Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2822 - lunedì 2 novembre 2015

Sommario
- Chiamparino su legge di stabilità: serve un miliardo in più
- Legge di stabilità: le prime valutazioni delle Regioni
- Renzi: “adesso con le Regioni ci divertiamo, ma sul serio”
- Toti e Ceriscioli esprimono preoccupazione sulla legge di stabilità
- Marini: legge di stabilità, “preoccupazione per tagli alla sanità”
- Tecnici Parlamento su legge di stabilità: Governo valuti tagli a Regioni

+T -T
Chiamparino su legge di stabilità: serve un miliardo in più

Chiesto un incontro urgente al Governo per poter esprimere un parere

(Regioni.it 2822 - 02/11/2015) “E' stato chiesto un incontro urgente al Governo per poter esprimere un parere sulla legge di stabilità”. Così Sergio Chiamparino, presidente della Conferenza delle Regioni, al termine della riunione del 2 novembre. Serve infatti un miliardo in più, sottolinea Chiamparino.
E’ una valutazione molto preoccupata quella delle Regioni, in quanto si rilevano due miliardi di tagli al Fondo Sanitario Nazionale e altri due ricadono sull'extrasanità. Quindi due terzi della spending review è a carico del sistema Regioni.
Pertanto, annuncia Chiamparino, “abbiamo inviato una lettera per chiedere un incontro urgente al presidente del consiglio perché giovedì dovremmo dare un parere sulla legge di stabilità e serve un incontro prima, per avere elementi politici e tecnici al fine del parere” in sede di Conferenza Stato-Regioni.
Serve “un miliardo in ...

+T -T
Legge di stabilità: le prime valutazioni delle Regioni

Criticità e proposite rappresentate nel corso dell'audizione di fronte alle Commissioni riunite bilancio di Camera e Senato

(Regioni.it 2822 - 02/11/2015) Una forte preoccupazione per quello che potrà rappresentare la manovra in termini di sostenibilità per i bilanci delle Regioni, ma soprattutto la ferma volontà di trovare soluzioni e ricercare vie di collaborazione, testimoniata anche dalla richiesta urgente di un confronto con il Governo. Questo in sintesi l’orientamento emerso nel corso dell’audizione di fronte alla commissioni riunite bilancio di Camera e Senato (vedi anche notizia precedente) da parte dei rappresentanti della Conferenza delle Regioni, guidati dal presidente Sergio Chiamparino (della delegazione hanno fatto parte anche la presidente dell’Umbria, Catiuscia Marini, il presidente della Sardegna , Francesco Pigliaru, l’assessore della Lombardia, Massimo Garavaglia, e del vicepresidente del Veneto Forcolin).
Le esigenze delle Regioni e le proposte sono state suffragate da una serie di slide e di dati lasciate agli atti del Parlamento.
Dalla lettura di ...

+T -T
Renzi: “adesso con le Regioni ci divertiamo, ma sul serio”

Legge di stabilità: convocata la Conferenza delle Regioni il 4 novembre a Palazzo Chigi

(Regioni.it 2822 - 02/11/2015) Il presidente del consiglio dei ministri, Matteo Renzi, si dichiara intenzionato a ricevere una delegazione della Conferenza delle Regioni a Palazzo Chigi, dopo le sollecitazioni ricevute dal presidente Sergio Chiamparino.
L’incontro Governo-Regioni, annuncia sempre Palazzo Chigi in modo informale, probabilmente si terrà mercoledì prossimo, 4 novembre, dopo le richieste di incontro con il Governo avvenute al termine della Conferenza delle Regioni del 2 novembre.
I rilievi sulla legge di stabilità sono stati rappresentati lo stesso giorno anche in Parlamento da una delegazione della Conferenza delle Regioni guidata da Sergio Chiamparino, davanti alle Commissioni congiunte bilancio del Senato e della Camera nell'ambito dell'esame preliminare della manovra economica per il triennio 2016-2018 (vedi notizia precedente).
La stessa fonte rende nota una breve dichiarazione del presidente del consiglio dei ministri, Matteo ...

+T -T
Toti e Ceriscioli esprimono preoccupazione sulla legge di stabilità

(Regioni.it 2822 - 02/11/2015) Nella legge di stabilità “non c'è alcuna spending review, ma un taglieggiamento delle Regioni”, afferma il vicepresidente della Conferenza delle Regioni e presidente della regione Liguria, Giovanni Toti, al termine della Conferenza delle Regioni.
“Togliere alle regioni 17 miliardi nei prossimi tre anni vuol dire chiudere le regioni. Chi si farà carico dei servizi che danno le regioni ai cittadini? È una partira di raggiro, è il gioco delle tre carte e a perdere è sempre il cittadino", sottolinea Toti.
“Abbiamo chiesto un incontro al Governo – spiega Luca Ceriscioli, presidente della regione Marche - non solo per quello che riguarda gli aspetti legati alla legge di stabilità. Abbiamo intenzione di proporre all'esecutivo un patto con le regioni per i prossimi anni. Da parte nostra tutta la collaborazione per provare a costruire e contribuire a concorrere al rilancio del Paese. ...

+T -T
Marini: legge di stabilità, “preoccupazione per tagli alla sanità”

(Regioni.it 2822 - 02/11/2015) “Abbiamo rappresentato – ha dichiarato il presidente della regione Umbria, Catiuscia Marini, al termine della Conferenza delle Regioni del 2 novembre - le preoccupazioni delle Regioni rispetto ai tagli contenuti nella legge di stabilità per il fondo del servizio sanitario. Un taglio di risorse che, se non riconsiderato dal Governo, rischia di mettere in discussione la tenuta della sanità pubblica”.
Marini si è recata insieme al presidente Sergio Chiamparino e ad una delegazione della Conferenza delle Regioni, all’audizione congiunta delle commissioni bilancio di Senato e Camera sulla legge di stabilità.
“Le nostre preoccupazioni – ha detto Marini – vorremmo quanto prima manifestarle al Governo al quale oggi, come Conferenza, abbiamo chiesto un incontro per discutere il problema dei tagli per la sanità, e non solo”.

+T -T
Tecnici Parlamento su legge di stabilità: Governo valuti tagli a Regioni

Nel triennio 2017-2019 tagli Regioni per oltre 17 miliardi

(Regioni.it 2822 - 02/11/2015) Sono 17 i miliardi di tagli alle Regioni nel corso degli ultimi anni. Lo evidenziano i tecnici di Camera e Senato che, valutando i contenuti della legge di stabilità, sostengono come “sarebbe utile una valutazione del Governo in merito alla effettiva praticabilità” dei tagli alle Regioni, a cui vengono chiesti “nel triennio 2017-2019 complessivamente nuovi risparmi per oltre 17 miliardi”.
I tecnici parlamentari sottolineano quindi i margini "ristretti" visto che non vanno inclusi le risorse della sanità, tenendo conto anche del finanziamento dei livelli essenziali di assistenza.  
Pertanto sono molti i dubbi dei tecnici di Camera e Senato nel dossier sulla legge di Stabilità: dalla sostenibilità dell'irrigidimento del turnover, così come esistono rischi di tensioni sulle risorse per la Sanità, alla effettiva praticabilità dei tagli alle Regioni cui vengono ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top