Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2684 - martedì 17 marzo 2015

Sommario
- Immigrazione: priorità nell'agenda di governo
- Fondi UE: si delinea la programmazione 2014-20
- UE: Commissione adotta Programma “Cultura e Sviluppo” 2014–2020
- Legge di stabilità: il testo dell'intesa Stato-Regioni sui tagli
- Concessioni demanio marittimo: serve tavolo con il Governo
- Cinsedo: pubblicati gli atti del I ciclo di seminari sulle politiche europee

+T -T
Immigrazione: priorità nell'agenda di governo

Dati on line sul sito del Viminale

(Regioni.it 2684 - 17/03/2015) “La presenze dei migranti nelle strutture di accoglienza in Italia”, ovvero i dati e le statistiche a cura del Dipartimento per le Libertà civili e l’immigrazione, del Ministero dell’Interno vengono resi pubblici mensilmente. In questi monitoraggi è fornito il dettaglio sulle presenze dei migranti nei centri di accoglienza (Cpsa, Cda, Cara), nei centri di identificazione ed espulsione (Cie), nelle strutture temporanee, nell'ambito del Sistema di protezione richiedenti asilo e rifugiati (Sprar) e viene dato un quadro sull'andamento degli sbarchi.
Dopo l'anno record 2014 (170 mila arrivi), il ritmo degli sbarchi si è ulteriormente intensificato nei primi due mesi del 2015, facendo registrare un aumento del 43% rispetto al primo bimestre dell'anno precedente.



Sono 7.882 - indica il Viminale - i migranti sbarcati sulle coste italiane tra gennaio e febbraio, il 43% in più rispetto allo stesso periodo del 2014, ...

+T -T
Fondi UE: si delinea la programmazione 2014-20

(Regioni.it 2684 - 17/03/2015) In attesa che siano approvati gli ultimi documenti si va delineando il quadro della Programmazione italiana dei fondi europei 2014-2020.
Per quanto riguarda il FESR, il fondo europeo di sviluppo regionale sono infatti on line sul sito della Commissione Europea 3 degli 8 programmi operativi nazionali (PON) ( di cui tre sono finanziati da solo FESR e cinque dal FESR e dal FSE), e 11 dei 21 programmi operativi regionali (POR).
a) National Operational Programme on Culture [IT] (solo FESR)
b) National Operational Programme on Governance, networks, special projects and technical assistance [IT] (FESR e FSE)
c) National Operational Programme on Education [IT] (FESR E FSE)
POR Piemonte ERDF [IT] POR Liguria ERDF [IT] POR Marche ERDF [IT] POR PA Trento ERDF [IT] POR Emilia Romagna ERDF [IT] POR Lombardia ERDF [IT] POR Toscana ERDF [IT] POR Umbria ERDF [IT] POR Lazio ERDF [IT] POR Valle d'Aosta ERDF [IT] POR PA Bolzano ERDF [IT]
Con riferimento invece al FSE, Fondo Sociale Europeo, sono stati pubblicati (sempre sul sito della Commissione Europea, 5 degli 8 programmi nazionali (di cui tre finanziati dal solo FSE e cinque dal FSE e dal FESR), e 16 dei 21 programmi operativi regionali.
a)National Operational Programme on Education  [EN]  [IT] 
b) National Operational Programme on Governance, networks, special projects and technical assistance  [EN]  [IT] 
c) National Operational Programme on Social Inclusion  [EN] 

+T -T
UE: Commissione adotta Programma “Cultura e Sviluppo” 2014–2020

Il programma è destinato a Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia

(Regioni.it 2684 - 17/03/2015) E’ stato adottato dalla Commissione Europea il Programma Operativo Nazionale “Cultura e Sviluppo” 2014 – 2020. Il programma è cofinanziato dai fondi comunitari (FESR) e nazionali. Si tratta di 490,9 milioni di euro, con il ruolo di amministrazione proponente e Autorità di gestione da parte del Ministero dei beni e delle attività culturali.
Il programma è destinato a 5 regioni del Sud Italia - Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia - ed ha come principale obiettivo la valorizzazione del territorio attraverso interventi di conservazione del patrimonio culturale, di potenziamento del sistema dei servizi turistici e di sostegno alla filiera imprenditoriale collegata al settore.
“E’ la prima volta che la politica di coesione comunitaria - ha dichiarato il Ministro Franceschini - sostiene un programma nazionale dedicato al settore culturale, confermando il ruolo fondamentale della ...

Pubblicato anche il documento della Conferenza delle Regioni del 19 febbraio

+T -T
Legge di stabilità: il testo dell'intesa Stato-Regioni sui tagli

(Regioni.it 2684 - 17/03/2015) Il 26 febbraio è stata raggiunta l’Intesa tra Governo, Regioni e Province autonome di Trento e di Bolzano in merito all'attuazione della legge di stabilità.
In particolare l’intesa si riferisce all’attuazione dell’articolo 1 - commi 398, 465 e 484 - della legge 190/2014 (pubblicata anche negli atti della Conferenza Stato-Regioni del sito www.regioni.it).
L’intesa ricorda che "l'articolo 46, comma 6, del decreto legge n. 66 del 2014, come modificato dalla legge n. 190 del 2014, articolo 1, comma 398, ha previsto il concorso delle Regioni a statuto ordinario per complessivi 4.202 milioni di euro per gli anni 2015-2018 (750 milioni di euro + 3.452 milioni di euro) da definire mediante intesa in Conferenza Stato - Regioni entro il 31 gennaio 2015.
Al predetto contributo, si aggiunge quanto previsto dal decreto·legge n. 95 del 2012, articolo 16, comma 2, che prevede una riduzione delle risorse spettanti alle ...

+T -T
Concessioni demanio marittimo: serve tavolo con il Governo

Confronto sul progetto di riforma del demanio marittimo

(Regioni.it 2684 - 17/03/2015) Per trovare le soluzioni ai problemi del demanio marittimo e delle relative concessioni, serve la costituzione di un Tavolo con il Governo che “possa aiutare la collaborazione tra le istituzioni in una materia così strategica per il Paese”.
Le commissioni Ambiente e Turismo della Conferenza delle Regioni intendono promuovere la convocazione “quanto prima possibile di un tavolo di confronto con il Governo” sul progetto di riforma delle concessioni balneari.
Gli assessori al Demanio e al Turismo lavorano quindi ad un documento da sottoporre poi all’attenzione di una prossima riunione della Conferenza delle Regioni.
In particolare si chiede che si faccia chiarezza con la Commissione europea sulla possibilità di un regime transitorio delle attuali concessioni demaniali marittime e si stabilisca un congruo tempo di proroga. Si fa riferimento a quanto già avvenuto in altri Paesi ...

+T -T
Cinsedo: pubblicati gli atti del I ciclo di seminari sulle politiche europee

(Regioni.it 2684 - 17/03/2015) Sono stati pubblicati sul sito www.regioni.it (nella sezione “seminari Cinsedo”) gli atti del I ciclo di seminari specialistici sulle politiche europee.
Si riporta di seguito l’indice del volume con i link ai singoli atti (tale indice sarà aggiornato “in progress” con la pubblicazione degli elaborati ancora mancanti).
Presentazione di Andrea Ciaffi e Cecilia Odone 
Il nuovo quadro legislativo statale (non ancora disponibile)
Intervento di Roberto Adam
Le novità per il sistema regionale (non ancora disponibile)
Intervento di Andrea Ciaffi.
Le novità per gli ordinamenti regionali
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top