Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2711 - lunedì 27 aprile 2015

Sommario
- Conferenza delle Regioni il 29 aprile
- "La buona scuola": le proposte emendative delle Regioni
- Chiamparino: contro la violenza negli stadi le società devono fare di più
- Trasporto pubblico locale: regole per bandi e gare, contributo per l'Autorità
- Legambiente: dare risposte e giustizia alle vittime dell'amianto
- Imprese alimentari: accordo su modalità controlli dei laboratori

Documento della Conferenza delle Regioni del 23 aprile

+T -T
Imprese alimentari: accordo su modalità controlli dei laboratori

(Regioni.it 2711 - 27/04/2015) La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, nella riunione del 23 aprile, ha approvato una proposta di accordo riguardante le modalità di controllo ufficiale dei laboratori che effettuano analisi nell’ambito dell’autocontrollo delle imprese alimentari (che integra quanto previsto da un precedente accordo).
Il testo dovrà poi essere vagliato dal governo per diventare un definitivo Accordo Stato-Regioni.
La proposta è già stata pubblicata integralmente sul sito www.regioni.it nella sezione “Conferenze”. Si riporta si seguito il testo, con esclusione delle premesse e dell’allegato.
La Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano
Sancisce accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome nei termini sotto indicati:
Art. 1
In attuazione dell’art, 6, comma 2 dell’Accordo 78/CSR/2010, sono disciplinate nell’Allegato A, parte integrante e sostanziale del presente atto, le modalità di programmazione ed esecuzione delle attività di controllo ufficiale nei confronti dei laboratori che eseguono analisi nell’ambito delle procedure di autocontrollo delle imprese alimentari.
Art. 2
I laboratori accreditati che eseguono analisi nell’ambito delle procedure delle autocontrollo delle imprese alimentari di cui alla L. 88/2009 ed all’Accordo 78/CSR/2010, sono tenuti ad apporre il marchio dell’Ente unico nazionale di accreditamento, sui rapporti di prova riguardanti le prove analitiche eseguite nell’ambito delle medesime procedure.
Art. 3
I laboratori iscritti negli elenchi regionali di cui alla L. 88/2009 ed all’Accordo 78/CSR/2010 sono tenuti a riportare sui rapporti di prova riferiti ad analisi effettuate dai laboratori ai fini dell’autocontrollo delle imprese alimentari, il numero di iscrizione nell’elenco regionale.
Art. 4
1. In attuazione del comma 2, dell’art. 2 dell’Accordo 78/CSR/2010, i laboratori iscritti nell'elenco che affidano l'esecuzione di determinate prove ad un laboratorio terzo comunicano all’operatore del settore alimentare gli esiti delle prove affidate al laboratorio terzo utilizzando una delle seguenti modalità alternative:
a) trasmissione del rapporto di prova del laboratorio terzo ed indicazione del numero di iscrizione del laboratorio terzo nell'elenco regionale di riferimento;
b) indicazione chiara e leggibile, nel proprio rapporto di prova, di ogni singola prova o gruppo di prove eseguite dal laboratorio terzo ed indicazione del numero di iscrizione del laboratorio terzo nell'elenco regionale di riferimento.
Art. 5
In attuazione del comma 3, dell’art. 3 dell’Accordo 78/CSR/2010, le Regioni e Province Autonome provvedono alla pubblicazione degli elenchi di cui alla L. 88/2009 ed all’Accordo 78/CSR/2010, anche per via telematica, provvedendo al loro periodico aggiornamento.
Gli elenchi regionali dei laboratori contengono almeno le seguenti informazioni:
a) denominazione e forma giuridica del laboratorio;
b) indirizzo della sede operativa del laboratorio;
c) denominazione organismo di accreditamento;
d) numero di iscrizione.
3.Le informazioni inerenti le prove accreditate dei laboratori sono disponibili e consultabili nelle banche dati dell’organismo unico nazionale di accreditamento e/o negli atti regionali di iscrizione negli elenchi, ove previsto dalle norme regionali di recepimento dell’Accordo 78/CSR/2010.
Roma, 23 aprile 2015
Link all’Allegato A)
Link al documento integrale:


( red / 27.04.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top