Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2789 - mercoledì 16 settembre 2015

Sommario
- Chiamparino convoca la Conferenza delle Regioni per il 17 settembre
- Ocse taglia per l'Italia le stime del Pil, ma rialza quelle della crescita
- Chiamparino e Fassino chiedono un confronto con Renzi
- Rossi: sviluppo rurale, Regioni candidate a gestire investimenti
- Veneto: Zaia ridefinsce le deleghe agli assessori
- Liguria e Lombardia lavorano insieme su sanità e turismo

+T -T
Chiamparino convoca la Conferenza delle Regioni per il 17 settembre

I lavori a via Parigi inizieranno alle ore 12

(Regioni.it 2789 - 16/09/2015) Il Presidente Sergio Chiamparino ha convocato la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, in seduta straordinaria, giovedì 17 settembre alle ore 12 (Roma, via Parigi 11).
All’ordine del giorno l’indicazione delle Regioni e delle Province autonome i cui Assessori assumono le funzioni di Coordinatore e Coordinatore Vicario delle Commissioni.

+T -T
Ocse taglia per l'Italia le stime del Pil, ma rialza quelle della crescita

Eurostat: sale il costo del lavoro, ma in Italia diminuisce dello 0,4 per cento

(Regioni.it 2789 - 16/09/2015) La crescita dell'Eurozona “è deludente, alla luce dei fattori favorevoli”. A sottolinearlo è l'Ocse nel suo Interim Global Economic Assessment. “La crescita nell'area euro sta migliorando nel suo complesso. ma la ripresa resta meno avanzata che negl Usa”, si legge nel documento e “la disoccupazione rimane elevata e le pressioni sui prezzi sono basse; l'aumento nei tassi di crescita dell'Eurozona (soprattutto la crescita inaspettatamente forte in alcuni dei Paesi piu' colpiti della crisi) è incoraggiante, ma minore di quello che avrebbe potuto essere con i venti favorevoli dei prezzi del petrolio più bassi, di un euro più debole e di tassi di interesse più bassi nel breve periodo”.
Secondo le simulazioni dell'Ocse, la crescita dell'Eurozona è inferiore di un punto percentuale a quello che era prevedibile sulla base di questi fattori favorevoli. Quanto agli Usa, prosegue l'Ocse, ...

+T -T
Chiamparino e Fassino chiedono un confronto con Renzi

I presidenti dell'Anci e della Conferenza delle Regioni hanno inviato una lettera il 15 settembre

(Regioni.it 2789 - 16/09/2015)  Il Presidente della Conferenza delle Regioni, Sergio Chiamparino, e il presidente dell’Anci, Piero Fassino, hanno chiesto un incontro al Presidente del Consiglio, Matteo Renzi.
Nella lettera inviata il 15 settembre, Fassino e Chiamparino chiedono di potersi confrontare “sulle tematiche generali riguardanti le riforme necessarie al Paese in corso di approvazione e di attuazione” e sulle “misure di politica economica e finanziaria finalizzate alla crescita e al sostegno all’occupazione”, con riferimento “alle decisioni principali riguardanti i vincoli per il contenimento della spesa ed in particolare gli effetti sugli investimenti dell’eventuale applicazione della legge sul pareggio di bilancio”.

+T -T
Rossi: sviluppo rurale, Regioni candidate a gestire investimenti

Approvati piani nelle Marche e in Provincia autonoma di Bolzano

(Regioni.it 2789 - 16/09/2015) Per il presidente della regione Toscana, Enrico Rossi, “le Regioni, che hanno già esperienza con i fondi dello Sviluppo Rurale, sono le candidate ideali a gestire tutte le misure di investimento in agricoltura”. Rossi lo ha dichiarato nel corso dell'audizione alla commissione agricoltura del Parlamento Europeo a Bruxelles.
La necessità è quella di semplificare e rendere più efficiente il sistema di erogazione dei fondi comunitari in agricoltura, che avviene attraverso un doppio binario, quello della Pac: gli aiuti diretti e le misure sugli investimenti dello Sviluppo Rurale.
In tal senso Rossi ha ricordato che in Toscana i fondi comunitari portano risorse consistenti all'agricoltura. “Nel 2014 - ha ricordato Rossi - i pagamenti diretti effettuati per il primo pilastro sono pari a 187 milioni di euro, mentre i fondi dello sviluppo rurale erogati sono stati pari a 168 milioni di euro”.
“Per il futuro - ...

+T -T
Veneto: Zaia ridefinsce le deleghe agli assessori

(Regioni.it 2789 - 16/09/2015) Il presidente della Giunta regionale del Veneto, Luca Zaia, ha provveduto il 15 settembre a "una rimessa a punto delle deleghe alla squadra di governo di palazzo Balbi".
Nel ringraziare i dieci assessori per il lavoro di avvio, impostato e sinora svolto “con efficienza, tempestività e spirito di coesione”, il presidente ha motivato l’aggiustamento nell’assegnazione degli incarichi con la necessità di “affinare la capacità di azione della squadra, dare ulteriore spinta al lavoro amministrativo e all’efficienza operativa della Giunta, valorizzando al massimo le competenze di ognuno, nell’interesse esclusivo dei veneti”.
Questi ii nuovi incarichi assegnati:
Giampaolo Bottacin, assessore all’Ambiente e alla Protezione civile, assume ora anche il coordinamento del piano straordinario di alienazione degli immobili e delle partecipazioni regionali;
Federico Caner aggiunge alle deleghe alla programmazione, al turismo e ai fondi Ue anche quella ai programmi transnazionali Italia-Croazia;
Elena Donazzan (politiche per l’istruzione, la formazione e il lavoro) seguirà anche i rapporti con l’Università e gli enti di ricerca e si occuperà inoltre degli accordi di programma con il Ministero per lo sviluppo economico.
Manuela Lanzarin (servizi sociali) che diventa titolare anche delle politiche per la non autosufficienza e per l’edilizia residenziale ...

+T -T
Liguria e Lombardia lavorano insieme su sanità e turismo

Sottoscritto protocollo socio-sanitario e lettera di intenti per promozione turistica

(Regioni.it 2789 - 16/09/2015) Le regioni Liguria e Lombardia intendono lavorare insieme su sanità e turismo, e non solo. E’ stato infatti firmato un protocollo di collaborazione in ambito socio-sanitario e una lettera di intenti per la promozione turistica.
Entrambi i documenti sono stati sottoscritti dai presidenti Roberto Maroni e Giovanni Toti.
Ricordiamo che di recente anche con il Piemonte è stato intrapreso un percorso comune di collaborazione in tema di infrastrutture.
Per quanto riguarda il turismo è stato scelto il tema delle acque (il mare ligure e i laghi e i fiumi lombardi) per promuovere delle iniziative di marketing territoriale.
Il presidente della regione Liguria, Giovanni Toti, spiega che questa lettera d'intenti sul turismo, “riguarda la promozione adeguata dell'offerta turistica di entrambe le regioni. Per questo, si è pensato alla promozione di esperienze di varia natura che hanno come elemento comune l'acqua, i laghi e i fiumi ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top