Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2693 - lunedì 30 marzo 2015

Sommario
- Vetrella: non più margini per altri tagli al trasporto pubblico locale
- D'Alfonso: per trasporto locale servono azioni strutturali
- Il 2 aprile Conferenza delle Regioni
- Lorenzin: manovra per consentire a Regioni di sopportare mancato aumento
- Associazionismo comunale: risorse regionali concesse nel 2015
- Consiglio Ministri 27 marzo vara diversi provvedimenti

Stati generali sul TPL in corso di svolgimento a Napoli dal 30 al 31 marzo

+T -T
Vetrella: non più margini per altri tagli al trasporto pubblico locale

Portare avanti un piano per la soluzione definitiva ad ogni problema del trasporto

(Regioni.it 2693 - 30/03/2015) Non c'è più margine per altri tagli al trasporto pubblico locale. E’ quanto sottolineato nella prima delle due giornate di lavori degli Stati generali sul trasporto pubblico locale in corso di svolgimento a Napoli: “Il TPL in Italia: nuove prospettive nuove strategie”.
“Tagliare il trasporto pubblico locale – spiega Sergio Vetrella, assessore ai Trasporti della Regione Campania e coordinatore della commissione Infrastrutture della Conferenza delle Regioni - non significa risparmiare, ma creare un danno economico irreparabile”.
Vetrella quindi aggiunge che “fermo restando l'impegno inderogabile delle Regioni di continuare in un'opera di ottimizzazione della rete, di liberalizzazione, miglioramento bella vigilanza e nel controllo dei contratti”.
“Il margine per migliorare il settore ci può essere – afferma Vetrella - ma non c'è margine per ulteriori riduzioni dei ...

Stati generali sul TPL in corso di svolgimento a Napoli dal 30 al 31 marzo

+T -T
D'Alfonso: per trasporto locale servono azioni strutturali

(Regioni.it 2693 - 30/03/2015) “Un Piano Marshall per il Tlp”. Nel trasporto pubblico locale bisogna avere la capacità di programmazione per svolgere azioni strutturali. Lo ha sostenuto Luciano D'Alfonso, presidente della Regione Abruzzo, intervenuto a Napoli in rappresentanza della Conferenza delle Regioni per gli Stati generali del Trasporto pubblico locale in Italia, che sono in corso di svolgimento a Napoli dal 30 al 31 marzo.
Dai tagli ai fondi per il trasporto locale deve quindi derivare, secondo D'Alfonso, una maggiore capacità di “elaborazione, progettazione e programmazione per interventi strutturali”.
“Il contenimento dei costi per gli investimenti non significa una riduzione della domanda dei trasporti, ma un supplemento di capacità di servizio”.
“Dalla Campania – sottolinea D’Alfonso - arriva un grande contributo di esperienza, competenza e consapevolezza".
“Vetrella che in questi anni ...

+T -T
Il 2 aprile Conferenza delle Regioni

Ordine del giorno

(Regioni.it 2693 - 30/03/2015) Il presidente della Conferenza delle Regioni, Sergio Chiamparino, ha convocato la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome in seduta straordinaria per giovedì 2 aprile (ore 11.00, Via Parigi 11 – Roma) con il seguente Ordine del giorno:

Comunicazioni del Presidente;
Incontri bilaterali con il Governo per l’attuazione della Legge 56/2014: posizione comune delle Regioni e definizione linee guida per il processo di riordino, in particolare per gli aspetti della mobilità del personale e relativi criteri , per gli aspetti finanziari legati al costo delle funzioni da riordinare e al costo del relativo personale da ricollocare;
 Varie ed eventuali.

+T -T
Lorenzin: manovra per consentire a Regioni di sopportare mancato aumento

Intervista a “il Sole 24 Ore”

(Regioni.it 2693 - 30/03/2015) In un’intervista del 21 marzo al quotidiano “il Sole 24 Ore” il ministro Beatrice Lorenzin descrive i lavori in corso, presenti e futuri, sul nostro sistema sanitario, come le riforme in cantiere per Aifa, Iss e Agenas.
“Non ci saranno tagli lineari, - afferma Lorenzin – basta manovre spezzatino e regole uguali per tutte le regioni”. Per quanto riguarda i tagli già previsti dalla legge di stabilità per quasi 2,5 miliardi, il ministro ha sostenuto che “ci sono le premesse perché martedì si chiuda l'accordo con le regioni”.
“Stiamo studiando – spiega Lorenzin - un provvedimento che formalizzi il mancato incremento e codificando con l'intesa le misure che possono confluire in questo provvedimento. Per ridurre il Fondo ci vuole una legge. Lo strumento lo decide palazzo Chigi".
Non è stato un “anno perso” per il Patto per la salute, afferma Lorenzin, ...

+T -T
Associazionismo comunale: risorse regionali concesse nel 2015

(Regioni.it 2693 - 30/03/2015) La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, nella riunione del 25 marzo, ha approvato una tabella che riepiloga le risorse regionali, concesse nel 2015 per il sostegno delle gestioni associate dei Comuni.
La tabella è il contenuto di un documento che si che è stato pubblicato sul sito www.regioni.it nella sezione "Conferenze" e che si riporta integralmente.

ASSOCIAZIONISMO COMUNALE: RIEPILOGO DELLE RISORSE REGIONALI CONCESSE DALLE REGIONI NELL’ANNO 2015

RIEPILOGO DELLE RISORSE REGIONALI CONCESSE DALLE REGIONI

NELL’ANNO 2015 Regioni che hanno presentato domanda di accesso al Fondo statale

Risorse regionali concesse nell'anno 2015 per il sostegno alle gestioni associate

EURO

ABRUZZO

0

CALABRIA

0

CAMPANIA

0

EMILIA ROMAGNA

9.730.000

LAZIO

1.913.955,62

LIGURIA

400.628,28

PIEMONTE

0

+T -T
Consiglio Ministri 27 marzo vara diversi provvedimenti

Esaminate alcune leggi regionali

(Regioni.it 2693 - 30/03/2015) Il Consiglio dei Ministri del 27 marzo 2015 ha esaminato diversi provvedimenti, tra questi la riforma della Rai, i fabbisogni standard per i Comuni, l’Attuazione della direttiva in merito al luogo delle prestazioni di servizi, l’Attuazione della decisione relativa alla semplificazione dello scambio di informazioni e intelligence tra le autorità degli Stati membri dell’Ue, le semplificazioni nello scambio di informazioni tra paesi UE e lo scambio di quote di emissioni di gas effetto serra.
Per quanto riguarda i fabbisogni standard si tratta in particolare dell’Adozione delle note metodologiche e dei fabbisogni standard per i Comuni in tema di istruzione pubblica, viabilità, trasporti, gestione del territorio e dell’ambiente, settore sociale e asili nido.
E’ stato quindi approvato in via definitiva un decreto del Presidente del Consiglio di attuazione del decreto legislativo n. 216 del 26 novembre 2010, ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top