da tanti cittadini”.
“Si può sempre fare meglio - ha affermato, a margine di una iniziativa a Firenze - ma bisogna anche pensare che qualche volta il meglio è nemico del bene”.
Critico il Presidente della puglia, Nichi Vendola, che come presidente di Sinistra Ecologia Liberta', parlando con i cronisti a Montecitorio, dopo il voto dell'aula, ha detto che “la Costituzione è il fondamento della vita democratica. E stravolgerla con la logica dei colpi di mano nella direzione sbagliata è grave. Questa cosiddetta riforma serve a dare sempre più potere a chi il potere ce l'ha, e a rendere il popolo sempre più una comparsa sulla scena della vita pubblica. L'idea che il Senato diventi un dopolavoro per qualche sindaco o consigliere regionale - conclude - è davvero un'idea che avvilisce una democrazia che invece avrebbe bisogno di coltivare il rapporto con i diritti dei cittadini”.


( sm / 10.03.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top