Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2790 - giovedì 17 settembre 2015

Sommario
- Chiamparino: Commissioni Conferenza Regioni, scelta condivisa
- Conferenza delle Regioni: le nuove Commissioni
- Riforma del Senato: Serracchiani, Emiliano, De Luca
- Commissioni Conferenza Regioni: Zaia, Marini, Rossi e Venturi
- Migranti: Chiamparino, il "sistema Paese" sta funzionando
- Chiamparino: risparmi in sanità reinvestiti nell'innovazione

+T -T
Riforma del Senato: Serracchiani, Emiliano, De Luca

(Regioni.it 2790 - 17/09/2015) L’arrivo in Aula del Senato delle riforme costituzionali rappresenta un passaggio politico fondamentale e il presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, sottolinea come di fronte “a una riforma che è già passata due volte in Parlamento con un voto positivo. Vogliamo andare fino in fondo, come abbiamo sempre detto, ovviamente come fatto finora cercando di trovare un punto di equilibrio non solo all'interno del Pd, ma anche con tutte le forze politiche".
Le opposizioni hanno cercato di mantenere il testo in Commissione affari costituzionali, ritirando gli emendamenti, ma Governo e maggioranza hanno chiesto lo stesso la calendarizzazione. Sono così cominciati i lavori al Senato e subito bocciate le questioni pregiudiziali. E si attendono chiarimenti sulla questione dell'articolo 2, che frena l'iter del provvedimento.
Michele Emiliano, presidente della regione Puglia, si dice perplesso sul dibattito in corso e sui rischi che questo comporta: “è incredibile che una legislatura così importante stia rischiando per un problema che non è assolutamente dirimente”. Quindi Emiliano sottolinea i problemi ancora da affrontare, soprattutto quelli del Sud, “spero che il Governo si dedichi adesso a capire che il Mezzogiorno, se dovesse andare al suo destino, è una minaccia mortale per il Paese ma è anche un'occasione irripetibile”.
Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, è interessato alle riforme, in particolare sottolineando l'importanza del superamento del bicameralismo perfetto: “dobbiamo semplificare in maniera drastica il quadro istituzionale del Paese. Non possiamo avere una catena di comando per la quale quello che in America si decide in un mese, in Italia richiede dieci anni. Così, l'Italia è perduta”. De Luca quindi aggiunge che “il quadro di semplificazione istituzionale”, deve andare avanti, “perché l'Italia diventi un Paese serio e civile”.



( Giuseppe Schifini / 17.09.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top