Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2791 - venerdì 18 settembre 2015

Sommario
- Lavoro: Inps, diminuisce del 41,7 per cento il ricorso a cassa integrazione
- Trivelle: 8 regioni verso referendum su alcune norme del DL "sblocca Italia"
- Commissioni Conferenza Regioni: Emiliano, Oliverio, Frattura e Pigliaru
- Coldiretti: bene nostro export formaggi all'estero
- OPG: ancora 226 pazienti, ma il numero è in netto calo
- Rossi: riforme istituzionali, Toscana può candidarsi per autonomie speciali

+T -T
Lavoro: Inps, diminuisce del 41,7 per cento il ricorso a cassa integrazione

(Regioni.it 2791 - 18/09/2015) E’ quasi dimezzato ad agosto il ricorso alla cassa integrazione. E' questo in sintesi il dato che emerge dalle rilevazioni dell'Inps. Nel mese di agosto 2015, rileva infatti l'Istituto, sono state autorizzate complessivamente 39,3 milioni di ore di cassa integrazione guadagni (Cig), con una diminuzione del 41,7% rispetto ad agosto 2014, mese nel quale erano state autorizzate 67,5 milioni di ore. I dati destagionalizzati, calcolati per le sole componenti Ordinaria e Straordinaria, evidenziano nel mese di agosto 2015 - rispetto a luglio 2015 - una variazione congiunturale pari al -6,3%, evidenzia l'Inps.
Dall'analisi nel dettaglio dei dati di agosto 2015 emerge, evidenzia l'Inps, che le ore autorizzate di cassa integrazione ordinaria (Cigo) sono state 3,8 milioni. Nel mese di agosto 2014 erano state 5,9 milioni: si è quindi registrata una diminuzione tendenziale pari al 34,8%. In particolare, la flessione è stata pari a -41,4% nel settore Industria e -2,2% nel settore Edilizia.
Le variazioni congiunturali Cigo calcolate sui dati destagionalizzati registrano, rispetto al precedente mese di luglio 2015, una diminuzione del 7,7%. Il numero di ore di cassa integrazione straordinaria (Cigs) autorizzate ad agosto 2015 è stato di 25,7 milioni, con una riduzione del 49,1% rispetto ad un anno fa, quando le ore autorizzate erano state 50,5 milioni. Rispetto a luglio 2015 si registra una variazione congiunturale, calcolata sui dati destagionalizzati, pari a -5,7%.
Infine, gli interventi in deroga (Cigd), aggiunge ancora l'Inps, si sono concretizzati in 9,8 milioni di ore autorizzate, con un decremento dell'11,9% rispetto ad agosto 2014, mese nel quale erano state autorizzate 11,3 milioni di ore. In questo caso, osserva l'Inps, “la forte variabilità nel numero delle ore autorizzate di cassa integrazione in deroga, non dipendente da fattori di carattere stagionale ma dovuta ai tempi dei finanziamenti di queste misure, rende impossibile effettuare la destagionalizzazione dei dati”.
“I dati – osserva il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti - confermano e rafforzano una tendenza positiva, evidenziatasi ad inizio anno e consolidatasi in tutti i mesi successivi, di consistente riduzione dell'utilizzo di tutte le tipologie degli ammortizzatori sociali. Il dato di agosto indica una diminuzione tendenziale complessiva del 41,7% ed una variazione congiunturale rispetto al mese di luglio, per la cassa ordinaria e per quella straordinaria, del -6,3%. Vale la pena ricordare che la diminuzione complessiva delle ore di cassa integrazione registrata in questi mesi corrisponde a più di 100 mila lavoratori in cassa a zero ore tornati a lavorare a tempo pieno". “Il dato di diminuzione dell'utilizzo della cassa integrazione si affianca, peraltro – prosegue il ministro - alla riduzione delle domande di indennità di disoccupazione che, pur tenendo conto dei cambiamenti normativi intervenuti in materia, e' comunque un segnale molto positivo. I dati odierni dell'Inps si affiancano a tutti gli elementi di positività sugli andamenti economici e del lavoro registrati negli ultimi mesi e confermano che la ripresa in Italia è una realtà e che le riforme stanno funzionando”.


( red / 18.09.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top