Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2791 - venerdì 18 settembre 2015

Sommario
- Lavoro: Inps, diminuisce del 41,7 per cento il ricorso a cassa integrazione
- Trivelle: 8 regioni verso referendum su alcune norme del DL "sblocca Italia"
- Commissioni Conferenza Regioni: Emiliano, Oliverio, Frattura e Pigliaru
- Coldiretti: bene nostro export formaggi all'estero
- OPG: ancora 226 pazienti, ma il numero è in netto calo
- Rossi: riforme istituzionali, Toscana può candidarsi per autonomie speciali

+T -T
Rossi: riforme istituzionali, Toscana può candidarsi per autonomie speciali

(Regioni.it 2791 - 18/09/2015) Sulle riforme “penso che bisogna fare velocemente”. E comunque per il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, “il passaggio alla Camera ha peggiorato molto il primo testo uscito dal Senato. Io sono andato in audizione, ho chiesto che venisse ripristinato quel testo e ho chiesto soprattutto di lavorare sull'articolo 116 che prevede l'autonomia speciale delle Regioni che dimostrano di essere a posto con i conti. Perchè io penso che la Regione Toscana può candidarsi per avere autonomie speciali”. E’ inoltre fondamentale il monocameralismo per rendere la nostra democrazia più efficiente, più leggera e più rispondente anche ai bisogni di tempi più stretti nelle decisioni. E forse, anche per ridare vigore alla democrazia, perché le leggi delega, i decreti d'urgenza non sono la cosa migliore”.
Rossi ha anche rilasciato un’intervista al quotidiano “l’Unità”, dicendosi convinto “in una soluzione che veda il partito unito in aula. Per me ci sono ancora le condizioni affinché questo avvenga. Abbiamo bisogno di andare in dirczione del monocameralismo, come ci hanno indicato i saggi scelti da Napolitano”. Sull'articolo 2, infatti, Rossi pensa che si “possa trovare una soluzione tecnica individuando le modalità migliori”.
Per quanto riguarda le Regioni, queste “hanno bisogno di assumere autorevolezza per non andare a sbattere. C'è una crisi dovuta anche alla riduzione delle capacità di spesa”.
Entrando nel merito Rossi afferma che nella riforma costituzionale bisogna “riipristinare alcune funzioni, la Camera ha fatto un'operazione pesante su formazione e lavoro. Poi va mantenuta la conferenza Stato-Regioni per discutere sulle risorse. E bisogna tornare al vecchio articolo 118 e potenziare il 116”.





( gs / 18.09.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top