Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2739 - martedì 9 giugno 2015

Sommario
- Immigrazione: prosegue il dibattito nelle regioni
- Immigrazione: interviste di Chiamparino e Maroni
- Marini rilancia la regione Umbria
- Eurostat, Confcommercio e Confindustria vedono la ripresa
- Rete Rirva: dati su ritorno immigrati nei loro Paesi
- Gazzetta Ufficiale: la rassegna di maggio 2015

+T -T
Immigrazione: prosegue il dibattito nelle regioni

(Regioni.it 2739 - 09/06/2015) Lo aveva preannunciato e lo ha fatto: il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, ha inviato una lettera ai prefetti della Lombardia a proposito dei nuovi immigrati. “Vi chiedo di sospendere le assegnazioni nei Comuni lombardi in attesa che il Governo individui soluzioni di accoglienza temporanea più eque, condivise e idonee, che garantiscano condizioni reali di legalità e sicurezza”. “Ho ricevuto tanti insulti – ha poi detto lo stesso Maroni a margine della cerimonia a Expo per la giornata nazionale dedicata al Principato di Monaco - ma non sono persona che replica con insulti. Vado avanti”. “Secondo i dati resi noti dal Viminale nei giorni scorsi, la Lombardia è la terza regione italiana, dopo Sicilia e Lazio, come percentuale di presenze di immigrati nelle strutture di accoglienza", ha scritto Maroni. “Ricordo poi che in Lombardia vive già oltre un quinto degli immigrati ...

+T -T
Immigrazione: interviste di Chiamparino e Maroni

(Regioni.it 2739 - 09/06/2015) Il dibattito nelle Regioni e fra le Regioni sul tema immigrazione ha avuto una larga eco e puntuali ricadute sugli organi di informazione. Ne sono, fra l’altro, evidente testimonianza le tre interviste rilasciate a “la Stampa”, “la Repubblica” e “il manifesto” dal presidente della Conferenza delle Regioni Sergio Chiamparino.
“Se il governo applicasse lo stesso principio che Maroni vorrebbe per i Comuni – ha spiegato Sergio Chiamparino, a la Repubblica - dovrebbe tagliare i fondi alla Lombardia. Credo che la posizione del presidente lombardo vada ignorata. E si dia disposizione ai prefetti perché tutti accolgano i migranti. Se c'è un ambito in cui il centralismo è sacrosanto è proprio la gestione dell'immigrazione”.
Per il quale "la politica ha anche un compito pedagogico, deve aiutare le comunità a capire che accogliendo chi fugge dalla fame e dalla guerra si ...

+T -T
Marini rilancia la regione Umbria

Intervista al Corriere dell'Umbria

(Regioni.it 2739 - 09/06/2015) La rieletta presidente delle regione Umbria, Catiuscia Marini, rilancia in un’intervista al Corriere dell’Umbria il nuovo programma e le linee guida della sua nuova Giunta regionale: riforme, potenziamento degli assessorati, un liberare le potenzialità del territorio, un patto sociale con chi crede nel rilancio e contro i conservatorismi. Il cambiamento non è un tema solo della politica, riguarda “tutta la società regionale”.
Per il futuro governo regionale, Marini propone “una nuova alleanza tra il mio governo e chi vuole veramente cambiare le cose”.
“La nuova squadra – spiega Marini - dovrà nascere da un mix di competenze e di rappresentanze”. L'esecutivo sarà composto da cinque persone. “Dovremo rivedere subito le deleghe. Il vero messaggio è come struttureremo le deleghe insieme alle persone”.
“Avremo quattro grandi gruppi di assessorati ...

+T -T
Eurostat, Confcommercio e Confindustria vedono la ripresa

Squinzi: serve il doppio del Pil per recuperare il terreno perduto

(Regioni.it 2739 - 09/06/2015) L’Eurostat conferma che l’economia europea torna a crescere e in particolare quella Italiana. Anche Confindustria vede positivo e Confcommercio fornisce dati confortanti su un ritorno ai consumi degli italiani.
Il Pil è in crescita dello 0,4% nel primo trimestre 2015 nell'Eurozona. Per Italia e Germania, Eurostat conferma un +0,3% del Pil, per la Francia +0,6%, e per la Spagna +0,9%. Mentre c’è un secondo calo consecutivo per la Grecia (-0,2% dopo il -0,4% dell'ultimo trimestre del 2014).
Confcommercio indica un miglioramento dei consumi, con una crescita congiunturale ad aprile dello 0,5%, la più elevata degli ultimi due anni, dopo il -0,1% di marzo. L'incremento tendenziale è dello 0,8% (+0,4% a marzo).
Comunque la crisi economica è stata talmente forte che agli attuali tassi di crescita di Pil, consumi e reddito disponibile, solo tra 15 anni, nel 2027, si tornerà al pil pro capite del 2007. La ...

+T -T
Rete Rirva: dati su ritorno immigrati nei loro Paesi

Ritorni sono più di 700 da Lazio e Lombardia, 335 dal Piemonte, 298 dall’Emilia Romagna e 206 dal Veneto

(Regioni.it 2739 - 09/06/2015) Il fenomeno dell’immigrazione funziona anche alla rovescia, e cioè coloro che trovano lavoro in Italia ritornano anche nei loro Paesi di provenienza. Il più delle volte, però, il ritorno a casa è dovuto proprio alla perdita del posto di lavoro. E’ soprattutto dalle regioni più ricche che i migranti decidono di ripartire per tornare in patria.
La Rete Rirva, la Rete italiana per il ritorno volontario assistito, fornisce alcuni dati in tal senso. Si tratta di un programma finanziato dal Fondo europeo rimpatri che è cofinanziato dalla Commissione Ue e dal Viminale.
Dopo aver provato a vivere e lavorare da noi, i ritorni sono più di 700 da Lazio e Lombardia, 335 dal Piemonte, 298 dall’Emilia Romagna e 206 dal Veneto.
Il Ritorno Volontario Assistito (Rva) è una misura che aiuta i migranti a tornare e reintegrarsi nel proprio Paese d'origine in condizioni di sicurezza e con un'assistenza ...

+T -T
Gazzetta Ufficiale: la rassegna di maggio 2015

(Regioni.it 2739 - 09/06/2015) Nella sezione dedicata alla Gazzetta Ufficiale all'interno del sito www.regioni.it sono selezionati i provvedimenti di interesse regionale. Di seguito la raccolta di quanto pubblicato nel mese di maggio 2015, nella quale si evidenziano le ulteriori disposizioni di protezione civile per fronteggiare il rischio fitosanitario connesso alla diffusione della Xylella fastidiosa (Well e Raju ) nel territorio della regione Puglia.

D.M. 23.03.2015: Revoca e riassegnazione alla regione Basilicata delle risorse ripartite in materia di realizzazione di strutture sanitarie extraospedaliere per il superamento degli ospedali psichiatrici giudiziari Delibera CIPE 13/28.01.2015 : Programma statistico nazionale 2014-2016 e aggiornamento 2015-2016 D.M. 27.04.2015: Modifiche al decreto recante modalità di attuazione della disposizione legislativa relativa a operazioni di mutuo che le regioni possono stipulare per interventi di edilizia scolastica e ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top