Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2795 - giovedì 24 settembre 2015

Sommario
- Sanità: Chiamparino, su appropriatezza scelte condivise
- Lorenzin annuncia ai medici piano contro prescrizioni inutili
- Prescrizioni inutili: le opinioni di Coletto, Venturi, Saitta, Saccardi
- Il nuovo Comitato di Settore Regioni-Sanità: Garavaglia presidente
- Testimoni di giustizia: prosegue impegno Governo-Regioni
- Riforme: il testo dei tre emendamenti della maggioranza

+T -T
Sanità: Chiamparino, su appropriatezza scelte condivise

(Regioni.it 2795 - 24/09/2015) “L'atteggiamento del ministro della Salute non mi sembra corretto e soprattutto non ci fa andare da nessuna parte: se si sono condivise delle scelte, lo si è fatto insieme". Così il presidente della Conferenza delle Regioni, Sergio Chiamparino replica al ministro Lorenzin, che, in alcuni passaggi dell’intervista rilasciata a quotidianosanita.it il 23 settembre ha detto che le sanzioni ai medici sarebbero state volute dalle Regioni.
"C'è stato un gruppo di lavoro fatto da tecnici di Regioni e ministero della Sanità che hanno condiviso un testo - ha evidenziato ancora Chiamparino - quando si condivide un testo lo si fa in due. Io potrei dire allora che bastava non togliere i due miliardi alle Regioni (con la legge di stabilità prima e poi con l’intesa del 2 luglio recepita nel decreto enti territoriali, ndr), di questo passo si fa la corsa del gambero. Se si condivide un percorso lo si condivide fino in fondo. Potrei dire che Lorenzin non ha voluto che si intervenisse su altri capitoli”.
Ecco perché Secondo Chiamparino, quello del ministro “è un atteggiamento che non fa fare passi avanti, de è sbagliato scaricare il problema sugli altri per ragioni di consenso. Non mi sembra l'atteggiamento corretto”. Del resto, le verifiche sull'appropriatezza sono necessarie e lo dicono i medici stessi. Conosco personalmente tanti anziani che hanno le case piene di farmaci che non usano”.
“Io non gioco a ping pong - ha continuato il presidente della Conferenza delle Regioni - ma nell'ambito dei tagli ci è parso, ed è parso anche al governo, che una misura utile per risparmiare e necessaria per migliorare la qualità dell'assistenza fosse l'attenzione all'appropriatezza. Non è una misura voluta dalle Regioni ma condivisa in uno spirito di collaborazione”.
Insomma le sanzioni ai medici che prescrivono esami medici non appropriati sono state condivise con il Governo e non decise solo dalle Regioni, ha chiarito il presidente della Conferenza delle Regioni, Sergio Chiamparino: "Se ognuno cerca di scaricare il problema sugli altri per ragioni di consenso –è tornato a sottolineare in conclusione il presidente - non si condivide più nulla”.

 
 
 
 


( Stefano Mirabelli / 24.09.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top