Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2689 - martedì 24 marzo 2015

Sommario
- Mercoledì 25 marzo Conferenza delle Regioni e delle Province autonome
- Il 25 marzo Conferenza Unificata
- Fondi UE: all'Italia restano da spendere 7,6 miliardi di euro
- Sciopero benzinai impianti autostradali
- Studio Cnr su giovani e utilizzo droghe
- Campania al voto con una nuova legge elettorale

+T -T
Fondi UE: all'Italia restano da spendere 7,6 miliardi di euro

Incontro Vendola-Cretu: Puglia è un esempio

(Regioni.it 2689 - 24/03/2015) Bisogna aumentare le capacità di investire tutte le risorse disponibili derivanti dai Fondi UE. E’ l’esortazione del commissario Ue per le politiche regionali Corina Cretu (ad aprile sarà in Calabria, Campania e Sicilia), che ha incontrato il presidente della regione Puglia, Nichi Vendola.
“All'Italia – afferma Cretu - restano da spendere 7,6 miliardi di euro. Deve fare tre volte quello che ha fatto lo scorso anno per arrivare al 100% della spesa dei fondi delle politiche di coesione del periodo 2007-2013” entro dicembre 2015.
Cretu quindi spiega che “la media di assorbimento dei fondi per le politiche di coesione dell'Italia per il periodo 2007-2013 è al 67,5%. Non è abbastanza. Deve fare di più”.
Nell’incontro con Vendola il responsabile UE per le politiche regionali ha sostenuto che la Puglia è “un esempio che dimostra, in concreto, l'efficacia della politica di coesione”.
Vendola ha quindi sottolineato come “le risorse dei fondi strutturali siano un elemento chiave per lo sviluppo del territorio”.
“Oggi ho avuto modo di raccontare alla Commissaria Cretu - aggiunge Vendola - come abbiamo lavorato in questi anni per creare condizioni favorevoli allo sviluppo del territorio pugliese: ho evidenziato alcune delle nostre eccellenze produttive, scientifiche e culturali, ho illustrato i numerosi investimenti da noi finanziati in settori chiave, ad alto potenziale di crescita, quali le tecnologie dell'informazione e comunicazione, ricerca e innovazione, supporto alle Pmi". "Abbiamo altresì concordato – spiega Vendola - un percorso che consenta alla Puglia di superare alcune criticità relative ai controlli del nostro Fesr e che ci permetta di chiudere in modo efficace il corrente periodo di programmazione”.
Cretu apprezza “l'impegno dimostrato in questi anni dalla Regione Puglia, teso a garantire una gestione efficiente e una spesa tempestiva dei fondi strutturali e posso confermare che continueremo a cooperare con la Regione per superare i problemi relativi ai controlli, con l'obiettivo comune di individuare percorsi efficienti ed efficaci in grado di migliorare la qualità di vita delle persone”.

 



( Giuseppe Schifini / 24.03.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top