Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2756 - venerdì 3 luglio 2015

Sommario
- Terzo valico: le posizioni di Toti e Chiamparino
- De Luca: prossimamente cose positive per l'Italia e per la Campania
- Province: il monitoraggio della legge 56/2014, regione per regione
- Opere pubbliche incompiute: i dati del ministero delle infrastrutture
- Expo 2015: "Appennino parco d'europa" e "frontiera mediterranea"
- Zaia: se va avanti così, il futuro della sanità sarà rappresentato dai privati

+T -T
Zaia: se va avanti così, il futuro della sanità sarà rappresentato dai privati

Intervista a "Il Gazzettino"

(Regioni.it 2756 - 03/07/2015) “Caro Matteo, ora sei avvisato: Veneto-Liguria e Lombardia hanno costituito il fronte del Nord”, così il Presidente del Veneto, Luca Zaia, in un’intervista pubblicata da “il Gazzettino” il 3 luglio.
Al fronte caldo immigrazione si è aggiunta la sanità, dopo l'intesa sui tagli nella Conferenza Stato-Regioni: “L'ultima goccia che ha fatto traboccare il vaso”, sottolinea Zaia, secondo cui siamo di fronte ad una scelta "scandalosa" che si abbatte su “chi cerca di far quadrare i conti della Sanità, mantenendo un elevato standard di qualità”.
“Come si può accettare un taglio totale da due miliardi e 350 milioni? È inaccettabile che a Roma, come al solito, si cambiano le regole in corsa”, afferma, evidenziando che “qualche mese fa, prima delle elezioni regionali, tutti i governatori hanno negoziato, sempre con questo governo, i termini del Fondo Nazionale Sanitario. E adesso arriva la sorpresa". "Se si va avanti così - aggiunge - l'unico futuro della sanità sarà rappresentato dai privati. Spero, però, che si ridiscuta il patto per la salute e si introducano i costi standard. Se il governo vuole scovare inefficienze, sa dove sono quelli che sprecano”.
Infine un avvertimento: “ora il governo è consapevole che si è concretizzato un asse del Nord che non farà sconti. Soprattutto ad una maggioranza che governa l'Italia dal 2011" e “stia sicuro il premier: Veneto, Lombardia e Liguria diventeranno un problema per il governo”.


( red / 03.07.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top