Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2794 - mercoledì 23 settembre 2015

Sommario
- Chiamparino convoca la Conferenza delle Regioni per il 24 settembre
- Aziende partecipate: Rughetti, monitoriamo quelle "strumentali"
- Trivelle: tema in Commissione ambiente della Conferenza Regioni
- S&P vede uscita Italia dalla crisi
- Settore balneare: Toti su concessioni demaniali
- Conferenza Stato-Regioni del 24: integrato l'ordine del giorno

+T -T
Aziende partecipate: Rughetti, monitoriamo quelle "strumentali"

Va anche rivisto il sistema di selezione dei dipendenti pubblici

(Regioni.it 2794 - 23/09/2015) Il Governo sta monitorando le diverse aziende partecipate che si presentano come “società strumentali, dove il numero degli amministratori supera quello dei dipendenti” e dove il “fatturato è sotto certe soglie”. Lo ha riferito il sottosegretario Angelo Rughetti all'Ansa. L'intento è quello di “eliminare le scatole vuote”. “Le partecipate strumentali sotto osservazione sono oltre 3000”.
Diverso il discorso riguardante i servizi pubblici locali, in questo caso, spiega Rughetti. Per questo ambito l’esecutivo sta studiando “regole che incentivino a mettere insieme, ad accorpare, così da rafforzare la solidità industriale”.
Rughetti ha chiarito che “ci saranno due decreti legislativi, uno sulle partecipate”, in particolare sulle società strumentali, ovvero quelle che operano per la stessa amministrazione pubblica, e “l'altro sui servizi pubblici locali, ma qualcosa potrebbe essere inserito in legge di stabilità”.
Il sottosegretario alla P.A, Angelo Rughetti, intervenendo su Radio1, ha poi accennato anche al “sistema di selezione dei nuovi dipendenti pubblici” che “va cambiato, oggi è molto formale, ci preoccupiamo di due temi e un colloquio, da cui dovremo desumere chi diventa dirigente”. Per Rughetti si tratta di un modello che “va abbandonato” e infatti, spiega, “stiamo lavorando” sul modello inglese, visto che in Inghilterra prima del concorso si è già selezionati”.
In questo modo si parte da certificazioni che attestano “la capacità a svolgere un determinato lavoro e poi si interviene per capire se si è in grado di lavorare per la Pubblica Amministrazione". Insomma per il sottosegretario occorre “contemperare trasparenza, rispetto della legalità, e verifica delle capacità”. Il governo è quindi al lavoro per individuare le regole, anche in attuazione della riforma Madia. “In Italia abbiamo dirigenti bravissimi a dare pareri - sottolinea Rughetti - ma poi sono pochi quelli bravi a risolvere le questioni”.


( red / 23.09.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top