Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2801 - venerdì 2 ottobre 2015

Sommario
- Lorenzin: livelli essenziali sono priorità, attuarli con legge di stabilità
- Ogm: Italia comunica a UE lo stop a coltivazioni geneticamente modificate
- Istat su andamento economia italiana
- Fondi UE: De Vincenti ha incontrato Pittella, Emiliano e Frattura
- Apprendistato: osservazioni su decreto per standard e percorsi
- Appalti: Anna Casini nuovo Presidente di Itaca

+T -T
Fondi UE: De Vincenti ha incontrato Pittella, Emiliano e Frattura

(Regioni.it 2801 - 02/10/2015) Il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti prosegue il giro di orizzonte con i Presidenti delle Regioni del Sud e i Sindaci delle Città Metropolitane in vista della definizione del Masterplan per il Mezzogiorno. In questo contesto, il 30 settembre ha incontrato a Palazzo Chigi il Presidente della Puglia Michele Emiliano e il Presidente della basilicata, Marcello Pittella.
Nel corso della riunione con Emiliano è stato fatto il punto sull’utilizzo dei Fondi Europei della Programmazione 2007-2013 e si è cominciato a ragionare dei contenuti del Patto per la Puglia. In particolare sono stati trattati due aspetti  di maggiore comune interesse.
Il primo ha riguardato l’avanzamento dei programmi comunitari 2007-2013 in merito ai quali è stato fornito riconoscimento per i risultati conseguiti e sono state condivise le azioni in corso volte ad assicurare il pieno raggiungimento degli obiettivi di spesa di fine programmazione.
In secondo luogo è stato definito l’avvio del processo che porterà alla predisposizione del “Patto per la Puglia”, parte significativa del Master Plan per il Mezzogiorno in fase di predisposizione da parte del Governo nazionale.
“Si è trattato di un incontro particolarmente utile”, sottolinea il Presidente Michele Emiliano, “che ci ha fornito la possibilità di mostrare il grande sforzo che l’intera struttura regionale e tutti i soggetti beneficiari stanno proferendo per portare a termine l’attuale programmazione comunitaria, ed allo stesso tempo per condividere un percorso comune che ci vedrà fortemente impegnati nelle prossime settimane con il duplice obiettivo di accrescere sul nostro territorio le ricadute dell’attuale ripresa congiunturale in atto a livello nazionale, e di costruire direttrici di sviluppo di medio termine in grado di incidere in modo strutturale sulla qualificazione dei servizi ai cittadini e sull’attrattività della Puglia per nuovi investimenti  economici, produttivi ed occupazionali”.
La messa a punto del Patto per la Basilicata è stta invece al centro del confronto con il Presidente Marcello Pittella. Con l’obiettivo di arrivare ad avere entro fine anno- nel quadro del Masterplan per il Mezzogiorno- il Patto per la Basilicata, l’incontro è servito a fare una ricognizione delle problematiche del territorio e ad individuare le priorità da affrontare per agganciare la Basilicata alla ripresa della quale i segnali si vanno facendo sempre più evidenti. Durante la riunione - che ha visto anche la presenza del Capo Dipartimento per le Politiche di Coesione Vincenzo Donato, del Direttore generale dell’Agenzia per la Coesione Territoriale Maria Ludovica Agrò, del Direttore del Dipartimento Programmazione della Regione Basilicata Elio Manti e dell’Autorità di Gestione del Programma Operativo Fesr Antonio Bernardo - è stato inoltre fatto un bilancio dell’utilizzo dei Fondi Europei della Programmazione 2007-2013, registrando un trend positivo che fa presumere un loro completo assorbimento entro il 31 dicembre 2015. Secondo tutti i partecipanti, un incontro proficuo. In tempi rapidi- si è convenuto- ne avrà luogo un altro, dedicato a definire puntualmente gli interventi necessari al rilancio produttivo ed occupazionale dell’area.
Il 1° ottobre invece il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti – sempre nel quadro dell’elaborazione del Masterplan per il Mezzogiorno - ha incontrato in serata, a Palazzo Chigi, il Presidente della Regione Molise Paolo Di Laura Frattura. La riunione ha avuto all’odg l’esame sull’utilizzo dei Fondi Europei della Programmazione 2007-2013 e, appunto, i contenuti del Patto per il Molise. Per quanto riguarda la prima questione, il confronto ha fatto registrare un buon andamento dell’operazione di recupero e il convincimento che, intensificando sforzi ed impegno, sia possibile arrivare al 31 dicembre avendo conseguito l’obiettivo di un completo assorbimento delle risorse. Quanto poi alla definizione del Patto per il Molise, oggi si è cominciato a ragionare sulle priorità sulle quali puntare per un rilancio economico e sociale del territorio. La riflessione verrà ripresa in un prossimo appuntamento.


 
 
 
 
 
 
 
 

Dall'archivio di Regioni.it

N. 2797 lunedì 28 settembre 2015 Mezzogiorno: De Vincenti incontra Pigliaru e D'Alfonso N. 2796 venerdì 25 settembre 2015 Fondi europei: il Governo si confronta con Campania e Sicilia N. 2792 lunedì 21 settembre 2015 Calabria: confronto Governo-Regione su utilizzo fondi UE

( red / 02.10.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top