Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2756 - venerdì 3 luglio 2015

Sommario
- Terzo valico: le posizioni di Toti e Chiamparino
- De Luca: prossimamente cose positive per l'Italia e per la Campania
- Province: il monitoraggio della legge 56/2014, regione per regione
- Opere pubbliche incompiute: i dati del ministero delle infrastrutture
- Expo 2015: "Appennino parco d'europa" e "frontiera mediterranea"
- Zaia: se va avanti così, il futuro della sanità sarà rappresentato dai privati

+T -T
Terzo valico: le posizioni di Toti e Chiamparino

Il presidente della Liguria scrive a Renzi, quello del Piemonte chiede un incontro fra le tre regioni coinvolte e il ministro Delrio

(Regioni.it 2756 - 03/07/2015) Dura presa di posizione del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti sulla recente esclusione del Terzo Valico, la linea ferroviaria ad alta velocita'/capacita' Genova - Milano, dalla lista dei progetti considerati eleggibili del primo bando annuale e multi-annuale di finanziamenti nell'ambito dell'iniziativa Cef - Connecting Europe Facilities.
In una lettera inviata il 3 luglio al presidente del Consiglio, Matteo Renzi, e al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Del Rio, Toti premette di “aver appreso con sorpresa il mancato finanziamento dell'opera” e chiede che “in occasione della riunione del comitato di programma organizzata dalla Commissione Europea con i rappresentanti degli Stati membri per venerdi' 10 luglio a Bruxelles, il delegato italiano proponga formalmente una correzione delle precedenti determinazioni della Commissione”, in modo che “prevalga una scelta ispirata ai principi di coesione” e che la realizzazione del Terzo Valico “come strumento di integrazione del sistema nord ovest con i suoi mercati oltre le Alpi possa procedere in sintonia con i tempi che, purtroppo, la Svizzera sa garantire molto meglio di noi per attuare Loetschberg e Gottardo”. Nella lettera Toti ricorda che proprio la Svizzera “nei giorni scorsi in nome di esigenze di crescita e di competitività, ha deciso il raddoppio (dopo soli sette anni dall'inaugurazione!) di alcune ...

+T -T
De Luca: prossimamente cose positive per l'Italia e per la Campania

(Regioni.it 2756 - 03/07/2015) “Con riferimento al ricorso ex art.700 c.p.c. promosso in via d’urgenza dal neo eletto Governatore della Campania dott. Vincenzo De Luca – si legge nel comunicato diffuso dal Presidente del Tribunale di Napoli il 2 luglio - per la sospensiva del D.P.C.M. che ha disposto la sospensione del medesimo dalla indicata carica, come già avvenuto in precedente analoga circostanza, atteso l’evidente rilievo mediatico assunto in questi giorni dalla questione e l’interesse pubblico sotteso, comunico che con decreto inaudita altera parte depositato in data odierna dal Presidente della Sezione tabellarmente competente a provvedere, il Tribunale ha sospeso provvisoriamente – conclude il comunicato - l’efficacia del suddetto provvedimento fissando per il giorno 17 luglio p.v. l’udienza dinanzi al Collegio per la comparizione delle parti e per la conferma, la modifica o la revoca del decreto stesso”.
Il presidente ...

+T -T
Province: il monitoraggio della legge 56/2014, regione per regione

(Regioni.it 2756 - 03/07/2015) Prosegue il lavoro della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome (settore Affari istituzionali) sull'applicazione delle legge 56/2014 (cd. Legge Delrio).
Nella tabella sottostante sono evidenziati in giallo gli ultimi aggiornamenti.
Sono presenti i link alle leggi regionali approvate, tranne che per la Legge della regione Lombardia di prossima pubblicazione.


REGIONE

INVIO MAPPATURA ALL’OSSERVATORIO NAZIONALE

APPROVAZIONE IN GIUNTA DEL DDL DI RIORDINO

STATO AVANZAMENTO DEL PROCESSO DI RIORDINO

ABRUZZO

12 dicembre 2014

29 dicembre 2014

La Giunta regionale ha adottato il 29 dicembre 2014 il ddlr di riordino delle funzioni amministrative delle Province in attuazione della L.56/2014.

Successivamente sia l’Osservatorio regionale che il Gruppo di Lavoro Tecnico hanno continuato a svolgere la propria attività, mediante un confronto continuo con i referenti politici e tecnici della Regione, delle Province e dell’ANCI, ...

+T -T
Opere pubbliche incompiute: i dati del ministero delle infrastrutture

(Regioni.it 2756 - 03/07/2015) E’ stato pubblicato l’aggiornamento dell’Anagrafe delle Opere pubbliche Incompiute di interesse nazionale. L’elenco, on line, doveva essere compilato sull’apposito sistema entro il 30 giugno 2015 dalle Regioni e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e si riferisce alle opere incompiute al 31 dicembre 2014. Manca attualmente l’elenco delle opere della Regione Siciliana, in corso di stesura, mentre la Provincia autonoma di Trento segnala di non avere opere incompiute. A oggi - si legge sul sito del Ministero - risultano 649 le opere pubbliche che non sono state completate, numero che varierà con i risultati della Sicilia.
“Ora dobbiamo andare oltre la stesura dell’elenco – dichiara in merito il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio – e istituire a cura del Ministero un’apposita task force che, così come avvenuto con l’Agenzia della ...

Due appuntamenti per il 4 luglio

+T -T
Expo 2015: "Appennino parco d'europa" e "frontiera mediterranea"

(Regioni.it 2756 - 03/07/2015)  In programma il 4 luglio altri due importanti appuntamenti ad Expo 2015 nell’ambito della collaborazione fra la Conferenza delle Regioni e il “Padiglione Italia”.
Esordio per Ape - Appennino Parco d'Europa. Alle 10,30 l'auditorium del Padiglione Italia ospiterà una tavola rotonda sui contenuti del progetto che vede coinvolte sei regioni italiane. La proposta Ape all'Expò è di fatto la nuova idea che le regioni italiane vogliono proporre per valorizzare la "montagna del Mediterraneo". Capofila del progetto è la Regione Abruzzo, ma si tratta di un'iniziativa che vede coinvolto il coordinamento nazionale degli assessori al Turismo a conferma di quanto il Sistema Regioni creda nell'operazione di rilancio delle potenzialità dell'Appennino.
L'apertura dei lavori è affidata al coordinatore della Commissione turismo per la Conferenza delle regioni, Giovanni Lolli, che insieme con Maria Carmela Giarratano, ...

+T -T
Zaia: se va avanti così, il futuro della sanità sarà rappresentato dai privati

Intervista a "Il Gazzettino"

(Regioni.it 2756 - 03/07/2015) “Caro Matteo, ora sei avvisato: Veneto-Liguria e Lombardia hanno costituito il fronte del Nord”, così il Presidente del Veneto, Luca Zaia, in un’intervista pubblicata da “il Gazzettino” il 3 luglio.
Al fronte caldo immigrazione si è aggiunta la sanità, dopo l'intesa sui tagli nella Conferenza Stato-Regioni: “L'ultima goccia che ha fatto traboccare il vaso”, sottolinea Zaia, secondo cui siamo di fronte ad una scelta "scandalosa" che si abbatte su “chi cerca di far quadrare i conti della Sanità, mantenendo un elevato standard di qualità”.
“Come si può accettare un taglio totale da due miliardi e 350 milioni? È inaccettabile che a Roma, come al solito, si cambiano le regole in corsa”, afferma, evidenziando che “qualche mese fa, prima delle elezioni regionali, tutti i governatori hanno negoziato, sempre con questo governo, i termini del Fondo ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top