Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2688 - lunedì 23 marzo 2015

Sommario
- Poletti: rafforzare i centri per l'impiego
- Vinitaly: obiettivo semplificazione
- Agenda digitale: protocollo di Umbria, Emilia Romagna, Lazio, Marche e Toscana
- Expo 2015: i portali di Lombardia, Basilicata, Molise, Toscana ed Emilia
- Pigliaru su Imu agricola, autonomia speciale e deposito scorie nucleari
- Strage Tunisi: Chiamparino, dalla piazza un monito alla politica

+T -T
Pigliaru su Imu agricola, autonomia speciale e deposito scorie nucleari

Boldrini: specialità Regioni autonome è ancora attuale

(Regioni.it 2688 - 23/03/2015) Sull’Imu agricola la regione Sardegna annuncia che ricorrerà alla Corte Costituzionale, ma restano ancora aperte anche altre questioni. Le evidenzia il presidente Francesco Pigliaru in occasione dell’intervento del presidente della Camera Laura Boldrini in Consiglio regionale. Tra queste alcune questioni finanziarie, l’autonomia speciale e il possibile deposito nazionale di scorie nucleari nell’isola.
Per quanto riguarda l’Imu agricola è stato approvato all'unanimità dal Consiglio un ordine del giorno unitario per fare ricorso alla Consulta sulla legge di conversione del decreto che introduce l’Imu agricola e che è stato approvato in via definitiva dal Parlamento.
Nel contempo si è ritornati sul tema della salvaguardia dell’autonomia speciale sollevato dal presidente della Camera Laura Boldrini sulla riforma del Titolo V della Costituzione.
La Boldrini a Cagliari ha infatti ribadito che la specialità delle Regioni autonome “è ancora attuale e non credo che debba essere riconsiderata: è presente nella nostra Costituzione e nessuno ha intenzione di rimetterla in discussione. Mi sento di rassicurare da questo punto di vista. Certo si sta discutendo la riforma del Titolo V ma questo punto non è all'ordine del giorno”.
"Le Regioni a statuto speciale – ha sottolineato Francesco Pigliaru - devono dimostrare quanto la loro autonomia sia utile per contribuire a ristabilire il rapporto di fiducia tra cittadini e istituzioni. In un contesto nazionale che guarda con scetticismo alle regioni, il faro dovrà essere interpretare la specialità in maniera dinamica: reciprocità con lo Stato, nuovo riparto delle competenze, nuove potestà legislative in materia fiscale e diritti speciali”.
La Boldrini intervenendo nel Consiglio regionale della Sardegna ha inoltre sostenuto che “lo Stato in quest'Isola deve esserci e sono qui per testimoniare la vicinanza delle istituzioni in un'ottica di compartecipazione, perchè è dovere
delle istituzioni andare dove c'è bisogno”.
L’intervento della Boldrini ha permesso anche di sottolineare il disagio sull’eventuale deposito di scorie nucleari nell’isola, da parte del presidente Pigliaru: “spero che nessuno pensi di imporci la nuova servitù sulle scorie nucleare, perchè nel respingerla saremo molto determinati”.
Per il presidente della Sardegna, Francesco Pigliaru, il richiamo è legato alle voci di una possibile scelta dell'Isola come sito nazionale per il deposito unico sulle scorie nucleari.
La Sardegna sollecita quindi una “leale collaborazione con lo Stato”. Pigliaru evidenzia che “restano ancora incerti” alcuni problemi, “a partire dalla vertenza entrate, perchè - spiega Pigliaru - i tagli al bilancio arrivano con straordinaria velocità, mentre il riconoscimento dei nostri crediti arriva in ritardo di anni
Pigliaru ha inoltre ricordato l'urgenza di mitigare l'impatto delle servitù militari, gli alti costi dell'energia e il “progressivo disimpegno da parte dello Stato con la chiusura di uffici, caserme e scuole”.


( Giuseppe Schifini / 23.03.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top