Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2746 - giovedì 18 giugno 2015

Sommario
- Conferenza Regioni: Chiamparino formalizzerà dimissioni il 2 luglio
- Chiamparino su immigrazione, tagli sanità e agenzie per l'impiego
- Chiamparino: Errani ha dimostrato di essere un uomo di qualità
- Rinnovabili: in calo fotovoltaico nel 2014
- Immigrazione: i risultati del confronto Alfano, Regioni e Comuni
- ONU: nel 2014 è migrato un Paese come l'Italia

+T -T
Conferenza Regioni: Chiamparino formalizzerà dimissioni il 2 luglio

Entro il 30 luglio le elezioni dei vertici: presidente, vicepresidente e coordinatori delle Commissioni

(Regioni.it 2746 - 18/06/2015) “Il 2 luglio formalizzerò le dimissioni per ragioni di galateo (il 31 maggio ci sono state elezioni regionali in 7 Regioni) ed anche per una questione regolamentare: vanno eletti insieme presidente e vicepresidente e, visto che il vicepresidente Caldoro non è stato rieletto” bisognerà procedere a nuove elezioni. Lo ha detto il presidente della Conferenza delle Regioni Sergio Chiamparino, il quale ha aggiunto che nella seduta del 30 luglio verranno eletti i nuovi vertici: presidente, vicepresidente e coordinatori delle Commissioni.
Chiamparino ha osservato che “sono cambiati gli equilibri” con le recenti regionali: c'è stato un potenziamento del centrosinistra al sud e la riaffermazione forte di alcuni presidenti rieletti, come Rossi, Zaia e Marini. “Le mie dimissioni sono anche sostanziali - ha chiarito – e necessarie per una discussione politico-istituzionale”.
Il Presidente ha confermato le proprie dimissioni per il 2 luglio. Fino al 30 luglio, termine che la Conferenza data di nomina dei nuovi vertici, i vecchi rimarranno in carica. Sollecitato dai giornalisti, Chiamparino ha dichiarato di essere comunque “disponibile per la rielezione a presidente della Conferenza delle Regioni ma sulla base di un mandato politico-istituzionale forte”.

+T -T
Chiamparino su immigrazione, tagli sanità e agenzie per l'impiego

(Regioni.it 2746 - 18/06/2015) Un incontro con il premier Matteo Renzi, prima del Consiglio europeo, “mi sembrerebbe auspicabile anche perché, come abbiamo visto anche nell'incontro di ieri (il 17 giugno con il Ministro Alfano, ndr), ci sono delle questioni, ad esempio la premialità per i comuni sul Patto di stabilità, che presuppongono anche una decisione ufficiale del governo". E' quanto ha affermato il presidente della Conferenza delle Regioni, Sergio Chiamparino, al termine della riunione del 18 giugno che si è svolta all'indomani del vertice sull'emergenza immigrazioni tra le autonomie locali e il ministro dell'Interno Angelino Alfano.
Chiamparino ha ricordato che le Regioni hanno più che altro un ruolo “politico e di accompagnamento per facilitare l'accoglienza diffusa sul territorio" ma è lo Stato che in materia ha “competenze dirette”.
Sul rifiuto di alcuni presidenti del Nord all'accoglienza e contro le quote che ...

+T -T
Chiamparino: Errani ha dimostrato di essere un uomo di qualità

(Regioni.it 2746 - 18/06/2015) Il 17 giugno la Cassazione ha annullato con rinvio alla Corte d'Appello di Bologna, per nuovo esame, la condanna ad un anno di reclusione per falso ideologico nei confronti dell'ex Presidente dell'Emilia Romagna Vasco Errani (per due legislature presidente della Conferenza delle Regioni).
“Ho espresso ad Errani, a titolo personale e a nome della Conferenza delle Regioni, soddisfazione perché c'è stato il riconoscimento pieno del fatto che il processo d'appello sia stato tutto una montatura”. Così il presidente della Conferenza delle regioni, Sergio Chiamparino, al termine della riunione del 18 giugno, riferendosi proprio alla sentenza della Cassazione . “Capisco l'amarezza di un anno passato così, io avrei fatto la stessa cosa, Errani ha dimostrato di essere un uomo di qualità”.
In una dichiarazione, il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, ha sottolineato di aver "sempre ...

