Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2808 - martedì 13 ottobre 2015

Sommario
- Chiamparino: in sanità servono almeno due dei tre miliardi previsti
- Toti: sempre più ridotta possibilità di spesa in sanità
- Serracchiani: sulla sanità il ragionamento è aperto
- Pittella: fondo sanità di 111 miliardi
- Rossi: su legge di stabilità timide aperture
- Senato approva la sua riforma

+T -T
Toti: sempre più ridotta possibilità di spesa in sanità

(Regioni.it 2808 - 13/10/2015) “Il fondo della sanità è più vicino ai 111 che ai 112 miliardi”. Dopo l’incontro Governo-Regioni sulla legge di stabilità il vicepresidente della Conferenza delle Regioni, Giovanni Toti, si è detto molto preoccupato per la troppo ridotta possibilità di spesa in sanità.
“Io spero che qualcosa possa ancora essere guadagnato per il fondo sanitario ma parliamo di briciole. La stretta alla spesa delle Regioni c'è alcuni strumenti tecnici potrebbero solo mitigarne l'impatto”.
“Il governo – spiega Toti - si è preso qualche ora per finire i conti complessivi della manovra, vedremo quali saranno i definitivi saldi. Continua una politica dei tagli che ci porterà a doverci sedere a un tavolo per discutere su quali poteri restano alle Regioni dopo la brutta riforma al Senato. Se le risorse non ci sono l'autonomia finisce. Al netto questa manovra riduce la possibilità di spesa delle Regioni ormai ai limiti del chiarimento politico necessario”.
Toti evidenzia che l’incontro è finito in “pareggio, in una partita poco divertente” e che “continua la politica dei tagli”.
"Alla fine le autonomie politiche sono date dalla possibilità di fare leggi e anche di impiegare le proprie risorse - ha dichiarato il presidente della regione Liguria - Se le risorse non ci sono evidentemente l'autonomia diminuisce sempre di più”.




( red / 13.10.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top