Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2799 - mercoledì 30 settembre 2015

Sommario
- Chiamparino convoca la Conferenza delle Regioni per il 1° ottobre
- Renzi: il fondo sanità quest'anno è 110 e il prossimo sarà di 111 miliardi
- Trivelle: 10 regioni depositano 6 quesiti referendari in Cassazione
- Chiamparino a Renzi: ok a risparmi, ma 1 mld in più per il 2016 è insufficiente
- Su prescrizioni inutili: Serracchiani, Saccardi, Telesca, Venturi, Garavaglia
- Vendemmia: Chiamparino, norme vanno applicate con buonsenso
- Gli atti della Conferenza Stato-Regioni del 30 luglio

+T -T
Renzi: il fondo sanità quest'anno è 110 e il prossimo sarà di 111 miliardi

(Regioni.it 2799 - 30/09/2015) “Noi abbiamo nella legge di stabilità un elemento chiave, il momento della svolta definitiva”. Diversi i temi toccati alla Camera dal premier Matteo Renzi anticipando alcuni contenuti della Legge di stabilità, in particolare quelli legati alla sanità e al sociale.
“Abbiamo dati diversi su quanto avvenuto in questi anni in Sanità. – afferma Renzi - Nel 2002 erano 75 i miliardi di euro del fondo sanitario nazionale; nel 2013 erano 106, quest'anno sono 110 e il prossimo anno saranno 111”.
“Questa è la nostra base di partenza – sottolinea Renzi - sul resto confrontiamoci, ma non raccontiamo che si sta tagliando perché “siamo in presenza dell'unico settore in cui c'è stato un aumento dei fondi del 40%”.
Nel contempo Renzi afferma che “per la legge di stabilità del 2015 e per quelle che verranno, se il Parlamento continuerà a darci la fiducia, su tutti i capitoli di spesa sociale ci sarà un aumento di ogni tipo di intervento”.
Mentre sulle prescrizioni inutili e l’appropriatezza, Renzi si dice disponibile al confronto: “ci vuole un patto di serietà: il fatto che si debba investire nella sanità è oggettivo perché la gente invecchia e invecchiando cambia il modello di cui abbiamo bisogno. Sono d'accordo che dobbiamo cambiare qualcosa, se c'è da cambiare qualcosa, perché non dobbiamo dare l'impressione che i cittadini non abbiano il diritto alle cure”.
Renzi ha poi ricordato che “gli stessi medici” hanno reso noto, attraverso alcune società scientifiche che, ad esempio molte “risonanze magnetiche non sono necessarie e che su 64 milioni di visite specialistiche il 10% non è appropriato”. In ogni caso “c'è disponibilità totale al confronto”.
Per quanto riguarda invece gli “80 euro”, questi non saranno più sussidio ma riduzione fiscale: “stiamo studiando con il ministro Padoan una misura per far figurare che gli 80 euro non risultino come un sussidio, ma come una riduzione fiscale”. Ma niente reddito di cittadinanza: "credo che non sia quello di cui abbiamo bisogno. La nostra costituzione parla di diritto al lavoro. Il nostro dovere innanzitutto è creare lavoro".
"Credo che sia maturo il tempo – spiega Renzi - di una misura sulla povertà, ma che non sia giusto parlare di reddito di cittadinanza. Io credo che non sia quello di cui abbiamo bisogno. Non è un reddito che può essere definito tale se non riguarda tutti i cittadini”.
Renzi quindi ribadisce che sulla tassa sulla prima casa non si farà fermare dalla Unione Europea: “dopo 20 anni di balletto a cui ha contribuito anche la politica, 'tolgo, rimetto, rimetto solo per alcuni', si elimina la tassa sulla prima casa per tutti e per sempre. L'Ue faccia ciò che deve fare e noi facciamo quello che dobbiamo fare noi”.

 


( gs / 30.09.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top