Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2793 - martedì 22 settembre 2015

Sommario
- Riforme: per i futuri senatori si delinea l'ipotesi della "indicazione"
- OCSE: entro il 2015 un milione di richieste di asilo
- Toti su riforma Costituzione: progetto si va immiserendo
- Conferenza Stato-Regioni il 24 settembre
- Convocata Conferenza Stato-Regioni in sessione europea il 24 settembre
- Patto per la Salute: monitoraggio impegni

+T -T
Riforme: per i futuri senatori si delinea l'ipotesi della "indicazione"

Chiamparino: candidati presidenti e sindaci delle città metropolitane siano inseriti nel nuovo Senato

(Regioni.it 2793 - 22/09/2015) Si lavora all’interno del PD per trovare un'intesa sulle riforme: fra le ipotesi in campo – di cui si è discuso nella direzione del partito del 21 settembre - rientra quella che è stata definita come 'lodo Tatarella', ovvero il richiamo al sistema di elezione semi-diretta escogitato che fu pensato nel 1995 per l’indicazione dei presidenti di regione (prima che passasse il sistema dell’elezione diretta). Potrebbe essere questo il “binario” su cui potrebbe “scorrere” un accordo che metta insieme le diverse anime del Pd. Di fatto, la nuova Costituzione dovrebbe sancire il "principio", come spiegato dallo stesso Matteo Renzi, che i consiglieri-senatori saranno indicati, designati, scelti dai cittadini, ma poi concretamente eletti a palazzo Madama solo con la ratifica dei Consigli regionali. Renzi, in direzione, oltre ad aprire sugli aspetti tecnici relativi al sistema di elezione dei senatori, ha anche ribadito che “senza riforme questa legislatura non esiste, e non è una minaccia per il futuro, è una constatazione”. E “di fronte al continuo ritornello per cui con le riforme siamo a una svolta autoritaria e antidemocratica, una risata è l'unica risposta immaginabile”. Quanto poi all’eventualità di ammettere emendamenti su tutto l'articolo 2 ci troveremmo di fronte, per il Presidente del Consiglio e Segretario del Pd ad “un ...

+T -T
OCSE: entro il 2015 un milione di richieste di asilo

Consiglio dei Ministri UE verso "relocation" di 120.000 nuovi rifugiati

(Regioni.it 2793 - 22/09/2015) Il Consiglio straordinario dei ministri dell'Interno dell'Ue, a Bruxelles, affronterà la ridistribuzione d'urgenza (“relocation”) di 120.000 nuovi rifugiati in tutti gli Stati membri, in deroga al regolamento di Dublino secondo cui dovrebbero chiedere asilo e restare nel paese di primo approdo.
Sui 120.000 rifugiati da 'ricollocare', si sta profilando un accordo e si spera di poter adottare la decisione all'unanimità (in caso diverso sarà comunque sufficiente una maggioranza qualificata).
il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, nella conferenza stampa congiunta fra i capi di Stato al termine dei due giorni di riunione in Germania del Gruppo Arraiolos, auspica “che nei prossimi giorni il Consiglio europeo raggiunga una buona intesa come è possibile ed auspicabile nell'interesse di tutti i cittadini dell'Unione".
La decisione dovrebbe contenere, in due diversi allegati, i numeri precisi, paese per paese, su ...

+T -T
Toti su riforma Costituzione: progetto si va immiserendo

(Regioni.it 2793 - 22/09/2015) "Ancora una volta mi sembra che la riforma della Carta Costituzionale, che deve andare bene per tutti i cittadini italiani, sia un affare interno del congresso del Partito Democratico, al massimo con l'aggiunta di qualche profugo, transfugo, clandestino politico raccattato per fare numero e contorno". Lo ha detto il Presidente della Liguria e consigliere politico di Fi Giovanni Toti.
"Il piatto forte resta l'accordo tra le componenti del Partito Democratico come se la Costituzione, il funzionamento delle Regioni, il conflitto tra Stato e Regioni fossero appannaggio solo di una parte dei cittadini di questo paese, cioè quelli che fanno riferimento alle varie componenti del Pd" ha aggiunto Toti.
"Mi sembra francamente, rispetto a chi enunciava le riforme della legge elettorale e della Carta Costituzionale come grandi rivoluzioni in grado di traghettare il paese verso la terza repubblica, che il progetto si vada immiserendo sempre di più" ha concluso ...

