Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2795 - giovedì 24 settembre 2015

Sommario
- Sanità: Chiamparino, su appropriatezza scelte condivise
- Lorenzin annuncia ai medici piano contro prescrizioni inutili
- Prescrizioni inutili: le opinioni di Coletto, Venturi, Saitta, Saccardi
- Il nuovo Comitato di Settore Regioni-Sanità: Garavaglia presidente
- Testimoni di giustizia: prosegue impegno Governo-Regioni
- Riforme: il testo dei tre emendamenti della maggioranza

+T -T
Riforme: il testo dei tre emendamenti della maggioranza

(Regioni.it 2795 - 24/09/2015) Sulla riforma della Costituzione, in discussione al senato, la maggioranza ha raggiunto un accordo nella notte del 22 settembre e ha depositato il 23 settembre tre emendamenti al ddl Boschi firmati da Anna Finocchiaro.
Oltre alla questione dell'elettività dei senatori si affronta anche il tema delle funzioni del Senato e dei giudici costituzionali.
I nuovi senatori saranno individuati “in conformità alle scelte espresse dagli elettori per i candidati consiglieri in occasione del rinnovo dei medesimi organi, secondo le modalità stabilite dalla legge”. Questo il testo dell'emendamento al quinto comma dell'articolo 2. In sostanza, l'emendamento dispone che i futuri senatori saranno eletti dai consigli regionali che non potranno tuttavia non tenere conto delle scelte fatte dagli elettori al momento del voto.
Più poteri di 'controllo' al nuovo Senato, cui viene restituita anche la funzione di verificare “l'impatto delle politiche dell'Unione europea sui territori”. E al nuovo Senato viene data anche la “valutazione delle politiche pubbliche e l'attività delle pubbliche amministrazioni”, mentre nel testo votato dalla Camera il Senato si limitava a “concorrere” nella valutazione.
La nuova Camera delle Autonomie continuerà poi a concorrere, come prevede il testo licenziato da Montecitorio, all'espressione di “pareri sulle nomine di competenza del governo nei casi previsti dalla legge", in piu' dovrà concorrere a “verificare l'attuazione delle leggi dello Stato”. Infine, il nuovo Senato "esercita funzioni di raccordo fra lo Stato e gli altri enti costitutivi della Repubblica". E' quanto prevede l'emendamento della maggioranza, all'articolo 1 sulle funzioni del Senato.
Infine l’ultimo dei tre emendamenti presentati dalla maggioranza rivede la questione dell'elezione dei giudici della Consulta modificando l'articolo 37 del ddl Boschi. Il Senato eleggera' due giudici. Ecco il nuovo testo: "La Corte costituzionale è composta da quindici giudici, dei quali un terzo nominati dal Presidente della Repubblica, un terzo dalle supreme magistrature ordinaria ed amministrative, tre dalla Camera dei deputati e due dal Senato della Repubblica”.
Nella sezione “inParlamento” del sito www.regioni.it è possibile consultare il testo dei tre emendamenti e seguire il monitoraggio (curato dalla segreteria della Conferenza delle Regioni”) sull’iter del disegno di legge costituzionale.


( red / 24.09.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top