Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2754 - mercoledì 1 luglio 2015

Sommario
- Chiamparino convoca la Conferenza delle Regioni per il 2 luglio
- Fondi strutturali 2007-13: migliora spesa certificata, ma non abbastanza
- Legambiente: presentato il "Rapporto Ecomafie 2015"
- Molise: si cercano 50 unità per l'assistenza al Sistema di orientamento
- Atti della Conferenza Stato-Regioni del 18 giugno
- Conferenza Unificata: gli atti del 18 giugno

+T -T
Fondi strutturali 2007-13: migliora spesa certificata, ma non abbastanza

I dati del dipartimento per lo sviluppo e la coesione economica

(Regioni.it 2754 - 01/07/2015) La spesa certificata alla Commissione europea il 31 maggio dall’Italia in attuazione dei programmi finanziati dai fondi comunitari ha raggiunto il 73,6 % della dotazione totale, con un miglioramento rispetto alla rilevazione al 31 dicembre, anche se ancora al di sotto dell'obiettivo ulteriore di certificazione fissato (-3,0 punti rispetto al target nazionale). Il risultato emerge dai dati (pubblicati sul sito del dipartimento per lo sviluppo e la coesione economica) che misurano lo stato di attuazione della politica di coesione del Paese, aggiornati alla fine del mese scorso e validati dalla Ragioneria generale dello Stato e dalla Agenzia per la Coesione Territoriale.
Pur considerando che nell’ultimo anno di attuazione, non essendo previsto il disimpegno automatico al 31.12.2015, data entro la quale tuttavia devono essere sostenute tulle le spese, la data rilevante – si legge sul sito del Dipartimento - è quella del 31 marzo 2017 e comporta che la presentazione delle certificazioni di spesa risulta storicamente rallentata, questi dati segnalano la necessità di mantenere forte la vigilanza e l’azione di accelerazione dell’attuazione, oltre alla stretta osservazione delle misure già messe in campo in particolare per quanto riguarda i programmi maggiormente in ritardo.
Come per le precedenti scadenze, permangono importanti differenze tra il Nord e il Sud (ma anche all’interno delle due grandi aree): nel Centro-Nord le spese certificate raggiungono il 81,4% della dotazione dei rispettivi programmi, mentre i programmi nazionali e regionali che intervengono nell’area della Convergenza (Campania, Calabria, Puglia e Sicilia) si fermano al 70,2% (cfr. tavola 1).
Scendendo nel dettaglio – si legge ancora sul sito del Dipartimento - dei 52 programmi, l’ammontare delle spese certificate ha superato il target in 23 casi, è rimasto entro la soglia di tolleranza in 7 casi, non ha raggiunto il livello minimo in 22 casi. (cfr. tavola 2). La lettura dei dati di monitoraggio al 30 aprile mostra una attuazione sul terreno più avanzata in termini di spesa rispetto al dato di certificazione: i pagamenti raggiungono il 77% della dotazione complessiva, 3,4 punti percentuali in più rispetto alla spesa certificata, 0,4 punti oltre il target del 31 maggio (cfr. figura 1).
Anche per i dati di monitoraggio permangono differenze tra il Nord e il Sud: nel Centro-Nord la spesa monitorata raggiunge l’86,2% della dotazione dei rispettivi programmi, mentre i programmi nazionali e regionali che intervengono nell’area della Convergenza (Campania, Calabria, Puglia e Sicilia) si attestano al 72,5% (cfr. tavola 3). Sarà cura della Agenzia sollecitare tutte le amministrazioni a presentare certificazioni di spesa coerenti con i dati di monitoraggio al 30 aprile.
La prossima scadenza – ricordano al Dipartimento -è fissata al 31 ottobre, data alla quale questa verifica costituirà un importante segnale sulla possibilità di assicurare per il 31.12.2015 l’integrale utilizzo delle risorse disponibili, da certificare poi alla Commissione europea entro la data di chiusura della programmazione 2007-2013 del 31.03.2017.



( red / 01.07.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top