Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2805 - giovedì 8 ottobre 2015

Sommario
- Legge di stabilità: Chiamparino, confronto con Governo il 13 ottobre
- Legge di stabilità: Toti, "forte preoccupazione" nelle Regioni
- Piano nazionale vaccini: presto in Conferenza Stato-Regioni
- Enit: insediato nuovo consiglio di amministrazione
- Riforma della Costituzione: ok a riassetto competenze Stato-Regioni
- Napolitano: con riforma migliore definizione titolo V Costituzione

+T -T
Legge di stabilità: Chiamparino, confronto con Governo il 13 ottobre

(Regioni.it 2805 - 08/10/2015) Si terrà probabilmente martedì 13 ottobre a Palazzo Chigi l'incontro tra il Governo e le Regioni sulla legge di stabilità. Lo ha annunciato il presidente della Conferenza delle Regioni, Sergio Chiamparino, uscendo dalla riunione dell’8 ottobre. Chiamparino ha detto che all'incontro è prevista anche la partecipazione del presidente del Consiglio, Matteo Renzi. "Mi auguro che vengano delle risposte ai quesiti che abbiamo posto all'inizio di questa settimana" ha spiegato Chiamparino.
Affrontando lo spinoso argomento dei tagli Chiamparino ha spiegato che “da un lato sul comparto Regioni grava un taglio che deriva da finanziarie pregresse di circa 2,2 mld - ha continuato Chiamparino - dall'altro per il 2016 è previsto un aumento di 3 mld sul Fondo sanitario nazionale per far fronte all'innovazione dei farmaci salvavita, alla revisione dei Lea (livelli essenziali di assistenza) e a tutta la rinegoziazione dei ...

+T -T
Legge di stabilità: Toti, "forte preoccupazione" nelle Regioni

Zaia: "saranno lacrime e sangue"

(Regioni.it 2805 - 08/10/2015) “Oggi le Regioni sono al limite della sussistenza: se si dovesse andare oltre noi governatori non saremmo più in grado di garantire ciò per cui questi enti sono nati”: lo ha riferito il Vicepresidente della conferenza delle Regioni e presidente della Liguria, Giovanni Toti, parlando dei possibili nuovi tagli imposti alle Regioni con la legge di stabilità.
A questo punto, ha aggiunto, "il governo farà le sue scelte e la Conferenza delle Regioni ne prenderà atto e si comporterà di conseguenza. A mio modo di vedere bisogna capire bene cosa vuole fare l'esecutivo delle Regioni, perché nei prossimi anni, se si continuerà di questo passo, sarà molto difficile garantire i servizi ai cittadini. Il tavolo tecnico con il Mef è in corso - ha concluso Toti - dopodiché immagino che un chiarimento complessivo da parte del governo sia più che utile". “Francamente mi sembra ...

+T -T
Piano nazionale vaccini: presto in Conferenza Stato-Regioni

(Regioni.it 2805 - 08/10/2015) “Le Regioni sono pronte  a dare in tempi brevi il via libera al nuovo Piano Nazionale dei vaccini”, lo ha dichiarato a margine della Conferenza delle Regioni, il Presidente Sergio Chiamparino.
Non sono quindi passati inosservati i dati e l’appello dell’Istituto Superiore di Sanità (vedi Regioni.it” del 6 ottobre) ed il Piano Nazionale vaccini è stato oggetto oggi di una specifica comunicazione durante la Conferenza delle Regioni.
“Sono in corso approfondimenti e confronti, anche sul piano finanziario, con il ministero della Salute – ha spiegato Chiamparino - e credo che, d’intesa con il Ministro Lorenzin, sarà possibile portare il nuovo Piano all’attenzione di una prossima Conferenza Stato-Regioni”.

+T -T
Enit: insediato nuovo consiglio di amministrazione

Turismo: positivi i dati di Federalberghi e Istat

(Regioni.it 2805 - 08/10/2015) Nasce la nuova Enit. L’Ente nazionale del turismo è composto nel suo consiglio di amministrazione dal presidente Evelina Christillin e i consiglieri Fabio Maria Lazzerini e Antonio Preiti.
Per il ministro dei Beni Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, si tratta di una svolta fondamentale: “finalmente si volta pagina, sarà un vero cambio di passo per il turismo italiano”.
“Sono sicuro – afferma Franceschini - che, anche per la qualità e la grande competenza del Presidente e dei Consiglieri di amministrazione ci sarà un cambio di passo nella promozione della cultura, del paesaggio e delle eccellenze enogastronomiche delle tante realtà del paese e creerà nuove opportunità di sviluppo per i territori”.
Mentre il sottosegretario Francesca Barracciu fa il punto della situazione: “il turismo è finalmente tornato al centro dell'agenda politica del nostro Paese e tanti sono stati i nostri passi in avanti dall'art bonus al recente annullamento della parity rate nel ddl concorrenza fino alla cosa più importante su cui ci stiamo muovendo, ovvero la riforma del titolo V della Costituzione che riporterà a livello centrale la regia delle politiche di programmazione del turismo”.
Comunque l’andamento del nostro turismo torna ad essere positivo e ulteriori conferme arrivano anche dai primi 9 mesi dell'anno presentato da ...

+T -T
Riforma della Costituzione: ok a riassetto competenze Stato-Regioni

Via libera all'articolo sul "federalismo differenziato"

(Regioni.it 2805 - 08/10/2015) Prosegue l’iter parlamentare del Ddl di riforma della costituzione. L’8 ottobre il Senato ha approvato un emendamento di Francesco Russo (Pd), riformulato e fatto proprio dal governo, che amplia le materie che possono essere devolute dallo Stato alle Regioni a statuto ordinario. I sì sono stati 165, i no 85, gli astenuti 14. Essendo un emendamento che sostituisce l'intero articolo 30 questo non verrà votato.
A favore dell'emendamento hanno votato i partiti della maggioranza, Ala e le tre senatrici di Fare!. La senatrice della minoranza Dem, Maria Cecilia Guerra non ha votato, in dissenso dal suo gruppo.
Il ddl Boschi prevede che “ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia”, possano essere attribuite alle Regioni, su loro richiesta, e se hanno i conti a posto, con una legge approvata da entrambe le Camere. Tale devoluzione, nel testo approvato dalla Camera, riguarda la giustizia “limitatamente ...

+T -T
Napolitano: con riforma migliore definizione titolo V Costituzione

(Regioni.it 2805 - 08/10/2015) Sulle riforme costituzionali in corso di approvazione al Parlamento è intervenuto l'ex Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, sostenendo che con la nuova riforma del Senato “le competenze delle Regioni non sono mai state fissate così chiaramente come oggi con le riforme costituzionali”.
Napolitano ha rilasciato una conversazione con il giornale in lingua tedesca di Bolzano “Dolomiten”, nella quale Napolitano afferma che “per la prima volta nel quadro del nuovo Senato le Regioni acquistano realmente la parola. Una Regione a statuto speciale come l'Alto Adige non può che guadagnarne”. Napolitano quindi osserva che "non si può in nessun caso parlare di centralismo, quanto semmai di una migliore definizione del capitolo V della Costituzione che definisce le competenze dello Stato e delle Regioni e che da tempo aveva bisogno di essere rivisto”.
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top