Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2783 - martedì 8 settembre 2015

Sommario
- Riforme: Chiamparino su nuovo Senato, il modello è il Bundesrat
- Coletto: probabile che ci tolgano il coordinamento della Sanità
- On line il sito "Italia semplice"
- Space economy: osservazioni sul programma multiregionale
- Malattie reumatiche infiammatorie e percorsi terapeutici assistenziali
- Gazzetta Ufficiale: la rassegna di agosto

+T -T
On line il sito "Italia semplice"

(Regioni.it 2783 - 08/09/2015) E’ stato presentato recentemente dal Ministro, Marianna Madia , il sito web “ItaliaSemplice”, iniziativa che si colloca nell’ambito delle azioni previste per l’Agenda per la semplificazione 2015-17 e che mette al centro la trasparenza.
Il sito web – frutto anche della collaborazione con la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, dell’Anci e dell’Upi - consentirà ai cittadini e alle imprese, secondo il Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione, di verificare lo stato di avanzamento delle azioni dell’Agenda, di conoscere le novità e i risultati raggiunti e di offrire suggerimenti sulle attività in corso e sui nuovi interventi di semplificazione.
Per fare solo un esempio basta far riferimento ai nuovi moduli CIL e CILA che unificano e razionalizzano quelli in uso negli ottomila Comuni Italiani e che al 30 aprile 2015 stati adottati in tutte le Regioni a statuto ordinario e in due Regioni a statuto speciale (Friuli e Sardegna).
Per gli interventi edilizi di manutenzione straordinaria che non riguardano le parti strutturali degli edifici - compresi l'apertura di porte e lo spostamento di pareti interne, gli accorpamenti e i frazionamenti - è sufficiente una semplice comunicazione che può essere compilata in pochi minuti dall'interessato e asseverata da un professionista.
I moduli sono stati predisposti (anche con il coinvolgimento delle associazioni imprenditoriali e degli ordini professionali) in modo da assicurare il massimo di semplicità  degli adempimenti per cittadini e imprese.
“L’adozione dei moduli CIL e CILA – si legge su sito di “Italia semplice” - è un esempio del nuovo metodo di lavoro adottato dall’Agenda. Ad agosto 2014 è stato convertito in legge il decreto che prevedeva l’adozione della modulistica standard e a dicembre è stato sancito l’Accordo in Conferenza Unificata. Considerato che il risultato sarà pienamente raggiunto solo quando i nuovi moduli saranno disponibili in tutti i Comuni, il monitoraggio sta proseguendo nei comuni capoluogo.
Nella sezione dedicata al monitoraggio è possibile verificare, per ciascuna Regione, i Comuni capoluogo e altri comuni per i quali sono stati segnalati i link alla nuova modulistica. Prossimi al via il modulo per la DIA alternativa al permesso di costruire e le linee guida per la compilazione dei moduli.


( red / 08.09.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top