Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2694 - martedì 31 marzo 2015

Sommario
- Ospedali psichiatrici giudiziari: si lavora per voltare pagina
- Trasporto pubblico locale: Caldoro, "basta tagli"
- Sale disoccupazione a febbraio, mentre cala in Europa
- Terzo settore: emendamento al Decreto su delega al Governo per riforma
- Sanità: firmato regolamento su standard assistenza ospedaliera
- Apprendistato: posizione su Decreto per contratti e mansioni

Documento della Conferenza delle Regioni del 25 marzo

+T -T
Terzo settore: emendamento al Decreto su delega al Governo per riforma

(Regioni.it 2694 - 31/03/2015) La Conferenza delle Regioni, nella riunione del 25 marzo, ha approvato un emendamento al Ddl “delega al Governo per la riforma del terzo settore, dell'impresa sociale e per la disciplina del servizio civile universale”.
Si riporta di seguito il testo integrale della proposta delle regioni (pubblicata sul sito www.regioni.it nella sezione “Conferenze”) che è stato inviato dal Presidente Sergio Chiamparino a Pierpaolo Vargiu (Presidente della Commissione Affari sociali della Camera) e a Donata Lenzi (Relatrice del provvedimento). La proposta, sottolinea nella lettera di trasmissione il Presidente Chiamparino, integra “quanto rappresentato in sede di audizione lo scorso 13 novembre 2014”.
All’articolo 5, dopo la lettera d), aggiungere la seguente:
d bis) previsione della potestà delle Regioni e delle Province autonome di istituire forme diverse di servizio civile territoriale, distinto dal servizio civile nazionale, e della delega alle stesse della potestà regolamentare in materia di valutazione dei progetti di servizio civile secondo i criteri generali indicati dalla normativa statale, nonché della gestione e organizzazione del servizio civile universale sui territori.
Relazione
La proposta prevede la possibilità per le Regioni di continuare percorsi autonomi di valorizzazione del servizio civile, attuati in alcune Regioni senza il sostegno proveniente dal bilancio dello Stato. Si evidenzia la sentenza della Corte costituzionale n. 228/2004 che riconosce la potestà statale in tema di servizio civile, poiché trova il suo fondamento nella Difesa della Patria, ma riconosce la facoltà delle Regioni e Province autonome di istituire propri servizi civili, a condizione che gli stessi non si richiamino alla Difesa della Patria.
Roma, 25 marzo 2015
 
 
Vedi anche:
Regioni.it n. 2605 giovedì 13 novembre 2014
Regioni.it n. 2591 venerdì 24 ottobre 2014

 



( sm / 31.03.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top