Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2719 - venerdì 8 maggio 2015

Sommario
- Politiche sociali: ripartiti tre fondi
- Immigrazione: interventi di Rollandin, Garavaglia, Serracchiani e Chiamparino
- P.A.: ok a tabelle di equiparazione fra i livelli di inquadramento
- Istat: dati su prospettive economiche
- Expo 2015: 9 maggio, la meravigliosa storia dell'acqua
- Trasporto pubblico locale in Italia: una proposta al governo
- Regioni: coordinamento protezione civile alla provincia autonoma di Trento

Primo appuntamento con #aqua2015, serie di eventi promossi da Padiglione Italia e dalla Conferenza delle Regioni

+T -T
Expo 2015: 9 maggio, la meravigliosa storia dell'acqua

Uno show organizzato dalla Regione Basilicata

(Regioni.it 2719 - 08/05/2015) Primo appuntamento il 9 maggio con #aqua2015, lo Show promosso e organizzato – nell’ambito dell’esposizione universale – da “Padiglione Italia” e dalla “Conferenza delle Regioni”.
L’evento è organizzato della Basilicata e presenta il progetto che coinvolge otto regioni.
Dopo i 99 eventi tematici realizzati per il 22 marzo scorso nell’ambito della Giornata Mondiale dell’acqua, in Molise, Lazio, Emilia Romagna, Piemonte, Trento, Bolzano,  Umbria  e in Basilicata (capofila del progetto),  la regione Basilicata approda ad Expo 2015 e la grande storia dell’acqua continua: dopo la percezione, la coscienza.
Alle 11 presso il Conference Center dell’Esposizione Universale si svolgerà “#aqua2015 The Show”, l’evento di informazione ed intrattenimento sulla “Meravigliosa Storia dell’Acqua”, che inaugura le due settimane di partecipazione della Basilicata presente nel Padiglione Italia. L’evento è focalizzato sui temi connessi alla cultura dell’acqua: dalla sicurezza alimentare, alla  storia, al mito, al recupero di antichi manufatti industriali a scopo turistico. L’appuntamento darà spazio a momenti informativi e divulgativi sulle politiche degli otto territori coinvolti nel progetto, oltre che all’ intrattenimento.  Verranno proiettati brevi video sulla Giornata Mondiale dell’acqua, e sulla meravigliosa storia dell’acqua per la terza tappa del progetto che prevede un incontro scientifico nella Città dei Sassi ad ottobre prossimo. Tutto l’evento sarà trasmesso in streaming dai canali istituzionali regionali, oltre che una diretta Periscope ed il live tweeting  (hashtag #aqua2015), e collegamenti in streaming con i territori coinvolti.
Prossimo appuntamento - frutto dell'accordo tra la Conferenza delle Regioni e il Padiglione Italia – è quello dedicato al “Paesaggio come metafora del futuro’’ che si terrà il 16 maggio ed è organizzato dalla Toscana, regione capofila in tema di paesaggio nel "palinsesto" del Padiglione Italia. L’evento è organizzato insieme ad altre 8 regioni italiane, per fare il punto, in base all'esperienza dei piani paesaggistici regionali, su alcuni temi cruciali per il futuro.
Il convegno avrà luogo nell’auditorium  (padiglione Unione Europea) dalle 14.00 alle 17.30. Il programma prevede l’introduzione e il coordinamento di Anna Marson (assessore Urbanistica, Pianificazione del territorio, Paesaggio della Regione Toscana) e di Aldo Bonomi (sociologo).  Il Il primo focus riguarderà “nutrire la città: territorio periurbano come territorio agricolo" con gli interventi di Maria Sargentini  (Regione Toscana) su “contrasto al consumo di suolo e aree agricole periurbane”, di Michele Civita (assessore politiche del territorio, mobilità, rifiuti della Regione Lazio) su “rilevanza strategica degli ambiti rurali di prossimità all’insediamento urbano: programmi di valorizzazione e recupero”, di Francesca Pace  (Regione Puglia) su “ il patto città-campagna nel nuovo piano paesaggistico territoriale regionale” e di Barbara Fucci (Regione  Emilia-Romagna) sui “coltivatori di paesaggi”.
Prevista poi la relazione di Gianluca Brunori (docente del Dipartimento di scienze agrarie, alimentari e agro-ambientali DISAAA).
Il secondo focus riguarderà “Vigneti e paesaggio, alla ricerca di una coevoluzione sostenibile”.
Interverranno Giovanni Paludi  (Regione Piemonte) su “i paesaggi vitivinicoli delle Langhe-Roero e Monferrato come Patrimonio Mondiale dell'Unesco”, Massimo Angrilli e Ottavia Aristone (Regione Abruzzo) sulle “reti solidali della cooperazione e paesaggio vitivinicolo in Abruzzo”, Paolo Baldeschi  (Regione  Toscana) sulle “trasformazioni vitivinicole e paesaggio. Un bilancio alla luce dell'esperienza del Piano paesaggistico della Regione Toscana”. Seguirà la relazione di Barbara Tamburini (enologa).
Il terzo focus è dedicato alla esigenza di “riattivare i paesaggi rurali marginali come scelta strategica’’. Sono previsti gli interventi di Giorgio Tecilla  (Provincia Autonoma di Trento) sulle “azioni  di contrasto all'abbandono delle aree agricole marginali nella Provincia Autonoma di Trento”, di Silvia Roncuzzi (Regione Toscana) sul “piano paesaggistico come strumento per il riconoscimento dei paesaggi rurali storici e la loro riattivazione”, di Giorgio Costa (Regione Autonoma della Sardegna) sul “microcosmo familiare e dimensione territoriale. Azioni per i paesaggi rurali storici in Sardegna”, di Ambra Ciarapica  e Manuel Vaquero Pineiro (Regione Umbria) sul tema “Umbria: un patto con il paesaggio”. Prevista in chiusura del terzo focus la relazione di Giuseppe Dematteis (docente del Politecnico di Torino).
E’ possibile restare aggiornati sugli appuntamenti e sugli specifici eventi promossi e organizzati dalle Regioni e dalle Province autonome seguendo la specifica sezione del sito www.regioni.it : www.regioni.it/expo-regioni/ dove sono riportate le coordinate di convegni e manifestazioni che scaturiscono dall’accordo della Conferenza delle Regioni e “padiglione Italia”.
[Basilicata] (expo regioni) - La Basilicata all’Expo: primo appuntamento con “#aqua2015 The Show

[EXPO REGIONI] - Regione Toscana - “Paesaggio come metafora del futuro’’, in programma il 16 maggio 2015 a Milano


Le ultime notizie pubblicate sulla sezione "Expo 2015" del sito www.regioni.it


( red / 08.05.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top