Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2737 - venerdì 5 giugno 2015

Sommario
- Chiamparino: dopo elezioni rivedere assetto Conferenza Regioni
- Chiamparino su Marchionne, riforme giustizia e cooperative
- Turismo: buone le prospettive in Europa
- Presidente Veneto: Luca Zaia, scheda biografica
- Ambiente: Serracchiani, occorre riordino normativo competenze
- Expo 2015: forum sulla longevità il 10 giugno
- Turismo: Legambiente e Touring Club assegnano le 5 vele 2015

+T -T
Presidente Veneto: Luca Zaia, scheda biografica

(Regioni.it 2737 - 05/06/2015) Luca Zaia è nato a Conegliano, in provincia di Treviso, il 27 marzo 1968. E’ sposato con Raffaella. Ha frequentato le scuole pubbliche, fino ad approdare all’Istituto Cerletti di Conegliano, la più antica Scuola Enologica d’Europa. Si iscrive a veterinaria a Parma nel 1987. Per lavoro, si deve avvicinare a casa e arriva a Udine, dove si iscrive alla Facoltà di Scienza della Produzione animale. La laurea arriva nel 1993.
Si è avvivicinato alla Lega di Umberto Bossi, conosciuta attraverso Gian Paolo Gobbo, da giovanissimo e si è iscritto al partito.
Nel 1993 la sua prima campagna elettorale, alle amministrative per il Consiglio Comunale di Godega di Sant’Urbano. Eletto con 61 preferenze, viene nominato capo gruppo.
Nel 1995 viene eletto in Consiglio Provinciale a Treviso con 3961 preferenze e diventa assessore provinciale all’agricoltura.
Nel 1998, diventa Presidente della Provincia di Treviso. E’ il Presidente più giovane d’Italia. Viene rieletto Presidente della Provincia nel 2002 con 240.211 preferenze. Realizza, fra l’altro, in quegli anni il Progetto di sicurezza stradale capace di ridurre il numero di morti sulle strade della provincia di Treviso (che deteneva questo triste primato nazionale) che passano da 187 all’anno a poco più di sessanta.
Nel 2005 viene nominato Vice Presidente della Regione Veneto. Ha la delega all’agricoltura e al turismo.
Lascia l’incarico in Regione nel maggio del 2008 per diventare Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali. In questi due anni, Luca Zaia ha documentato la sua attività con alcuni volumi tecnici editi dal Ministero,: “Con le scarpe sporche di terra”, “La mia multinazionale”, “La terra siamo noi” e la “Lectio Magistralis” tenuta presso l’Università di Fudan a Shanghai. L’Editore Mondadori ha pubblicato il suo saggio “Adottare la terra per non morire di fame” nella collana Strade blu.
Luca Zaia pratica la corsa campestre, corre in mountain bike, ama il mare e la barca con gli amici. le sua passioni predominanti sono i cavalli e la storia, in particolare tutto quanto ricordi il passato del territorio veneto.
Luca Zaia è stato eletto Presidente della Regione Veneto a seguito delle elezioni del 28 e 29 marzo 2010. In questi anni si è impegnato per l’applicazione dei costi standard, in particolare in sanità, comparto che da solo drena quasi 8 miliardi e mezzo dei 12 miliardi complessivi del bilancio regionale.  E il Veneto è diventato benchmark, cioè punto di riferimento, per l’applicazione dei costi standard a livello nazionale. Ha fatto approvare leggi che istituiscono due referendum, uno per l’autonomia e uno per l’indipendenza del Veneto che sono stati impugnati dal governo. La Giunta ha destinato il 75 per cento dei 12,6 miliardi di euro del bilancio regionale alla sanità e all’assistenza sociale e ha garantito 110 milioni alla Cassa integrazione in deroga oltre a quanto già stanziato dallo Stato. Zaia ha costituito una SGR, FriuliVenetoSviluppo, per consentire interventi di capitale pubblico a sostegno delle aziende. Ha realizzato riforme che hanno portato il numero dei consiglieri regionali a scendere da 60 a 51. Durante il mandato si è adoperato per il contenimento delle spese di funzionamento degli uffici e dei servizi della Regione. Rispetto al dissesto idrogeologico sono stati realizzati 925 interventi da parte di 365 imprese in 233 Comuni del Veneto, per una spesa di oltre 392 milioni di euro. Altri impegni hanno riguardato i servizi domiciliari, gli anziani non autosufficienti, le scuole paritarie, la banda larga e il trasporto pubblico locale.
Alle elezioni del 31 maggio 2015 è stato confermato presidente delle Regione Veneto ottenendo il 50.1 per cento dei voti.
Fonti:


( red / 05.06.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top