Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2804 - mercoledì 7 ottobre 2015

Sommario
- Chiamparino convoca la Conferenza delle Regioni per l'8 ottobre
- Riutilizzo aree industriali dismesse: audizione delle Regioni
- Fondazione Migrantes: Rapporto “Italiani nel mondo”
- Appropriatezza prescrizioni: Lorenzin, eliminare sprechi è dare più servizi
- Province: Toscana accelera su riassorbimento funzioni e personale
- Poste: Ugo Rossi contrario alla chiusura degli uffici in Trentino

+T -T
Appropriatezza prescrizioni: Lorenzin, eliminare sprechi è dare più servizi

Intervento al Congresso dei medici della Fimmg

(Regioni.it 2804 - 07/10/2015) “L'appropriatezza non può e non deve significare diminuire la qualità, ma l'esatto contrario”. Lo ribadisce il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, intervenendo al congresso dei medici della Fimmg, che sono sul piede di guerra in merito alle annunciate sanzioni sulle prescrizioni inutili.
“Nessun esame viene tagliato, - rassicura Lorenzin - i cittadini non perdono nulla di quanto hanno per la tutela della loro salute. Eliminare gli sprechi è dare più servizi ai pazienti”.
Comunque c’è anche un richiamo alla collaborazione: “con i medici nessuno scontro, le riforme vanno fatte assieme. Lo sappiamo tutti che esistono gli sprechi, dobbiamo risparmiare ogni centesimo e reinvestirlo in sanità per garantire stabilizzazione dei precari, rinnovo dei contratti, innovazione, accesso alle cure'”.
“Dobbiamo riformare il sistema sanitario – aggiunge Lorenzin - perché la buona sanità venga garantita nei prossimi decenni. I medici di famiglia sono i protagonisti della sostenibilità del sistema sanitario nazionale. Se non funziona il territorio salta il sistema'”.
Lorenzin ha poi ricordato che tra i 208 esami ancora sotto osservazione del Consiglio superiore di sanità non c'è nulla che riguardi le urgenze o esami salvavita, evidenziando che si tratta di “buone pratiche, di un codice utile ai medici che sempre più spesso si trovano a dover gestire pazienti che si fanno autodiagnosi e chiedono prestazioni specifiche'”. E le sanzioni, sostiene sempre Lorenzin, non hanno nulla di persecutorio: “nascono per un approccio formale tipico italiano per cui non c'è precetto senza sanzione, ma sono sicura che queste saranno a carico solo di chi abusa in modo abnorme. È il medico che decide e può motivare le sue scelte. Faccio mie le preoccupazioni dei medici di venir trattati diversamente in ogni regione e di confrontarsi con burocrazie diverse e diversificate. In questo modo i medici sono al tavolo dove si decide cosa è appropriato e cosa no. Ma l'appropriatezza deve realizzarsi nel nostro sistema in modo visibile ed efficace”.
Secondo il ministro della Salute l'appropriatezza in sanità è anche un'alleata dei medici contro l'invasività di quello che Lorenzin ha chiamato il 'Dottor Google'. Sempre più spesso, infatti, i pazienti arrivano dal dottore 'armati' di diagnosi e terapie scaricate da Internet. “Si tratta di buone pratiche, di un codice utile ai medici che sempre più spesso si trovano a dover gestire pazienti che si fanno autodiagnosi e chiedono prestazioni specifiche. Nessun esame viene tagliato, i cittadini non perdono nulla di quanto hanno per la tutela della loro salute”.
“L'appropriatezza – ha precisato Lorenzin - è l'atto necessario per la persona giusta al momento giusto e viene deciso solo dal medico. Per ciascuna di queste prestazioni viene indicato cosa fare in base a determinati parametri, ma il medico può derogare e fare quello che ritiene giusto e se serve lo scrive e lo motiva”.


 



( gs / 07.10.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top