Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2819 - mercoledì 28 ottobre 2015

Sommario
- Visco: Bankitalia, crescita Pil 2015 potrebbe sfiorare l'1%
- Il Ddl di stabilità 2016 e le politiche sociali
- Rossi: costruire una macroregione dell'Italia centrale
- Scuola: Save the Children su servizi mensa ai bambini in Italia
- Gli atti della Conferenza Unificata del 1° ottobre

+T -T
Scuola: Save the Children su servizi mensa ai bambini in Italia

(Regioni.it 2819 - 28/10/2015) Save the Children “(Non)Tutti a mensa!”. L'Organizzazione internazionale indipendente, dedicata a salvare i bambini e difendere i loro diritti, ha svolto un’indagine sulle mense nelle scuole in Italia.
Risulta dal monitoraggio effettuato che la mensa non è presente in tutte le scuole: il 40% degli istituti principali ne è sprovvisto, percentuale che sale in alcune regioni del Sud, in Puglia (53%), Campania (51%), Sicilia (49%).
Nelle scuole ubicate al Nord la mensa manca in un terzo di quelle principali (per esempio in Veneto, 32%; Liguria, 29%; Lombardia, 27%; Piemonte, 27%).
In merito alla qualità il Rapporto di Save the children spiega che nel 90% dei casi il servizio è affidato a ditte esterne e per il 65% è effettuato con pasti trasportati da cucine esterne.
Sono state monitorate le tariffe in 45 comuni: si va dagli 0,35 euro al giorno di Salerno ai 5,5 di Bergamo e 2,3 euro di Catania ai 7,7 euro di Ferrara. In caso di morosità – evidenzia Save the children - il bambino viene escluso dalla mensa a Brescia, Foggia, Modena, Novara, Palermo, Sassari, Salerno e Taranto.
Il report prende in esame le mense delle scuole primarie nei 45 Comuni capoluogo di provincia con più di 100mila abitanti.
Nel 90% dei casi il servizio è affidato a ditte esterne di ristorazione e per il 65% dei comuni il servizio viene effettuato esclusivamente con pasti trasportati da cucine esterne. Molti i comuni del Sud Italia (ad eccezione di Cagliari) che usufruiscono esclusivamente di servizi di refezione con pasti trasportati dall'esterno.
I comuni di Cagliari, Forlì e Genova si segnalano per l'applicazione di criteri agevolativi in risposta alle esigenze di categorie più svantaggiate come ad esempio minori in affido temporaneo; quelli di Bari e Novara per la previsione di misure mirate al sostegno delle famiglie colpite dalla crisi economica, quale la perdita di lavoro; i comuni di Bologna, Firenze, Milano, Livorno, Taranto applicano criteri flessibili e passibili di modifica nel corso dell'anno per ciò che riguarda le tariffe.
Tariffe ridotte sono previste in tutti i comuni ma variano, da territorio a territorio, i criteri di accesso al beneficio: se infatti tutti prevedono riduzioni in base al valore Isee della famiglia, il 66% prevede particolari riduzioni per nuclei familiari numerosi e il 25% garantisce la riduzione delle tariffe in casi di disoccupazione o cambiamenti della situazione economica della famiglia.
Prassi negative sono state evidenziate a Brescia, che si distingue per le tariffe tra le più alte, per i criteri molto restrittivi delle esenzioni e per l'esclusione dei figli di genitori morosi; a Salerno che, pur non avendo tariffe particolarmente elevate, non prevede nessuna forma di esenzione per le famiglie disagiate ed esclude i figli di genitori morosi; Bergamo, che ha tariffe molto alte per le famiglie con redditi bassi e prevede l'esenzione dal pagamento solo su richiesta diretta dei servizi sociali.



( gs / 28.10.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top