Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2693 - lunedì 30 marzo 2015

Sommario
- Vetrella: non più margini per altri tagli al trasporto pubblico locale
- D'Alfonso: per trasporto locale servono azioni strutturali
- Il 2 aprile Conferenza delle Regioni
- Lorenzin: manovra per consentire a Regioni di sopportare mancato aumento
- Associazionismo comunale: risorse regionali concesse nel 2015
- Consiglio Ministri 27 marzo vara diversi provvedimenti

+T -T
Lorenzin: manovra per consentire a Regioni di sopportare mancato aumento

Intervista a “il Sole 24 Ore”

(Regioni.it 2693 - 30/03/2015) In un’intervista del 21 marzo al quotidiano “il Sole 24 Ore” il ministro Beatrice Lorenzin descrive i lavori in corso, presenti e futuri, sul nostro sistema sanitario, come le riforme in cantiere per Aifa, Iss e Agenas.
“Non ci saranno tagli lineari, - afferma Lorenzin – basta manovre spezzatino e regole uguali per tutte le regioni”. Per quanto riguarda i tagli già previsti dalla legge di stabilità per quasi 2,5 miliardi, il ministro ha sostenuto che “ci sono le premesse perché martedì si chiuda l'accordo con le regioni”.
“Stiamo studiando – spiega Lorenzin - un provvedimento che formalizzi il mancato incremento e codificando con l'intesa le misure che possono confluire in questo provvedimento. Per ridurre il Fondo ci vuole una legge. Lo strumento lo decide palazzo Chigi".
Non è stato un “anno perso” per il Patto per la salute, afferma Lorenzin, presto ci sarà “il piano per la sanità digitale, un passaggio cruciale. Ricordiamo che sono in campo 3 ministeri e le regioni”.
Sui futuri Livelli essenziali di assistenza (Lea), Lorenzin anticipa a il Sole 24 Ore che “c’è stata un'operazione poderosa e veloce. Abbiamo cancellato prestazioni desuete, inutili”, e sottolinea che “le regioni con cui li abbiamo costruiti si sono impegnate a darci le loro osservazioni per fine giugno. Poi subito il Dpcm e l'applicazione”.
Lorenzin interviene anche sulle norme anticorruzione anche all’interno del governo della sanità: “al ministero stiamo facendo la rotazione fin qui all'80% dei direttori generali, che presto estenderò alle seconde linee della dirigenza. La rotazione disincentiva i centri di potere e di rapporti. Stimola, fa bene al personale. Poi è fondamentale la trasparenza dei dati, che consente politiche mirate e sicure. Anche così la corruzione avrà meno spazi”.
E sulle prossime riforme, Lorenzin spiega: “l'Agenas va potenziata per i controlli, l'Iss va 'registrato' per farlo diventare il pivot della ricerca biomedica capace anche di riportare in Italia i nostri ricercatori e di far largo ai suoi precari. Poi l'Aifa, l'Agenzia del farmaco, che dovrà aumentare la produttività, rendere più veloci i dossier, accrescere le ispezioni”.
Tra le misure allo studio “si pensa a un intervento sull'acquisto di beni e servizi, che per le regionivalei,39mld. Altri 52mln l'anno dal regolamento sugli ospedali. Po ici saranno gli effetti dell'appropriatezza. E altri 200 mln dall'anticipo a fine giugno della revisione del prontuario dei farmaci. Sono più di 2 mld.
“Poi per il 2016 - sottolinea Lorenzin - si vedrà con la prossima manovra, è ovvio che do per scontato di riportarla ai livelli di prima”.

 

[Il Sole 24 Ore] Lorenzin: Sanità, verso un decreto per i tagli



( red / 30.03.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top