+T -T
Conferenza Stato-Regioni il 24 settembre

(Regioni.it 2793 - 22/09/2015) La Conferenza Stato Regioni è convocata per giovedì 24 settembre 2015, alle ore 15.30 presso la Sala riunioni del I piano di Via della Stamperia, n. 8, in Roma, con il seguente ordine del giorno:
Approvazione del verbale della seduta del 30 luglio 2015.
1) Acquisizione della designazione di un componente del Consiglio di Amministrazione del Consiglio Nazionale delle Ricerche. (ISTRUZIONE, UNIVERSITA' E RICERCA) Codice sito: 4.212015118 (Servizio I)
Acquisizione della designazione, ai sensi dell'articolo 2, comma 1, lettera d) del decreto legislativo 28 agosto 1997 n. 281.
2) Acquisizione della sostituzione di un componente effettivo in seno alla "Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro", quale rappresentante delle Regioni e delle Province autonome di Trento e di Bolzano. (LAVORO E POLITICHE SOCIALI) Codice sito: 4.412015112 (Servizio I)
Acquisizione della designazione, ai sensi dell'articolo 2, comma 1, lettera d) del decreto ...

+T -T
Convocata Conferenza Stato-Regioni in sessione europea il 24 settembre

(Regioni.it 2793 - 22/09/2015) La Conferenza Stato Regioni è convocata, in sessione europea, per giovedì 24 settembre 2015, alle ore 15.15 presso la Sala riunioni del I piano di Via della Stamperia, n. 8, in Roma, con il seguente ordine del giorno:
1) Parere sullo schema di disegno di legge recante: "Delega al Governo per il recepimento delle direttive europee e l'attuazione di altri atti dell'Unione europea - Legge di delegazione europea 2015", deliberato, in via preliminare, dal Consiglio dei Ministri nella seduta del 1 O settembre 2015. (POLITICHE EUROPEE) Codice sito: 4. 71201519 (Servizio Il)
Parere, ai sensi de/l'artico/o 5, comma 1, lettera b) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281 e successive modificazioni.

+T -T
Patto per la Salute: monitoraggio impegni

Ricognizione dei provvedimenti di attuazione elaborata dal settore “salute e politiche sociali” della Segreteria della Conferenza delle Regioni

(Regioni.it 2793 - 22/09/2015) Il settore “salute e politiche sociali” della Segreteria della Conferenza delle Regioni ha elaborato una ricognizione dei provvedimenti in attuazione del nuovo Patto per la Salute per gli anni 2014-2016.
Si tratta di un cronoprogramma dei provvedimenti attuativi previsti dal nuovo Patto per la salute, sancito con l'Intesa siglata nel corso della Conferenza Stato-regioni del 10 luglio 2014.
Il file è stato pubblicato nella sezione sanità del sito www.regioni.it.

RICOGNIZIONE DEI PROVVEDIMENTI IN ATTUAZIONE DEL NUOVO PATTO PER LA SALUTE PER GLI ANNI 2014-2016 - INTESA SIGLATA IN CONFERENZA STATO – REGIONI IL 10 LUGLIO 2014

PROVVEDIMENTO

ITER PER L’ATTUAZIONE

SCADENZA IN ORDINE TEMPORALE

1.     REVISIONE CRITERI DI RIPARTO FINANZIAMENTO DEL SSN – Art. 1 comma 2

 

CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME

31/7/2014 (In merito ai criteri di riparto,

la Conferenza nel doc. di ...

Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top