+T -T
Rinnovabili: in calo fotovoltaico nel 2014

D'Angelis: rendere normale l'utilizzo di fonti rinnovabili

(Regioni.it 2746 - 18/06/2015) Il fotovoltaico risente della crisi, almeno nel nostro Paese, dove nel primo quadrimestre del 2015 si registra un calo del 50% rispetto al 2014. Lo rileva Anie Rinnovabili rielaborando i dati Gaudì
Le regioni più attive in termini di potenza connessa sono la Lombardia con 11,91 Mw installati, l’Emilia Romagna con 11,60 Mw e il Veneto 10,04 Mw. Mentre sono ultime la Basilicata con 0,33 Mw, il Molise con 0,40 Mw e la Valle D'Aosta con 0,14 Mw.
Il potenziale del meridione è ancora poco sfruttato: il Sud registra 11,56 Mw di potenza Fv connessa. Migliore è la Campania, che con 3,96 Mw fa da traino alle altre regioni, segue la Puglia (3,05 Mw). Abruzzo e Calabria registrano rispettivamente una potenza connessa pari a 1,94 Mw e 1,88 Mw.
Ultime sono la Basilicata (0,33 Mw), Valle d'Aosta (0,14 Mw) e Molise (0,4 Mw).
Positivo il dato di potenza connessa riportato per quando riguarda le isole: Sicilia e Sardegna da sole registrano ...

+T -T
Immigrazione: i risultati del confronto Alfano, Regioni e Comuni

(Regioni.it 2746 - 18/06/2015) Al termine del confronto con Regione e Comuni, il 17 giugno, il Ministro dell’Interno, Angelino Alfano, commenta via twitter: “conclusa riunione con comuni e Regioni su immigrazione. Il Paese è più unito di quanto sembri. Si va avanti su equa distribuzione”.
Il presidente della Conferenza delle Regioni, Sergio Chiamparino, ha detto di aver ricevuto "una risposta positiva su meccanismi di premialità per i comuni disposti all'accoglienza” dei migranti, attraverso “la disponibilità ad una deroga al patto di stabilità per quegli stessi comuni”. “Abbiamo avuto rassicurazioni sull'individuazione e l'organizzazione degli hub regionali, sull'accelerazione delle procedure per gli aventi diritto all'asilo, sui nuovi bandi per lo Sprar", ha spiegato Chiamparino sottolineando che "l'opposizione di alcune regioni del Nord è esclusivamente politica”. Chiamparino ha infatti ...

+T -T
ONU: nel 2014 è migrato un Paese come l'Italia

Il 20 giugno è la giornata mondiale del rifugiato

(Regioni.it 2746 - 18/06/2015) L’Onu comunica che il numero degli sfollati nel mondo è di 60 milioni, un Paese come l’Italia si muove costretto a cercare fortuna da un’altra parte. Sono oltre 42mila persone al giorno che cercano una nuova destinazione.
Il numero di rifugiati, richiedenti asilo e sfollati interni fuggiti da guerre e persecuzioni è alla fine del 2014 di 59,5 milioni persone. E’ in netto aumento rispetto ai 51,2 milioni di un anno prima ed ai 37,5 milioni di 10 anni fa. Nel mondo un essere umano su 122 ha dovuto abbandonare la propria casa e il 20 giugno è la giornata mondiale del rifugiato
A fine 2014 il numero di migranti forzati in Europa ha raggiunto quota 6,7 milioni, rispetto ai 4,4 milioni alla fine del 2013, in aumento del +51%, secondo l'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) nel suo ultimo rapporto annuale 'Global Trends 2014'. I paesi europei che hanno ricevuto il maggior numero di domande di ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top